STADIO ROMA RAGGI – Ieri in Assemblea Capitolina è stata votata la delibera per la revoca del pubblico interesse del progetto per lo stadio della Roma a Tor di Valle. Grazie a questa decisione, quindi, c’è la pietra tombale sul progetto nato durante la presidenza Pallotta e così il club capitolino potrà iniziare un nuovo iter per la costruzione di un impianto più vicino alle idee dei nuovi proprietari Dan e Ryan Friedkin. Di quanto successo ieri e dei piani per il futuro ha parlato la Sindaca di Roma Virginia Raggi sulle frequenze di Tele Radio Stereo: “Adesso finalmente si apre un capitolo nuovo. Ho già preso appuntamento con la AS Roma per iniziare ad esaminare i loro nuovi progetti. Devo dire che da quando la proprietà della Roma è cambiata, e i Friedkin mi sembrano persone molto serie, loro si sono presi del tempo per esaminare il vecchio progetto di Tor di Valle, hanno scelto di non proseguire per quella strada e hanno detto chiaramente di volere uno stadio”.

Leggi anche:
Stadio Roma, da Ostiense ed Eur al restyling dell’Olimpico: le idee di Fienga e Friedkin

“Avendo chiuso quella progettualità siamo liberi per avviare la disanima di nuovi progetti. Lo chiede la AS Roma, lo chiedono i tifosi e anche la città perché uno stadio è un investimento importante che porta posti di lavoro e riqualificazione – conclude -. Che i Friedkin siano seri lo dimostra anche l’aver preso subito Mourinho, è un pezzo da novanta. Direi che siamo pronti a voltare pagina”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

15 Commenti

  1. Una vergogna, adesso che arrivano le elezioni fa finta di muoversi.
    Quando sei arrivata era già tutto pronto per partire, hai mandato in malora un investimento privato di un miliardo di euro e il recupero di una periferia abbandonata.
    Non pensare che ce lo possiamo scordare
    Magari tra qualche anno si leggerà di rapporti con Caltagirone e allora tutto diventa chiaro

  2. Alla fine rimane il fatto che la capitale di una nazione occidentale in un 11 anni non è riuscita a iniziare un cantiere per uno stadio di calcio. Questo la dice tutta sulla qualità della politica romana, destra o sinistra a prescindere.

  3. l’importante é che siao schiattati tanti magnaccioni che speculavano sullo stadio alle spalle della Roma da 11 anni ….

    mettete un fiore di stabbio sulle loro tombe …

  4. No alle Olimpiadi, No allo Stadio, importante è bloccare qualunque cosa porti investimenti e lavoro, le motivazioni (intendo quelle sensate) non ci è dato saperle, unica cosa che sappiamo con certezza è che siete dei cialtroni

  5. L’ ennesima e solita colata di cemento a favore dei soliti palazzinari……………………
    le piscine per le olimpiadi di nuoto…??? che fine hanno fatto? chi ha pagato??( quello noi, contribuenti)
    Ancora paghiamo le tasse per le olimpiadi del 1960!!!!
    QUESTI ROSSI,NERI O BIANCHI CE SE MAGNANO PURE IL B….O del C..O……………………..
    ANCORA NON LO AVETE CAPITO!!
    E ben venga che ci sia una povera disgraziata che almeno li FRENA.
    FORZA ROMA (CITTA’) E FORZA ROMA !!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here