romanews-roma-europa-league-smalling-fazio-kolarov-dzeko-esultanza-gol
Foto Getty

SIVIGLIA ROMA PROBABILI FORMAZIONI – Dopo una settimana di stop forzato in Serie A, dovuto all’emergenza coronavirus, la Roma torna in campo: alle 18.55, al Sanchez Pizjuan, affronta il Siviglia, nella sfida di andata degli ottavi di finale di Europa League. Forse. Perché nelle ultime ore la decisione del Governo spagnolo di chiudere i voli dall’Italia potrebbe far saltare la sfida. Sicuramente, però, la squadra di Lopetegui rappresenta un avversario temibile. Terzo posto in Liga – viene da un pareggio per 2-2 contro l’Atletico Madrid – e la sconfitta che manca da un mese (il 9 febbraio contro il Celta Vigo), nonostante le difficoltà dimostrate nei sedicesimi contro il Cluj. Dirige la sfida il russo Sergei Karasev.

I precedenti

Non ci sono precedenti ufficiali tra le due squadre in competizioni UEFA. Per la Roma, che ha 34 precedenti contro squadre spagnole, sarà la diciottesima trasferta in Spagna, con appena 4 vittorie, 3 pareggi e ben 10 sconfitte nei 17 precedenti. Il Siviglia ospiterà invece per la sesta volta una squadra italiana, con 3 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta (contro la Juventus, nella fase a gironi di Champions League 2016/2017) nei 5 precedenti. In Europa League, il Siviglia ha perso una sola delle ultime 22 partite interne, il 14 aprile 2016 contro l’Athletic Club nel ritorno dei quarti di finale.

Le due squadre, invece, si sono sfidate in più di un’occasione in amichevole: la prima nel 2015, venne vinta dai giallorossi che a mezz’ora dalla fine conducevano con il clamoroso risultato di 6-0. Il match finì poi 6-4. Andò meno bene l’amichevole di due anni dopo, allo stadio Ramón Sánchez Pizjuán, dove i padroni di casa si imposero con un 2-1. Anche in quell’occasione la rete giallorossa fu firmata da Edin Dzeko.

Siviglia-Roma, le probabili formazioni: ecco le scelte

Lopetegui avrà tutti a disposizione, fatta eccezione per il mediano Fernando infortunatosi settimana scorsa,col suo posto che verrà preso da Gudelj. La difesa vede al centro Koundè e Carlos, mentre i terzini sono Navas e Reguillon. In avanti a completare il tridente con de Jong pronti gli ex rossoneri Suso e Ocampos.
Fonseca non molla il 4-2-3-1, nonostante la perenne emergenza tra infortuni e squalifiche. Ballottaggio sulla destra tra Spinazzola e Santon, con Mancini e Smalling a formare la coppia centrale e Kolarov sulla sinistra. Conferme sulle linea mediana per Villar e Cristante, mentre dietro l’unica punta Edin Dzeko dovrebbero partire dal 1′ Perez (Under e Perotti hanno accusato entrambi un affaticamento muscolare) Mkhitaryan e Justin Kluivert.

Dove vederla

Siviglia-Roma è in programma giovedì sera, 12 marzo, alle ore 18.55, presso lo stadio Ramón Sánchez-Pizjuán di Siviglia. La gara verrà trasmessa in diretta dall’emittente satellitare Sky, che manderà in onda l’evento su Sky Sport Uno (canale 201 del satellite e canali 472 e 482 del digitale terrestre).

Siviglia-Roma, le probabili formazioni

SIVIGLIA (4-3-3): 1 Vaclik (Repubblica Ceca); 16 Navas (Spagna), 12 Koundé (Francia), 20 Carlos (Brasile), 23 Reguilòn (Spagna); 24 Jordàn (Spagna), 17 Gudelj (Serbia), 10 Banega (Argentina); 14 Suso (Spagna), 19 de Jong (Olanda), 5 Ocampos (Argentina).
A disp.: 13 Bono (Marocco), 31 Javi Diaz (Spagna), 3 Sergi Gomez (Spagna), 18 Escudero (Spagna), 21 Torres (Spagna), 22 Vàzquez (Argentina), 8 Nolito (Spagna), 7 Lopes (Portogallo), 15 En-Nesyri (Marocco), 11 El Haddadi (Spagna).
All.: Julen Lopetegui

BALLOTTAGGI: Regullon-Escudero, Pozo-Navas.
INDISPONIBILI: 25 Fernando (infortunio agli adduttori).
IN DUBBIO:-.
SQUALIFICATI:-.
DIFFIDATI:-.

ROMA (4-2-3-1): 13 Pau Lopez; 18 Santon, 6 Smalling, 23 Mancini, 11 Kolarov; 4 Cristante, 14 Villar; 31 Carles Perez, 77 Mkhitaryan, 99 Kluivert; 9 Dzeko.
A disp.: 63 Fuzato, 20 Fazio, 15 Cetin, 37 Spinazzola, 31 Carles Perez, 8 Perotti, 17 Under, 19 Kalinic
All.: Paulo Fonseca.

BALLOTTAGGI: Kolarov-Spinazzola, Santon-Spinazzola, Villar-Mancini.
INDISPONIBILI: Zappacosta (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Zaniolo (rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro), Mirante (lesione menisco), Pastore (fastidio all’anca), Bruno Peres (fuori lista), Ibanez (fuori lista), Juan Jesus (fuori lista).
IN DUBBIO: Diawara, Pellegrini, Under, Perotti.
SQUALIFICATI: Veretout.
DIFFIDATI: Kluivert, Smalling.

Arbitro: Sergei Karasev (RUS);
Assistente 1: Igor Demeshko (RUS);
Assistente 2: Maksim Gavrilin (RUS);
Quarto ufficiale: Sergey Lapochkin (RUS);
VAR: Vitaliy Meshkov (RUS);
Assistente al VAR: Sergei Ivanov (RUS);

Print Friendly, PDF & Email