ROMA STADIO TOR DI VALLE – Continuano gli aggiornamenti sul progetto del nuovo stadio della Roma. Il pignoramento che pende sui terreni di Tor di Valle non sembra infatti essere un problema materiale, visto che si tratta di versare 1,16 milioni entro il 18 dicembre, a fronte di un investimento miliardario, ma sicuramente lo è dal punto di vista dell’immagine.

I costi del Flaminio

Inoltre, come scrive La Gazzetta dello Sport, i costi e la filosofia dell’operazione non convincerebbero il nuovo management romanista, che potrebbe pensare alla riqualificazione del Flaminio, sul quale però ci sono dei vincoli, con una ristrutturazione di un paio d’anni a un costo di 350 milioni. L’ipotesi del quotidiano è che per ottenerlo in concessione per 99 annui la Roma potrebbe rinunciare a eventuali cause contro il Comune per il mancato completamento dell’iter di Tor di Valle. L’alternativa resta sempre Tor Vergata.

Print Friendly, PDF & Email

6 Commenti

  1. Modello inglese, in pieno centro.
    Ristrutturato e ampliato con posti auto sotterranei diventerebbe l’oggetto di culto per eccellenza. E poi sarebbe scippare l’idea tanto accarezzare per decenni da quegli altri che la decisione la prenderei subito… Flaminio alla AS Roma e basta!

  2. È assurdo pensare al Flaminio, uno stadio in centro senza parcheggi…..già andare all Olimpico è un impresa per chi è costretto ad arrivare in auto.
    Se a Tor di Valle non si farà, sarà solo perché non ci “sguazzano” le persone giuste…è una zona da riqualificare, sarebbe stato creato un parco fluviale con aree verdi dove passare qualche ora lontano dal caos cittadino, vicina alla città, al litorale, all’ Aeroporto, al Raccordo, alla Roma Civitavecchia…con i giusti miglioramenti di collegamento sarebbe stata un area perfetta.
    È chiaro che a qualcuno non sta bene, e gli amici ‘infilati ovunque’ gli vanno dietro. Uno schifo.

    • I parcheggi ci sono. Erano calcolati per la campienza. Non mi sembra che tu abbia mai visto il luogo. Come afferma indiscrezioni biafore, lo stadio andrebbe rimodernato ed ampliato con nuovi posti auto.
      Quanto a Tor di Valle, ci si sarebbe versato tanto di quel cemento che di verde ce ne sarebbe rimasto ben pochino. Voi accrocchi-pallotti non vi ricordate mai il rapporto del politecnico di Torino. Queste cose pesano sia in termini di qualita’ di vita che debiti contratti dal Comune per poi porre rimedio alle speculazioni edilizie.
      Su’, smettetela, manco vi pagasse Pallotto.

      • io la zona la conosco… diventera un vero inferno in quanto il traffico su viale tiziano e limitrofe síntasera de brutto…a dir poco ! gia me lo immagino il ritorno dopo la partita..non esco neanche.a fette! neanche due piani sotterranei di parcheggi basterebbero.. e cque le macchina dovrebbero arrivarci in qualche modo. altro che trenino da piazza del popolo a piazzale mancini..
        secondo me Fiumicino e sempre stata la variante piu sensata.

  3. Pensate la vostra di immagine invece …lo stadio si farà a tordivalle e voi con questa campagna denigratoria state solo peggiorando la vostra di immagine..da complessati e rosiconi!

Comments are closed.