NEWS DELLA GIORNATA Roma è pazza di Edin Dzeko. Il bosniaco, sbarcato ieri sera nella Capitale, si è gustato subito una cena con i suoi nuovi compagni e a sorpresa anche con Benatia. Oggi invece ha svolto le classiche visite mediche, concludendo la giornata con un allenamento in solitaria a Trigoria. Slitta l’ufficialità, che dovrebbe arrivare domani e salta di conseguenza l’amichevole a Valencia rimandando l’esordio in giallorosso all’Open Day, dove sarà presente anche Gerson. Per la sfida di domani sera con i pipistrelli Garcia, dopo la conferenza stampa di Salah, ha diramato la lista dei convocati. Ci sarà l’egiziano che oggi alla presentazione in giallorosso ha parlato anche del gap con la Juve dicendo: “Possiamo superare le aspettative”. In chiusura di giornata sono arrivate le dichiarazioni di Totti sulla sfida con il Barcellona e sul fenomeno Messi, definito “un fuoriclasse impareggiabile”.

CALCIOMERCATO – Con l’attacco sistemato, ora Sabatini pensa a vendere e Destro sembra il primo a poter partire. Si tratta con il Bologna e l’incontro avvenuto in mattinata potrebbe aver posto le basi per la chiusura della trattativa già da lunedì. In uscita c’è anche Romagnoli, il quale è stato promesso al Milan e, nonostante la situazione di stallo, i 25 milioni offerti dai rossoneri potrebbero bastare. Il ds giallorosso a questo punto per completare la rosa deve sistemare la fascia sinistra, il nome di Digne si fa sempre più caldo e il Psg si è detto disposto a lasciarlo andare con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Dario Marchetti
@dariomarchetti7

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

  1. Sabatini ci deve spiegare come mai la Roma deve essere lo scendiletto di Galliani (vedi caso Borriello, Bojan, Destro, Bertolacci, ora anche uno dei pochi centrali mancini di livello, di 20 anni). Poi magari ci deve ancora spiegare per quale oscuro motivo Spolli 32 enne ovviamente mai impiegato è stato preso in prestito a 1,5 milioni di euro per tre mesi…poi magari ci deve spigare perché in 5 anni non ha preso un terzino che fosse uno, poi magari anche perché Yanga-Mbiwa gli dà cosi tanta fiducia, da perdere Romagnoli…

  2. Ma scusate se è da più di un anno che servono almeno due terzini (sc e dx) mi spiegate perché vendere un centrale (giovane e forte) per poi prendere 2 terzini è un centrale nuovo?!?!?

Comments are closed.