(Foto As Roma)

NEWS DELLA GIORNATA – Oggi è stato il gran giorno del ritorno di Zdenek Zeman sulla panchina della Roma. Dopo 13 anni il boemo ritrova i colori giallorossi e si dice contento di ritornare nella città che sente sua. Nel frattempo, stando alle indiscrezioni raccolte dalla redazione di Romanews.eu, il ritiro estivo, che si terrà presso il parco sportivo di Riscone di Brunico, scatterà nel periodo compreso tra il 5 e il 7 luglio. Notizia in seguito confermata dal dg Baldini: i giocatori della Roma si ritroveranno a Trigoria il 3 luglio prossimo. E la sera di venerdì 5 la delegazione giallorossa partirà alla volta di Riscone di Brunico per effettuare la consueta preparazione in vista della prossima stagione che durerà fino al 17 luglio.

LA PRESENTAZIONE DEL BOEMO – Accolto dai oltre un centinaio di tifosi con uno striscione appeso fuori il centro sportivo di Trigoria (“Daje Maestro con il 4-3-3 sbroccamo tutti pe’ te“), Zdenek Zeman è stato ufficialmente presentato quest’oggi nella conferenza stampa che si è tenuta al “Fuvio Bernardini”: “Sono contento e ringrazio la società che ha fiducia in me e mi ha portato di nuovo a Roma. Cosa mi ha convinto? Io vivo, abito a Roma da 18 anni, quindi la città la sento mia. Sono tornato e sono felice. Spero che dopo la stagione calcistica saranno felici anche gli altri“. Inevitabile una domanda su Francesco Totti: “Per me Totti è tesserato come calciatore e mi aspetto che farà il calciatore. Lo gestisco come il resto della squadra“. Poi sugli obiettivi stagionali: “Vorrei che la squadra possa divertire e far avvicinare la gente, regalando loro delle emozioni”. Al suo fianco era presente anche il dg Baldini: “Zeman non è una seconda o terza scelta. Lo abbiamo scelto perchè semplicemente se lo merita. Se potrà parlare degli arbitri? Ognuno avrà la libertà di esprimere la propria opionione (CLICCA QUI PER VEDERE LE IMMAGINI PIU’ BELLE DELLA PRESENTAZIONI ATTRAVERSO LA NOSTRA FOTONOTIZIA). Il ritorno del boemo alla Roma ha riacceso l’entusiasmo in città e il direttore Digital Business del club giallorosso, Shergul Arshad invita tutti i tifosi ad abbonarsi. “Con il mago Zeman ci sarà da divertirci“, il suo appello. Anche il Dario Canovi ha commentato la scelta di far tornare Zeman: “La dirigenza della Roma ha fatto la mossa più intelligente che potesse fare. Lui aveva tanta voglia di tornare alla Roma, tale da accettare un contratto biennale”. (LEGGI IL NOSTRO APPROFONDIMENTO SUL TECNICO BOEMO: LA SUA CARRIERA E I SUOI MIRACOLI)

LE MOSSE DI MERCATO – Continuano a circolare le voci dell’interesse della Roma su Moussa Sissoko: il centrocampista del Tolosa andrà in scadenza nel 2013 e dalla Francia si dicono sicuri del suo approdo nella Capitale. Ma il maliano non è l’unico centrocampista sulla lista di Sabatini: si parla anche di Pedro Obiang della Sampdoria. Su di lui c’è però da battere la concorrenza dell’Udinese. Tra i tanti giovani che la Roma ha sparsi in giro per l’Italia, Andrea Bertolacci è senza dubbio uno di quelli più vicini al rientro alla base: “Questo può essere l’anno giusto. La mia volontà è quella di restare”, le parole del centrocampista romano ospite ieri sera a Sportitalia. Come lui, anche Alessandro Crescenzi potrebbe rimanere in giallorosso dopo tanto girovagare, anche se oggi è circolata l’indiscrezione secondo la quale il Cesena si sarebbe messa sulle sue tracce. Per il reparto offensivo Zeman ha vorrebbe un giocatore in particolare: Edu Vargas. Il Napoli però difficilmente darà il cileno ad una diretta concorrente. Capitolo partenze: il futuro di Bojan Krkic è nebuloso, molti vorrebbero vederlo alle dipendenze di Zeman il prossimo anno convinti che il boemo possa farlo definitivamente esplodere. Nel frattempo lo spagnolo commenta le voci che vedono il Malaga di Pellegrini interessato a lui: “Felice di sapere che grandi squadre sono interessate”. Nostalgia della Spagna per l’ex Barcellona? Anche Simon Kjaer non sa bene dove giocherà il prossimo anno: “Mi auguro di rimanere alla Roma, altrimenti troverò qualcos’altro“. Il difensore danese commenta anche l’arrivo di Zeman: “Spero che sia un vantaggio per me”.

IL DERBY PRIMAVERA – Questa sera alle ore 21 andrà in scena il derby Primavera tra Roma e Lazio, gara valevole per la semifinale delle Final Eight del campionato di categoria. Un appuntamento che gli uomini di mister De Rossi non vogliono certamente fallire: “Siamo molto sereni. Il mio gruppo è molto maturo ed è concentrato sull’obiettivo. C’è massima attenzione da parte di tutti. Vincerà sicuramente la squadra che riuscirà a trovare la giusta compattezza tra i reparti”, le parole del tecnico alla vigilia del match. (CLICCA QUI PER LA CRONOCA LIVE DEL MATCH)

LA NAZIONALE E IL RESTO DELLE NEWS – I bookmakers già si sbizzariscono: il ritorno di Zdenek Zeman fa crollare le quote sulla possibilità che la Roma terminerà il campionato con il miglior attacco (2,70) e che il capocannoniere sia un giocatore giallorosso (5,00). Nel giorno della partenza degli azzurri per la Polonia, Fabio Borini mette in mostra un nuovo look in vista degli Europei. Intanto il ct Prandelli, viste le numerose defezioni nel reparto arretrato, continua a testare De Rossi come libero della nuova difesa a tre.

(News aggiornata alle ore 22)

Daniele Gargiulo

AS Roma Store

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here