Foto Tedeschi

TORINO ROMA, L’AVVERSARIA – Dopo aver conquistato l’accesso alle semifinali di Europa League, la Roma si prepara a scendere in campo per affrontare il Torino, nel match valido per il 31° turno di Serie A. L’obiettivo per i giallorossi è sempre vincere, per tentare di riavvicinarsi alla zona Champions.

Prossimi impegni

Torino-Roma (31° turno di Serie A, 18 aprile ore 18.00, Stadio Olimpico di Torino)
Bologna-Torino (32° turno di Serie A, 21 aprile ore 20.45, Stadio Renato Dall’Ara)
Torino-Napoli (33° turno di Serie A, 26 aprile ore 18.30, Stadio Olimpico di Torino)
Torino-Parma (34° turno di Serie A, 3 maggio ore 20.45, Stadio Olimpico di Torino)

Leggi anche:
Torino-Roma, l’arbitro è Massa: l’ultimo precedente la sfuriata di Fonseca con il Cagliari

Come il Torino arriva alla sfida contro la Roma

L’ultima giornata di Serie A ha visto il Torino impegnato in trasferta contro l’Udinese. Il match andato in scena allo Stadio Friuli è terminato 1-0 per i granata, a segno su rigore con Bellotti al 61′, dopo un primo tempo finito a reti inviolate. Dopo la vittoria contro i bianconeri gli uomini di Nicola si trovano al quartultimo posto in classifica, a quota 27 punti e a +5 sulla zona retrocessione, attualmente occupata da Cagliari, Parma e Crotone, ma con una partita ancora da recuperare.

Punti di forza e debolezze

Il bilancio del Torino in campionato è negativo: in 29 gare ha ottenuto 5 vittorie, 12 pareggi e 12 sconfitte. Ha realizzato 42 gol (media di 1.45 a partita) e ne ha incassati 52 (media di 1.8 a partita, quinta peggior difesa della Serie A). Il suo saldo reti è quindi negativo (-10). La squadra di Nicola ha effettuato 323 tiri, 156 dei quali in porta (48%) e 350 cross, 116 dei quali utili (33%). E’ ultima per media di chilometri percorsi a partita (106) e terza per numero di legni colpiti (16) e di gol realizzati di testa (9). Inoltre è tra le squadre con il minor possesso palla in campionato (media di 24 minuti a partita, 10 nella metà campo avversaria). Il rendimento del Torino è migliore in trasferta, dove ha ottenuto 4 pareggi, 4 vittorie e 7 sconfitte, ha segnato 22 gol e ne ha incassati 27 (media di 1.07 punti a partita). All’Olimpico di Torino invece sono arrivati 8 pareggi, 5 sconfitte e una sola vittoria, sono stati realizzati 20 gol e ne sono stati subiti 25 (media di 0.79 punti a partita). Solo il Parma ha fatto peggio in casa. Un’occhiata al cronometro rivela che la squadra di Nicola tende ad essere più vulnerabile e allo stesso tempo più pericolosa nell’ultimo quarto d’ora di gioco (35% dei gol fatti e 30% dei gol subiti tra il 75′ e il 90′).

Leggi anche:
Lazio-Torino, recupero ancora in dubbio: il derby con la Roma può essere anticipato

I numeri dei singoli

Il miglior marcatore del Torino è Belotti, autore di 12 gol in 27 presenze. Il capitano granata è anche il giocatore che ha servito più assist (5), creato più occasioni da gol (34) ed effettuato più tiri (81) finora. Mandragora spicca invece tra i compagni per la media di chilometri percorsi a partita (11.8). Nkoulou vanta la più alta percentuale di precisione dei passaggi (88.7%), mentre Bremer domina per quanto riguarda i duelli aerei vinti (media di 2.9 a partita). I giocatori più utilizzati in campionato da Nicola sono Sirigu, Belotti, Rincòn e Bremer, tutti in campo per più di 2 mila minuti. Il portiere sardo ha mantenuto la porta inviolata in 5 gare su 26 (19.2%). Il suo collega di reparto Milinkovic-Savic ha invece ottenuto un clean sheet in 3 match disputati (33%).

Le scelte di Nicola per Torino-Roma

Il modulo più utilizzato in campionato dal Torino di Nicola è il 3-5-2. Per il match di campionato contro la Roma il tecnico dovrà fare ancora a meno di Sirigu, risultato positivo al Covid-19 il 5 aprile. Da valutare invece le condizioni di Baselli, alle prese con un problema alla caviglia. In porta ci sarà quindi Milinkovic-Savic, poi difesa a tre con Izzo, Nkoulou, recuperato dopo due mesi di stop, e Bremer. Davanti spazio a Vojvoda, Mandragora, Rincòn, Verdi e Ansaldi. In attacco ci sarà invece la coppia formata da Belotti e Sanabria.

Leggi anche:
Torino, recuperati Singo e Lyanco: ci saranno contro la Roma

La probabile formazione

TORINO (3-5-2): 32 Milinkovic-Savic; 5 Izzo, 33 Nkoulou, 3 Bremer; 27 Vojvoda, 38 Mandragora, 88 Rincòn, 24 Verdi, 15 Ansaldi; 9 Belotti, 19 Sanabria.
A disp.: 19 Ujkani, 13 Rodriguez, 99 Buongiorno, 29 Murru, 17 Singo, 4 Lyanco, 10 Gojak, 77 Linetty, 7 Lukic, 11 Zaza, 26 Bonazzoli.
All.: Davide Nicola

BALLOTTAGGI: Singo-Vojvoda, Nkoulou-Lyanco, Sanabria-Zaza, Verdi-Lukic.
IN DUBBIO: 8 Baselli (problema alla caviglia).
INDISPONIBILI: 39 Sirigu (positivo al Covid-19).
DIFFIDATI: Linetty, Lukic, Belotti, Zaza.
SQUALIFICATI: -.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email

3 Commenti

Comments are closed.