CALCIOMERCATO ROMA SMALLING – La Roma ha una priorità: riscattare Chris Smalling e averlo in rosa anche il prossimo anno. Tuttavia c’è un ostacolo che ormai da mesi sta rallentando la trattativa: il Manchester United. I Red Devils sono consapevoli di quanto il difensore si sia valorizzato in Italia e non intendono fare sconti.

Trattativa con il Manchester in fase di stallo: i Red Devils chiedono 20, la Roma offre 14

Il prezzo fissato dal Manchester, come scrive Il Messaggero, non scende sotto i 20 milioni di euro. Fienga e Baldini, dal canto loro, non vogliono arrivare a tanto e ne hanno offerti 14, troppo pochi per un accordo finale. Al momento dunque la situazione è in fase di stallo e allora si valutano anche le alternative. Torna di moda la possibilità Vertonghen. Il belga arriverebbe a zero, ma un triennale a tre milioni più bonus a stagione potrebbe risultare rischioso per una società che sta cercando di piazzare i calciatori con stipendi da top player nonostante non siano utilizzati da Fonseca, (Fazio e Pastore gli esempi più evidenti). In uscita invece pare si sia sbloccata la trattativa con il Napoli per Under. La fumata bianca è molto vicina, con la Roma che sarebbe disposta ad accettare l’offerta inizialmente respinta dei partenopei, da 25 milioni più 6 di bonus.

Print Friendly, PDF & Email

13 Commenti

  1. Se c’è di mezzo Baldini allora siamo a cavallo !! Via certe persone dalla Roma via certi presidenti dalla Roma ci vuole gente che ci mette la faccia e non persone che da oltre due anni non varcano la soglia di Trigoria !

    (Se ti dico Franco Baldini…
    Su Franco Baldini posso dire solo una cosa. Non ho mai sentito questo signore ringraziare mio padre. E’ stato un errore di mio padre farlo entrare nel mondo del calcio a livello dirigenziale. Ma se vi è dentro deve ringraziare Franco Sensi.)

  2. Pensa che affare che farebbe lo United: si sbologna di un panchinaro ce lo rifila e ci guadagna. Anche ieri si è visto che basta un Torino per metterlo in difficoltà. Serve un Top Player,avevamo Manolas e ci rifilano sto calciatore. P.V.

  3. In questo momento Smalling è il massimo per la Roma e servirebbe anche per far crescere bene Ibanez, che è giovane e alquanto inesperto a certi livelli e al primo errore grave verrebbe martoriato. Vertongen non mi convince altrettanto. Io lo farei lo sforzo, recuperando anche dalle svendite necessarie per liberarsi di pesanti stipendi con atleti non utilizzati. Al limite venderei anche Pau Lopez per Mirante e Olsen secondo.

Comments are closed.