Foto Tedeschi

ALLENAMENTO ROMA – Dopo la vittoria contro lo Spezia e il giorno di riposo concesso da Fonseca, la Roma è tornata in campo per preparare la sfida di domenica sera contro l’Hellas Verona, prima giornata del girone di ritorno. Ancora fuori dal gruppo Edin Dzeko: il bosniaco ha svolto lavoro individuale, così come Pedro, Mkhitaryan e Calafiori. Il tecnico portoghese spera di recuperare l’armeno per l’appuntamento contro gli uomini di Juric. La buona notizia arriva dal rientro di Mirante che oggi è tornato ad allenarsi con la squadra.

La probabile formazione

Prossimo impegno: Roma-Hellas Verona (20a giornata di Serie A), domenica ore 20.45, Stadio Olimpico

ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez, 23 Mancini, 6 Smalling, 3 Ibanez; 2 Karsdorp, 17 Veretout, 14 Villar, 37 Spinazzola; 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 21 Borja Mayoral.
A disp.: 83 Mirante, 67 Fuzato, 24 Kumbulla, 33 Bruno Peres, 4 Cristante, 42 Diawara, 55 Darboe, 64 Podgoreanu, 57 Providence, 58 Tall, 31 Carles Perez, 56 Feratovic.
All.: Paulo Fonseca

BALLOTTAGGI: Mkhitaryan-Carles Perez, Villar-Cristante.
IN DUBBIO: Mkhitaryan-Pedro.
INDISPONIBILI: Zaniolo (rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro), Pastore (problema all’anca), Calafiori (risentimento al flessore della coscia destra).
DIFFIDATI: Ibanez, Cristante, Villar.
SQUALIFICATI: –

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. Questa pantomima sul presunto infortunio di Dzeko sta diventando surreale.
    E’ ora di essere seri e di smettere di prendere in giro la gente!

  2. Ma quale infortunio l ‘hanno messo fuori rosa e hanno fatto bene nei confronti della squadra e allenatore modello papu avanti un altro

    • Per il bene della Roma,Dzeko deve giocare.questo e il limite di un mister mediocre.Io vorrei sempre un CAPITANO che si incazza dopo quella figura. SETTE gol presi dallo spezia,che vergogna

  3. Che hanno fatto bene è un affermazione quantomeno azzardata, innanzitutto Papu gli ha messo le mani addosso all’allenatore e questo è inaccettabile, da noi è stato un diverbio e basta. Poi non hai giocatori per sostituirlo e sopratutto fuori rosa a lungo termine per una discussione, in cui peraltro Dzeko ha le sue ragioni? Non scherziamo, siamo alle comiche, stringetevi la mano prima di domenica, abbiamo il Verona e non il Crotone, l’orgoglio mettetelo da parte e pensate al bene della squadra

  4. Ma scusate dove sta il problema. Dzeko ufficialmente non é stato convocato sabato scorso perché infortunato. Quindi é giusto che oggi abbia svolto lavoro individuale insieme agli altri infortunati per cercare di recuperare dall’ infortunio in vista della partita di domenica prossima contro il Verona. Tutto il resto non conta niente, che che ne pensano e dicano i pennivendoli che si esibiscono alle rinomate radio Romane. Buona serata a tutti.

    • Il problema è che Dzeko non è affatto infortunato od acciaccato!
      E secca essere presi in giro da gente che non sa nemmeno contare fino a 6! 😁
      Comunque vediamo se domani il terribile acciacco di Dzeko gli darà finalmente tregua e quindi potrà tornare a dare il suo fondamentale contributo IN CAMPO.

      • scommetto che t’ ha telefonato il calciatore e t’ha detto che è tutto finto. Per me so tutte fregnacce inventate, e siccome so più furbo c’ho ragione io.

  5. Mi preoccupa Calafiori. Già in estate lo voleva la Juventus. Guarda se non c”ammollano Bernardeschi…
    P.s. E cmq senza attacco titolare, e senza cambi, non vai da nessuna parte.

  6. Dzeko potrà stare fuori quanto vuole Fonseca ma il portoghese, se sono vere le notizie su Allegri (vedesi l’articolo che ne parla), non potrà più sbagliare due partite di seguito altrimenti sarà lui quello che starà fuori per non rientrare mai più. Quindi ad entrambi conviene una tregua. Edin potrà ancora dimostrare ancora
    il suo valore senza capricci da prima donna e Fonseca potrà contare sul suo centravanti titolare. A fine stagione si faranno i conti. Chi merita rimarrà chi no quella è la porta e grazie… Ne va per loro ma più che altro per la società e per noi tifosi. La A.S.Roma prima di tutto. Forza Roma (solo la maglia).

  7. Se Mirante riesce a giocare anche con una mano sola, direi e spero fermamente, che Paulo Lopez il posto da titolare se lo puo’ scordare. Ci mancava Antonioli 2, con la differenza che questo è pure sfigato. Forza Roma.

Comments are closed.