TORINO ROMA INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni del tecnico granata in occasione di Torino-Roma, match valido per la 37° giornata di Serie A.

Longo a Sky Sport

Sulla gara?
“Sono del parere che il gruppo è sano e vivo, perché anche oggi contro la Roma, che è una squadra forte, è stato in grado di lottare fino all’ultimo, di rispondere colpo su colpo con quelle che erano le energie rimaste. Non molleremo neanche nell’ultima partita, cercando di fare punti, perché quando non vinci c’è il rammarico della sconfitta”.

Cos’è successo con Millico?
“È stato un provvedimento disciplinare. Chi mi conosce sa che penso che i giocatori e gli allenatori vanno e vengono, ma le società vanno rispettate e per questo ho preso questa decisione. Si tratta di giovani, penso che questo possa servire a loro per crescere e migliorare, ma su alcune cose non si può passare sopra”.

Ancora sul caso con i giovani…
“Inutile entrare nei dettagli, i panni sporchi vanno lavati in casa, io mi auguro che loro abbiano capito”.

Il futuro?
“Sono orgoglioso di aver centrato un obiettivo importante, lo capiremo quando passerà un po’ di tempo. Questa è stata una salvezza non scontata, la società ora sta facendo le proprie valutazione e, qualora dovessi essere confermato, è giusto che ascoltino le mie richieste e come intervenire. Il matrimonio si fa in due, se poi penseranno ad altri li ringrazierò per questa grandissima opportunità di lavoro”.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

Comments are closed.