STADIO ROMA RAGGI – Dopo un’attesa lunga quasi 3 anni e mezzo, oggi potrebbe esserci la svolta decisiva per lo Stadio della Roma. Nella riunione della settimana scorsa l’Avvocatura Capitolina, ha tranquillizzato i consiglieri del M5S su due aspetti cruciali: la liceità dell’iter svolto e il rischio di danno erariale in caso di voto contrario. L’iter è pulito e a questo punto non si può tornare indietro. La Raggi, come scrive Il Romanista, ha quindi dato appuntamento alla propria maggioranza per oggi, giorno in cui i consiglieri del Movimento 5 Stelle verranno chiamati a prendere una decisione finale sullo stadio.

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. Aspettiamo con ansia la vostra decisione. Grillo oggi ha detto che “Roma non merita la Raggi”…. Bene,aspettiamo anche questa e così non avremo più dubbi. Una bella canzone per i 5s sicuramente è “parole,parole,parole” . Qualcuno poi ci spiegherà a cosa sono servite le “consulenze” etc. E al di là di tutto inserire uno stadio (tra le altre cose questo pseudo stadio calcistico avrà una capienza minimale per una città come Roma ed una tifoseria come quella Romanista,forse va bene per i concertini e i circhi. Eppoi visto che “è fatto per la città qualcuno ci dica a quanto aumenteranno i costi del biglietto ….sarà un impianto per ricchi). Poi un altra cosa: l intero complesso edilizio di chi sarà, della AS Roma? Sarà “capitale” della AS Roma? Gli eventuali introiti saranno solo ed esclusivamente della AS Roma? Dovrà la AS Roma pagare un affitto a qualche società per giocarci? I guadagni dei centri commerciali,gli affitti,le vendite degli appartamenti etc saranno cassa per la AS Roma? DATECI RISPOSTE CARI 5S. Se tutto ciò è come è spiegateci l utilità e la convenienza di questo progetto edilizio….o con la scusa che “facciamo contenti i tifosi” gli state facendo fare un obrobrio per interessi esclusivamente personali ?? Voteremo,prima o poi state tranquilli. NO AL PIANO TOR DI VALLE! P.V.

    • YELLOW&RED LIVES MATTER P.V le risposte alle tue domande (laddove sensate) sono note a tutti coloro che si sono voluti informare in questi 8 anni, erano note già dal progetto Marino.
      Se poi ti aspetti che il sindaco di turno ti telefoni a casa beh… ti informo che mammina che ti lava il culetto fuori di casa non c’è. Esistono atti ufficiali e pubblici che ti puoi leggere, ci vuole un po’ di impegno e di tempo perché essendo atti complessi sono complessi da scrivere e da comprendere. Fermo restando che non ho votato e non voterò Raggi.

  2. Mi fà male quando un tifoso , pur di andare contro questa proprietà( che io vorrei fosse cambiata ieri per intenderci), vada contro il bene della Roma .
    Io non tiferò mai contro la mia squadra o contro qualcosa che possa renderla più grande.
    Spero che una volta cambiata la proprietà si torni a tifare uniti, sarebbe già un grande successo

    • Ne dubito, contestare va di moda tra chi crede di essere alternativo e “fuori dal coro”. E’ un po’ come fumare, si inizia da bimbetti adolescenti per sembrare grandi ed indipendenti quando invece si fa una cazzata infantile e ci si crea una dipendenza.

  3. ricordo benissimo quando quella faccia lessa del Sindaco con il volto sorridente disse LO STADIO SI FARÁ..ecco….qualora dovessero affermare anche oggi lo stesso….non penserei positivo fin al completamento totale dell´impianto….Non mi illudo piu´…focalizzato solamente nella cessione della A.S. ROMA prima che retrocediamo il prossimo anno

  4. ma….. ancora si crede in queste riunioni….
    oggi un’altra merendata tutti insieme e poi rimandata alla prossima pausa merenda
    solo in italia queste cose
    vivo in spagna da 10 anni e in questi hanni hanno costruito stadio con campi padel calcetto e polideportivo GRATIS x i cittadini,un audidorium x 5000 persone rimodellato e abbellito i quartieri di citta’ e ampliato servizi per la spiaggia e altre cose che non scrivo
    l’italia se non si da una svegliata diventera’ da terzo mondo
    ITALIA SVEGLIA!!!!!!!!!!! che gli altri fanno i fatti e le parole solo dopo aver fatto le cose X PRESENTARE IL FATTO COMPIUTO
    non ritorno piu’ in italia troppo deprimente

Comments are closed.