EUROPEO UNDER 21 – Dopo l’ottimo esordio nella gara vinta per 3-1 contro la Spagna, l’Italia di Luigi Di Biagio ha trovato una sconfitta contro la Polonia. Lorenzo Pellegrini è partito tra i titolari, mentre Zaniolo ha trovato spazio negli ultimi 10 minuti trovando un’ammonizione che lo farà saltare la prossima gara. Per gli azzurrini ora diventa decisiva l’ultima partita contro il Belgio per proseguire nella competizione.

Italia U21 – Polonia U21 0-1 (40′ Bielik)




Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureanda in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.

1 commento

  1. Meret; Adjapong, Mancini, Bastoni, Dimarco; Barella, Mandragora, Pellegrini; Orsolini, Cutrone, Chiesa

    Grabara; Fila, Wieteska, Bielik, Bochniewicz, Petska; Jagiello, Dziczek, Zurkowski; Szymanski Kownacki

    Servono i top player sennò come vinci?
    L Italia c ha scarsoni tipo meret Mancini bastoni barella Pellegrini mandragora chiesa Cutrone zaniolo kean.. mentre la Polonia vince con i top player come fila che fila su quella fascia .. o jagiello che me pare tipo uno del signore degli anelli.. vogliamo parlare di Bochniewicz che è peggio de “coso” come pronuncia!
    O forse è colpa dell allenatore ? O piuttosto, della federazione? Tirassero fori i soldi vedi come vincerebbero! Forza Roma!

Comments are closed.