romanews-roma-stadio-olimpico-curva-sud
Foto Tedeschi

CORONAVIRUS STADI- Il direttore sanitario dello Spallanzani di Roma, Francesco Vaia, in occasione della donazione dei 600 palloni da parte della FIGC agli operatori dell’istituto, è intervenuto spiegando il suo punto di vista sulla possibili riapertura degli stadi: “Il mondo del calcio ha da tempo messo al centro una problematica che è a cuore di tutti gli italiani: quando potremo rientrare negli stadi. Oggi la risposta è ancora più netta. Noi non dobbiamo deflettere da un impegno unico. Abbiamo una sola strada: bisogna vaccinare. Quindi bisogna che il Paese si riappropri della sua capacità di approvvigionamento delle dosi – ha sottolineato – Se vaccineremo tutti potremmo ritornare a godere lo spettacolo dello sport, teatro e cinema, a riappropriarci della nostra vita. Dateci più dosi, vacciniamo di più le persone, usciremo da questa pandemia e torneremo alla normalità”, ha concluso.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

2 Commenti

  1. Non torneremo piu’ alla normalita’perche’ non vogliono farci tornare alla normalita’. E’ un metodo di governo. Tra l’altro non c’e’ nessuna dimostrazione scientifica che con il vaccino non si trasmetta il covid. Anche questa falsita’ mostra la malafede.

Comments are closed.