romanews-roma-europa-league-kolarov-aleksic-istanbul-basaksehir
Foto Getty

BASAKSEHIR ROMA NUMERI E CURIOSITA’ – Trasferta calda per la Roma nella quinta giornata di Europa League: i giallorossi vanno a Istanbul a giocarsela con il Basaksehir, capolista del Gruppo J con 7 punti. Un successo sarebbe fondamentale per la squadra di Fonseca che scavalcherebbe così i turchi avvicinandosi alla qualificazione ai  sedicesimi. Gli avversari hanno vinto quattro partite di fila e il clima atteso allo stadio “Fatih Terim” è caldissimo.

DOVE ERAVAMO RIMASTI – L’İstanbul Başakşehir si è ripreso dalla debacle iniziale con un 1-1 in casa contro il Borussia Mönchengladbach e due vittorie contro il Wolfsberg (1-0, 3-0), piazzandosi in vetta al girone con due lunghezze di vantaggio. La Roma ha pareggiato 1-1 in casa del Wolfsberg alla seconda giornata, poi è stata raggiunta dal Mönchengladbach al 95′ a Roma e ha perso in casa dei tedeschi, mettendo a rischio la qualificazione.

LA QUALIFICAZIONE – Dopo due vittorie sul Wolfsberg, il club turco è in testa al Gruppo J e arriverà per la prima volta alla fase a eliminazione diretta di una competizione Uefa se riuscirà a battere la Roma. La compagine del patron Pallotta sarà eliminata in caso di sconfitta e di simultanea vittoria del Mönchengladbach in Austria.

TABU ROMA NELLE TRASFERTE TURCHE – La prima sfida dell’İstanbul Başakşehir contro una squadra italiana ha visto la Roma imporsi per 4-0 con gol di Edin Džeko, Nicolò Zaniolo e Justin Kluivert. La Roma non ha mai perso in casa contro le squadre turche, ma non le ha mai battute fuori casa (due pareggi e due sconfitte), pur avendo vinto tre confronti a eliminazione diretta: il successo più recente è il 2-0 contro il Gaziantepsor (dopo una sconfitta all’andata in Turchia per 1-0) al terzo turno di Coppa Uefa 2003/04.


TABU’ CASALINGO PER IL BASAKSEHIR –  
La squadra di Istanbul, che partecipa per la quinta volta consecutiva alle competizioni europee dopo l’esordio nel 2015/16, ha vinto sono tre gare casalinghe europee su 12 (5 pareggi e 4 sconfitte), segnando 10 gol e subendone altrettanti. Tuttavia, nella fase a gironi di Europa League non ha mai perso in casa (due vittorie e 3 pareggi).

COSA FA LA ROMA IN TRASFERTA – La striscia di imbattibilità della Roma nella fase a gironi di Europa League (V8 P6) si è interrotta con la vittoria in extremis del Mönchengladbach alla quarta giornata. L’unica altra sconfitta esterna dei giallorossi nella fase a gironi è arrivata nella prima edizione del torneo (2009/10), 2-0 sul campo del Basilea. Il bilancio tra le due sconfitte è stato di 2 successi e 4 pareggi.

INCROCI DI EX –  Cengiz Ünder è passato alla Roma dall’İstanbul Başakşehir nel 2017 dopo aver segnato sette gol in 32 gare nel campionato precedente. Okan Buruk, allenatore dell’İstanbul Başakşehir, ha un trascorso in Serie A, avendo militato nell’Inter dal 2000 al 2004. Altri tre giocatori della squadra turca hanno giocato nel campionato italiano: Robinho, vincitore di uno scudetto con il Milan dal 2010/11 al 2013/14, Eljero Elia (Juventus, 2011/12) e Gökhan İnler, che ha vestito la maglia di Udinese (2007–11) e Napoli (2011–15) e ha vinto due Coppe Italia con quest’ultima.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email