Foto Tedeschi

CAGLIARI ROMA GOL – Il Cagliari non batteva la Roma dal 1° febbraio 2013, 4-2 all’Olimpico, con Zeman in panchina, che poi saltò. La Roma non perdeva in Sardegna dal 2012, stesso punteggio 4-2.  Otto anni dopo si ripete la debacle, questa volta dai più prefigurata visto l’andazzo giallorosso in campionato dopo aver ottenuto il passaggio alle semifinali di Europa League, un punto su 9 a disposizione. Con la sconfitta di oggi, Pellegrini a compagni perdono un’altra occasione ghiotta in ottica Europa e per l’addio alla Champions League manca solo l’aritmetica. Per giovedì in Europa League servirà decisamente qualcosa in più.

LEGGI ANCHE
Gli highlights di Cagliari-Roma 3-2

Dopo Cagliari-Roma, il Sassuolo tallona in classifica

E sì che anche il Manchester United oggi ha rallentato, raccogliendo in Premier un magro 0-0 con il Leeds. Un risultato quasi indolore però per i Red Devils, lontani dalla vetta – il City è avanti di 10 punti dopo 33 giornate – ma anche dalla quinta in classifica e quindi quasi certi dell’approdo in Champions, anche se punterebbero a entrarci dalla porta principale vincendo la Coppa. Paulo Fonseca invece dovrebbe portare i suoi a disputare una coppa europea nella prossima stagione, obiettivo minacciato da De Zerbi, attualmente ottavo in classifica con vista sulla Conference League. Con la vittoria sulla Samp per 1-0, infatti, il Sassuolo ora vede la Roma distante solo 3 lunghezze.

LEGGI ANCHE
Roma, difesa horror con cinquantuno gol subiti. Solo sette squadre peggio dei giallorossi

Roma, preoccupa la difesa

Al netto di tutte le attenuanti del caso – Smalling che ha bisogno di mettere minuti nelle gambe dopo l’infortunio, Fazio che segna ma fa anche segnare, Santon che non giocava dal 18 ottobre a destra – la tenuta difensiva preoccupa: i giallorossi hanno subito almeno due gol in sei delle ultime 10 partite di Serie A. Era dal 2012/13 che la Roma non incassava più di 50 gol nelle prime 33 giornate di campionato (54 in quel caso). Tra le prime 13 squadre della classifica attuale di Serie A, la compagine di Fonseca è quella che ha subito più reti (51). Con questi numeri, ci si prepara ad affrontare il Manchester United dei Bruno Fernandes, Rasfhord e Cavani.

LEGGI ANCHE
Fonseca: “Contro lo United servirà personalità”

GSpin

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

19 Commenti

  1. arrivare 8vi dietro il sassuolo … il grande vanto di fonseca …. (dopo l’umiliazione che prenderà col manchester, ovvio)

    #fonsecaout VATTENE subito
    (un allenatore con gli attributi si sarebbe già dimesso … ma tu non sai nemmeno cosa siano …)

  2. Certe umiliazioni non potrà cancellarle nemmeno un improbabile successo giovedì.
    Noi tutti ce lo auguriamo ma, detto fuori dai denti, equivarrebbe alla vittoria del Leicester in premier League.
    Sarebbe il primo caso di squadra Clark Kent, che resta in incognito per 38 partite in campionato ma poi entra nella cabina telefonica e diventa super Roma.
    A quel punto sarebbe evidente che la kriptonite sia Fonseca 😁

  3. Se usciamo (come molto probabile) col Manchester, Fonseca da esonerare la mattina successiva e che inizi subito a lavorare il nuovo allenatore (sperando sia Allegri o al massimo Sarri). Abbiamo perso 10 anni di tempo e di vita, direi che sono stati abbastanza

