#SPIEGATOBENE DA STEFANO BORGHI – Analizzare, approfondire, sviscerare, insomma… spiegare bene. È questo l’intento della rubrica di Romanews.eu che vi offre una nuova chiave di lettura per capire a fondo l’argomento del giorno in casa Roma. Lo faremo attraverso l’opinione di un personaggio illustre, del mondo del calcio e non. Oggi è il turno di Stefano Borghi, telecronista di Dazn che nella stagione passata ha commentato spesso le gare di Liga: con lui un focus su un obiettivo dei giallorossi per la porta, vale a dire Pau Lopez.

PAU LOPEZ – “Pau Lopez è un ottimo portiere, è un classe ’94, non ha ancora compiuto 25 anni ma ha alle spalle diversi anni di esperienza ad alti livelli. La sua stagione è stata eccellente, meritandosi la chiamata della Nazionale spagnola con cui ha esordito a novembre, anche se era partita in modo polemico. Il passaggio al Betis infatti è avvenuto in maniera turbolenta, lasciando l’Espanyol, con cui ha fatto tutta la trafila delle giovanili fino a diventare titolare della prima squadra, a parametro zero e dopo un lungo braccio di ferro con la società”.

LE QUALITA’ E L’ADATTAMENTO AL NOSTRO CALCIO – “Sicuramente un portiere che fa bene in Liga, uno dei campionati migliori al mondo, può tranquillamente far bene anche in Italia. Ovviamente entrerebbero in gioco vari fattori come la nuova lingua e il nuovo modo di giocare ma non credo che avrebbe molti problemi. Lui è abituato a un calcio ragionato e iniziato da dietro. Essendo allenato al Betis da Quique Setièn, che è un esperto in materia, si è abituato a giocare in questo modo, inoltre è aiutato da una discreta tecnica con i piedi, sarebbe interessante vederlo alla nuova Roma di Fonseca”.

Pietro Mecozzi

Print Friendly, PDF & Email

4 Commenti

  1. Shezny come lo chiami tu era in prestito. Alisson quando giocava Shezny ha fatto panchina e tu sicuramente eri qui a scrivere che era una mezza sega strapagata da Sabbbatini che pijava le stecche.

  2. PETRACHI IN CONFERENZA STAMPA HA DETTO: E’ UN PAZZO CHI METTE IN DUBBIO HIGUAIN,EBBENE QUEL PAZZO SONON IO ,NELL’ULTIMO ANNO HA COLLEZIONATO POCHI GOL SIA AL MILAN CHE AL CHELSEA,SAREBBE UN AUTENTICO BIDONE AL PARI DI PASTORE,CI SONO GIOCATORI CHE CON GLI ANNI SI MIGLIORANO ,IL CASO QUAGLIARELLA LO DIMOSTRA ALTRI COME HIGUAIN PEGGIORANO,VISTE LE CIFRE SAREBBE IL CASO DI PUNTARE SU ALTRI GIOCATORI,COMUNQUE ALLA FINE HIGUAIN VERRA’ ALLA ROMA PER ACCONTENTARE IL PROCURATORE E LA JUVENTUS

Comments are closed.