Un chiarimento. Atteso. Arrivato. Nella giornata di ieri, Totti ha avuto un colloquio con Spalletti, nell’ufficio del tecnico a Trigoria. Si è trattato di una conversazione tranquilla. Poco dopo la gara tra Sampdoria e Roma, andata in scena domenica scorsa, Spalletti aveva messo in dubbio il futuro ad alti livelli del capitano. «Totti sarà al centro del progetto, anche il prossimo anno? A fine stagione occorrerà parlare in maniera approfondita. Anche perché a Roma si pensa di non poter giocare senza Totti e De Rossi. Non è così, però», aveva dichiarato l’allenatore. Ieri, il confronto. Totti ha fatto sapere di essere sempre al servizio della squadra. Spalletti ha spiegato al giocatore come le proprie parole siano state fraintese. Il tecnico ha fiducia nel «10», ritenendolo un elemento assai importante per la Roma. I due hanno infine concluso la conversazione, confermandosi la stima reciproca.
 
TOTTI, NIENTE JUVENTUS — Totti non giocherà contro la Juventus, sabato sera allo stadio Olimpico (di Roma). Il capitano avverte ancora dolore al tendine rotuleo del ginocchio destro. La zona indolenzita risulta peraltro leggermente gonfia. A Trigoria non hanno alcuna intenzione di forzare i tempi. Il «10» si allenerà per recuperare la condizione in vista della partita contro il Bologna, in programma domenica 5 aprile — ore 15 — all’Olimpico. Oggi, Francesco si è dapprima esercitato in modo differenziato, quindi sottoponendosi ad una seduta di fisioterapia. Totti non lavora insieme ai compagni da venti giorni; vale a dire da giovedì 26 febbraio. Quella mattina, disputò la partitella in famiglia con la pettorina rossa al fianco di Vucinic, in attacco.
 
J. BAPTISTA — J. Baptista vive un momento difficile. Nel corso della settimana passata, il brasiliano aveva rilasciato un’intervista al Guerin Sportivo. Alcune dichiarazioni non erano piaciute al club di Trigoria. Sia in merito alla gestione societaria da parte della famiglia Sensi che a proposito di Totti. Non a caso, entrambe le parti sarebbero rimaste infastide. «Ma io sono stato sincero», ha precisato J. Baptista secondo quanto riportato da Il Messaggero. La Roma ha chiesto la registrazione audio dell’intervista. All’attaccante probabilmente non sarà inflitta una multa. Anche se il regolamento interno potrebbe far scattare la sanzione. Oggi, J. Baptista è apparso triste, sia all’uscita che all’interno del Fulvio Bernardini. Nelle prossime ore, dovrà parlare con i dirigenti. Ad ogni modo, il brasiliano non avrebbe certamente voluto offendere nessuno, esponendo le proprie idee. Oggi, il giocatore ha avuto pure un risentimento ai gemelli del polpaccio sinistro. Pertanto, ha svolto un lavoro diversificato in palestra. Sabato sera, sarà comunque in campo contro la Juventus.
 
INFERMERIA — Vucinic si è dedicato alla fisioterapia a causa del mal di schiena. Il montenegrino sarà a disposizione di Spalletti, pur stringendo i denti. Aquilani continua ad esercitarsi in palestra per lasciarsi alle spalle l’infiammazione ai legamenti della caviglia destra. Il centrocampista sarà tenuto a riposo contro i bianconeri. A meno di sorprese. Cassetti e Perrotta si sono esercitati a parte. Entrambi non saranno convocati. Panucci ha ricevuto un colpo al ginocchio sinistro. Ma la situazione non preoccuopa lo staff medico giallorosso. Loria ha avuto un problema alla caviglia, invece. «Ma sto bene. Niente di grave», le parole del difensore. Una buona notizia.
Benedetto Saccà

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here