ZANIOLO ROMA – Il giocatore della Roma, Nicolò Zaniolo, tramite Instagram ha voluto chiarire le parole dichiarate ieri sera dopo il match con la Fiorentina, dove ha risposto con un enigmatico ‘vedremo’ alla domanda sul suo futuro ed il rinnovo di contratto. Questo il suo pensiero: “Ieri sera a pochi minuti dal fischio finale mi sono espresso in una maniera che è stata male interpretata. È importante per me chiarire il mio pensiero. Sono un giocatore della Roma, un professionista e mi esprimo in campo. Ho sempre pensato a giocare impegnandomi al massimo per aiutare la squadra e la società a raggiungere gli obiettivi stagionali. Poi ci sono altri professionisti, come il mio agente e la dirigenza, che si occupano dei contratti e che sapranno gestire al meglio la situazione”.

Print Friendly, PDF & Email

7 Commenti

  1. Nicolò…. Scusami…. infatti però non smentisci le parole di ieri……demandi il tutto al tuo procuratore…. Se desideri rimanere alla Roma basta dirlo voglio rimanere…. Poi é normale che le strategie o le esigenze di mercato della squadra ti potrebbero portare a giocare altrove….. Ma la tua volontà conta più del 50% in fase di mercato….. Comunque bravo per il gol di ieri sera sei l’unico che corre e che conta in questa squadra lo si vede dai compagni che ti cercano sempre….. Pensa all’Inter staresti ancora in primavera….. O in panchina…… Nicolò ricorda ci vuole riconoscenza…. Naturalmente fatte aumentare l’ingaggio almeno al livello de Pastore che fino adesso ha solamente pascolato…… Forza ROMA…….

  2. Nicolo’ non ci tradire! A Roma sarai un Re, poi come faresti a indossare la maglia della Rubentus? Se un giorn o dovrai andare via, vai all’estero non in Italia, almeno questo rispetto ce lo devi. Sei giovane, guadagnerai molto, resta con noi!La Roma si ama, e anche tua madre la ama e noi ti amiamo.Forza Roma

  3. La richiesta, sempre che sia vera, e’ chiara .. 2 milioni e mezzo all’ anno + Bonus .. alla Roma se accettare o no la richiesta dei procuratori del professionista Zaniolo .. il migliore in campo almeno per impegno e corsa .. e anche qualche golletto e qualche passaggio .. ma non mi piace come usa le braccia e le meni per tenere lontano gli avversari .. cosi’ , secondo il parere comune degli arbitri, commette fallo e quindi l’ azione viene interrotta e si riparte con un calcio di punizione contro la Roma .. insegnategli certi fondamentali .. difendersi si ma senza commettere falli contro gli avversari .. poi, per il resto, si vedono qualita’ ancora appena accennate che superera’ non appena gli passera’ il senso di sudditanza verso Dzeko ed i compagni piu’ anziani .. ieri anziche’ anticipare Dzeko , rubargli la palla e tirare, azione pericolosa in attacco, si e’ fermato per non infastidire Dzeko che invece, per la sua lentezza, non e’ riuscito a ritrovare il pallone .. e queste cose succedono diverse volte in partite accese .. su Dzeko dico che e’ stato un Campione ma quest’ anno mi ha deluso enormemente ..

  4. Io aspetto ancora il momento in cui un giocatore, uno qualsiasi, risponderà in modo civilissimo “la domanda è inopportuna in questo momento” e, all’insistere del cronista, “ho già risposto”.

  5. C’è poco da interpretare in queste dichiarazioni non parla mai che vuol restare alla Roma.
    Sicuramente avrà ricevuto proposte ed è tentato, Pallotta è ancora più tentato di lui dalla solita plusvalenza, per cui stiamo alle solite, come abbiamo un calciatore forte lo perdiamo.

  6. Non siamo stati in grado di trattenere giocatori di valore nel recente passato avendo parvenza di essere una piazza ambita, figuriamoci adesso.

Comments are closed.