  4. Il titolo del pezzo dice: la difesa adesso preoccupa…. ADESSO??????? HAHAHAHAAHHAAHAHAHAHAHA
    La Roma tutta preoccupa, anzi non siamo neanche preoccupati noi tifosi, sappiamo che le prenderemo. Sappiamo perfettamente che siamo in semifinale di EL per buco del …o!!! le partite prima le abbiamo viste tutti e solo miracoli vari ci hanno permesso questo exploit. Fonseca ha un solo merito: e’ indubbiamente fortunato.
    Per il resto speriamo di vincere al lotto calcistico contro il MU ma sappiamo tutti ma proprio tutti che abbiamo una chance su un milione. Detto questo, forza Roma sempre, ma non avete idea di quanto mi sono stufato di una squadra come la nostra.

  5. Perche’ ci meravigliamo di tutta questa situazione? Abbiamo 2 portieri inguardabili. Mancini, ibanez e Diawara che nelle squadre di provenienza non giocavano mai. Karsdorp non giocherebbe neanche nel Crotone( e gli hanno rinnovato il contratto per 4 anni….mah!). Reynolds non giocherebbe neanche nella nostra primavera ( secondo me Bouah e’ piu’ forte, ma lo abbiamo mandato in prestito al Cosenza). Cristante che fece una buona stagione all’atalanta, ma da sottopunta. Villar che.viene dalla serie B spagnola, normalissimo giocatore e non un fenomeno, come veniva considerato fino a 3 settimane fa. Mayoral e Kumbulla che possono giocare solo in una squadra di meta’ classifica, non in una squadra di vertice. Carles Perez mi sembra copia e incolla di Under e Kluivert. Se a questi aggiungi gli ex giocatori Fazio Santon. Jesus, Peres e Pastore non ci vuole uno scienziato a capire che la squadra e’ mediocre. Il nostro allenatore poi non dovrebbe allenare questa squadra, ma il Real Madrid o il Barcellona. Loro hanno difensori e centrocampisti di qualita’, adatti alla sua famigerata costruzione dal basso, non ai nostri piedi quadrati. Quindi stiamo facendo una stagione in linea con il valore della squadra. Forza Roma

  6. La difesa preoccupa dall inizio gli unici 2 che hanno la parvenza di difensori sono smalling sempre rotto e fazio ormai vecchio e lento ma almeno tecnicamente decente…il resto
    Pau lopez e probabilmente il peggior portiere della serie a,,,,mancini sarebbe riserva in tutte le prime sette squadre della serie A e dubito la prima scelta e al livello di Rugani,,,ibanez deve fare 2 o 3 anni di gavetta poi tornare per vedere se ha imparato a giocare a calcio,,,,,kumbulla lento macchinoso tecnicamente il peggiore dei difensori che sono tutti con i piedi di cemento,,,,cristante riesce in mezzo a questi a sembrare un difensore almeno piu o meno sa appoggiare il pallone ,, allenatore da mandare via a meta campionato il non gioco espresso era gia visibile la roma sembra una squadra di 3 divisione perfino il crotone a un gioco,noi nessuno tutto affidato ai 3 o 4 ottimi giocatori della rosa(spinazzola,,mykitaruan,,,veretout,,a sorpresa karsdrop,,,dzeko quando a voglia,,elogio a majoral 15 gol per una riservissima sono tanti),zero pressing,zero tecnica,zero difesa,zero possesso,praticamente eccetto 5 o 6 partite tutte le squadre ci hanno surclassato anche quando abbiamo vinto e un miracolo aver fatto 55 punti e ancora di piu essere in semifinale,comunque speriamo nei giocatori forti della rosa e che la fortuna ci assista ancora per 3 partite,
    Sempre forza roma

  7. La difesa ha fatto sempre ridere anzi piangere. Giovedì solo un miracolo può salvarci poi cerchiamo di chiudere il campionato almeno con dignità

  8. avete tutti ragione sono d accordo ma purtroppo dobbiamo aspettare la fine del campionato prima che ci sia un nuovo allenatore e speriamo che sia quello giusto finalmente altrimenti è la fine

Comments are closed.