romanews-roma-frongia-raggi
Foto Getty

ROMA RAGGI STADIO – La Procura di Roma ha chiesto l’archiviazione per Virginia Raggi. Come riporta Sky, la sindaca era sotto indagine per un esposto presentato dall’architetto Francesco Sanvitto. In esso si ipotizzava il reato di abuso d’ufficio per le procedure con le quali il Comune ha scelto di pubblicare il progetto per il nuovo Stadio della Roma. Si tratta della seconda richiesta di archiviazione, dopo quella avanzata nei mesi scorsi dalla Procura, alla quale il Gip si era opposto sollecitando una proroga di indagini.

L’esposto di Sanvitto

Nell’esposto si affermava quanto segue. “Il verbale della Conferenza dei Servizi non è stato sottoposto alla prima seduta utile come richiesto dall’art. 62 comma 2bis del DL 2017/50. Inoltre non è stato mai al vaglio del consiglio comunale. Si è proceduto invece alla pubblicazione, che sarebbe dovuta intervenire solo dopo l’approvazione della variante da parte del Consiglio Comunale“.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. È un dato di fatto riconosciuto anche dal PM che la procedura sia stata irregolare. Il PM nella richiesta di archiviazione non è riuscito a trovare le prove per sostenere il dolo da parte della Raggi che è una delle condizioni per perseguire penalmente il reato di abuso di ufficio, ma nulla ha detto, almeno da quello che riportano i giornali, sull’esistenza dell’altra condizione per perseguire il reato che è “l’illecito interesse favorito dall’abuso”e non c’`e dubbio che non avere riportato in Consiglio Comunale la questione stadio oltre ai tempi ha favorito Eurnova di Luca Parnasi dal rischio di una bocciatura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here