ZANIOLO INFORTUNIO CONTROLLI VILLA STUART – Nicolò Zaniolo continua il suo percorso riabilitativo. A un mese dall’infortunio al legamento crociato con interessamento del menisco e conseguente operazione, il talento giallorosso ha sostenuto dei controlli medici a Villa Stuart. Il classe ’99 si è trattenuto per circa due ore nella clinica romana. Al suo fianco c’era il Dottor Mariani, che sta monitorando costantemente i miglioramenti della sua condizione fisica. Dopo un mese, il ginocchio ha riportato buoni progressi e può cominciare ad aumentare i carichi di lavoro. Questo però non prevede cambiamenti nella tabella di recupero, né forzature sui tempi o carichi di lavoro.

Print Friendly, PDF & Email

2 Commenti

  1. e qui che si sbaglia,a mio modesto parere e’ prematuro forzare,a solo un mese dall’infortunio,troppo presto,si deve prima intervenire,su tutti i muscoli,che possano fare azione di compensazione,e ausilio rinforzando,tricipite,e quadricipite, il soleo ,i gemelli,dell’arto ferito e rinforzando tutta la muscolatura di quello sano,monitorando come risponde il ginocchio sano, sul quale,gravera’ molto del lavoro se non si compensera’ come si deve coadiuvando,il tutto con plantari,che possano,aiutare a scaricare,e distribuire il peso e il nuovo equilibrio ottenuto,inoltre piscina e magneto terapia,e riducendo il peso dell’atleta se possibile

Comments are closed.