ROMA MAURIZIO COSTANZO – Maurizio Costanzo è il responsabile delle strategie di comunicazione della Roma. E’ quanto fa sapere lo stesso giornalista con una breve nota riportata dall’Ansa, l’indiscrezione era circolata già in mattinata, e trova ora conferma. “Ho firmato un accordo con l’AS Roma come responsabile di strategie della comunicazione”, scrive Costanzo. “Darò il mio contributo per spiegare bene Roma e i romani e per cercare di ricostruire il clima di amore con i tifosi verso la Roma. È bello fare di una passione una professione”. Nel lunghissimo curriculum di Costanzo, tra le altre cose, c’è anche l’esperienza a “Il Romanista”, di cui è stato uno dei fondatori e collaboratori nel 2004. Il famoso conduttore sarà anche advisor esterno su focus sulla comunicazione sul progetto per il nuovo stadio della Roma, e le dirigerà le situazioni a ciò collegate.

Leggi anche:
Quando Costanzo raccontava: “Ho sofferto più per la Roma che per amore”

Costanzo all’AdnKronos: “Voglio lavorare molto sui tifosi”

“Sarò il responsabile strategie comunicazione della AS Roma, e il nuovo slogan che lancerò è ‘Mejo ‘a Roma'”. Queste le parole di Maurizio Costanzo all’Adnkronos. “La prima cosa che farò è stringere bene i rapporti tra Mourinho e la città”, prosegue il giornalista. “Io voglio lavorare molto sui tifosi: mi piacerebbe ad esempio trovare il tifoso più antico, più anziano della Roma. Io sono romano,… ‘mejo ‘a Roma”, conclude.

Leggi anche:
Ufficiale, Vincenzo Vergine nuovo responsabile del Settore Giovanile della Roma: “E’ un orgoglio”

Print Friendly, PDF & Email

15 Commenti

    • E Maurizio Costanzo, iscritto alla P2, gli ha rubato il teatro Brancaccio, mentre stava andando benissimo, per farlo diventare l’ennesima propaggine televisiva in teatro. Non voglio COstanzo alla ASRoma, preferisco non vincere mai uno scudetto, ma rimanere pulito.

  1. Adetto batta! Maurittio è un professionitta… É un numero uno per quanto riguarda la comunicazione… Spero riporti entusiasmo… Da quando la Roma è in mano straniera abbiamo sentito solo uscite poco eleganti di Pallotta… Metafore di Sabatini… E silenzio dei Friedkin… Sarebbe ora di sentire un po’ di romanità e passione dopo anni che si parla di progetto e brand.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here