Foto Tedeschi

ZANIOLO CORONAVIRUS QUARANTENA – Per Nicolò Zaniolo il rientro in campo è sempre più vicino. Dopo la positività al Coronavirus il classe ’99 ha continuato a lavorare a casa, ma da domani potrebbe finalmente tornare ad allenarsi a Trigoria, insieme ai compagni. Il periodo di quarantena, iniziato il 18 gennaio, dovrebbe infatti terminare domani. La Circolare del Ministero della Salute dello scorso ottobre, riguardante l’isolamento dei contagiati, parla di ‘casi positivi a lungo termine‘ e spiega: “Le persone che, pur non presentando più sintomi, continuano a risultare positive al test molecolare per SARS-CoV-2, in caso di assenza di sintomatologia (fatta eccezione per ageusia/disgeusia e anosmia 4 che possono perdurare per diverso tempo dopo la guarigione) da almeno una settimana, potranno interrompere l’isolamento dopo 21 giorni dalla comparsa dei sintomi“, si legge sul sito ufficiale. Il giocatore potrà quindi tornare ad allenarsi al centro sportivo della Roma, in attesa di un nuovo controllo con il professor Fink, che lo ha operato dopo la rottura del crociato.

Ecco i prossimi step

Secondo quanto riportato dal corrieredellosport.it, domani Zaniolo si sottoporrà ai controlli medici di rito a Villa Stuart, per ottenere l’idoneità sportiva. Successivamente si recherà a Trigoria, dove ritroverà i compagni di squadra e Fonseca, per proseguire con il percorso di riabilitazione. Già a partire da mercoledì potrebbe poi tornare a correre sul campo del centro sportivo.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. Dio solo sa quanto ci è mancato. Con lui almeno 4 / 6 punti in più, visto che le partite le può vincere da solo. Coraggio e tanta volontà, Nick, sei il miglior giocatore italiano, che tutti ci invidiano.

Comments are closed.