“La situazione rispetto a Torino è migliorata. Chivu per domani sarà a disposizione. Montella dall’inizio? Potrebbe anche succedere. In una partita come quella di domani ci pensiamo ad un Montella nelle vesti di un giocatore importante”.”Non commento quello che dicono gli altri Presidenti (si riferisce al Presidente del Valencia, che ha dichiarato che Tavano il 4 gennaio sarà della Roma). Tavano è un calciatore che ha delle caratteristiche che possono essere giuste per il nostro gruppo. Ha velocità, può ricoprire più ruoli. E’ un limite che non possa fare la Champions, però è un buon calciatore. Se ci fosse la possibilità di prenderlo senza troppe difficoltà a livello economico, ne varrebbe probabilmente la pena. Lui è un giocatore che abbiamo guardato”.”Tavano ancora non l’abbiamo preso. Ci sono delle situazioni aperte. A noi qualcosa manca per completare la rosa. Stiamo vedendo tutto ciò che offre questo mercato di riparazione. Io non mi aspetto niente, io parlo con la società che è disponibile a venire in contro alle esigenze del gruppo”.”Stefano Fiore lo conosco bene, è un buon calciatore ed un ragazzo serio”.Borriello trovato positivo al doping: “C’è anche la possibilità di risultare al doping prendendo dei farmaci che possono essere inerenti ai problemi del momento”.”Avverto che c’è voglia di cambiare e di migliorare nel calcio. Sono state fatte molte cose nel giusto modo. E’ un calcio che a me piace. Per quanto mi riguarda il mio impegno è che la squadra si comporti bene. Per quanto riguarda i risultati, non solo numerici, io sono molto contento della mia squadra. E loro si impegnano a migliorare. Per me è la cosa più importante”.”Il Cagliari ha molta voglia di reagire. Dobbiamo essere noi stessi, sono convinto che riusciremo a fare bene. Delle insidie ci sono. Questi ragazzi hanno voglia di far vedere che non era colpa loro, come sempre succede quando c’è un cambio di allenatore”.”Suazo, Esposito e Langella: è un trio d’attacco importante. Noi lo sappiamo e dobbiamo stare attenti”.”Di Tiago Silva dobbiamo parlarne con più calma, ci sono molte cose da discutere”.”Col Torino abbiamo vinto una partita che meritavamo di vincere. Ora sembra facile aver vinto lì, ma non è demerito degli altri. E’ merito soprattutto dei nostri giocatori”.”Ferrari è un calciatore bravo nella fase difensiva, nei colpi di testa. Nella mischia nei cinque minuti era importante averlo a Torino. Loro avevano Abbruscato, Stellone”.”Per Faty se ne riparla dopo la sosta. Ancora non è a posto. Andare a mettere a rischio un infortunio di un giocatore che è stato parecchio fermo, sarebbe sbagliato”.”Se abbiamo fatto punti quanto l’Inter nel 2006 significa che abbiamo fatto molto e non è facile migliorare nel 2007. L’impegno ci sarà comunque”.”Non è riuscendo a vedere quale sarà il momento in cui l’Inter avrà una battuta d’arresto che potremo sperare di recuperare punti. Ma è mantenendo una continuità di comportamento che si possono colmare delle difficoltà di classifica come quelle che sono evidenti in questo momento tra noi e l’Inter”.”Il 3 Gennaio, pomeriggio, ci sarà il rientro dalla sosta e riprenderemo”.”Di questa stagione mi è piaciuto tutto. Quello che mi è piaciuto di meno è stato il derby”.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here