romanews-roma-javier-pastore-lucas-biglia-roma-milan
Foto Getty

TRIGORIA ALLENAMENTO ROMA – La Roma è scesa sui campi di Trigoria per la seduta d’allenamento in vista dell’Atalanta. La gara contro i bergamaschi è sempre più vicina, per questo si svolge lavoro atletico e tattico in campo. Pastore prosegue il suo allenamento individuale. Continuano il percorso di riabilitazione Zaniolo, Diawara e Zappacosta, ai quali si aggiunge anche Mirante dopo l’intervento di ieri al menisco. Il classe ’99, inoltre, questa mattina ha sostenuto una visita medica di controllo a Villa Stuart. Dopo un mese dall’operazione, il ginocchio ha riportato dei miglioramenti e può cominciare a forzare sull’arto. Questo, però, non prevede cambiamenti nella tabella di recupero, né forzature sui tempi o carichi di lavoro.

Prossimo impegno: Atalanta Roma, 24esima giornata di Serie A, 15 febbraio 2020 ore 20.45, Gewiss Stadium

La probabile formazione

ROMA (4-1-4-1): 13 Pau Lopez; 33 Bruno Peres, 20 Fazio, 6 Smalling, 37 Spinazzola; 23 Mancini; 31 Carles Perez, 21 Veretout, 7 Pellegrini, 99 Kluivert; 9 Dzeko.
A disp.: 63 Fuzato, 15 Cetin, 5 Jesus, 41 Ibanez, 18 Santon, 11 Kolarov, 14 Villar, 8 Perotti, 77 Mkhitaryan, 17 Under, 19 Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.

BALLOTTAGGI: Peres-Santon, Kluivert-Mkhitaryan.
INDISPONIBILI: Zappacosta (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Zaniolo (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Diawara (lesione al menisco esterno), Mirante (lesione menisco).
IN DUBBIO: –
SQUALIFICATI: Cristante
DIFFIDATI: Dzeko, Pellegrini, Veretout.

Print Friendly, PDF & Email
Claudia Belli
"Non c’è un altro posto del mondo dove l’uomo è più felice che in uno stadio di calcio". Datemi, poi, anche carta e penna per poterlo raccontare e allora sì che sarà tutto perfetto. Laureata in Mediazione Linguistica e Interculturale a La Sapienza, mi piace viaggiare per il mondo parlando più lingue possibili. Per il momento ne conosco 4: italiano, inglese, spagnolo e portoghese (anche la variante brasiliana), ma spero di poter ampliare il mio bagaglio linguistico il più presto possibile.