romanews-roma-ennio-morricone-concerto

ENNIO MORRICONE MORTE – Nella notte è morto Ennio Morricone, in una clinica romana, per le conseguenze di una caduta. Il grande musicista e compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale da Per un pugno di dollari a Mission a C’era una volta in America da Nuovo cinema Paradiso a Malena , aveva 93 anni. Il premio Oscar Ennio Morricone qualche giorno fa si era rotto il femore. I funerali di Ennio Morricone si terranno in forma privata “nel rispetto del sentimento di umiltà che ha sempre ispirato gli atti della sua esistenza”. Lo annuncia la famiglia attraverso l’amico e legale Giorgio Assumma. Morricone, si legge nella nota, si è spento “all’alba del 6 luglio in Roma con il conforto della fede”.

La fede giallorossa

Oltre alla passione per la musica, Ennio Morricone aveva la fede giallorossa. Le sue musiche hanno contribuito alla composizione del video che celebrava l’iniziativa della Hall of Fame della Roma, precisamente Estasi dell’Oro. Il compositore, ai microfoni del club capitolino, l’aveva soprannominata “Estasi dell’Oro Giallorosso” per l’occasione. Oltre a questo, Francesco Totti ha scelto le sue musiche allo Stadio Olimpico per celebrare il suo addio al calcio. Fu nominato nel 1999 “Cavaliere della Roma” dall’associazione Cavalieri della Roma. Non solo i colori giallorossi; sua era la sigla per i Mondiali di Argentina ’78.

Il saluto della Roma

La Roma, attraverso il proprio account Twitter, ha voluto salutare Ennio Morricone, pubblicando una foto dell’occasione della vittoria del premio Oscar. “Grazie di tutto, Maestro”, le parole dei giallorossi.

Print Friendly, PDF & Email

9 Commenti

  1. Cmq avrebbe compiuto 92 anni a novembre, quindi ne aveva 91, non 93. So bono pure io a fa il giornalista in questo modo, scrivendo senza informarmi.

  2. Grazie per averci fatto sognare con le tue note… colonne sonore di films indimenticabili ma anche e specialmente colonne sonore della nostra vita… R.I.P. grande maestro…

Comments are closed.