ROMA SHAKHTAR CASTRO CONFERENZA – Ismaily, terzino dello Shakhtar, è intervento in conferenza stampa alla vigilia della sfida di Europa League contro la Roma. Queste le sue parole.

Che cosa significa per te questa gara?
Sono contento, sono molto emozionato di scendere in campo qui a Roma, in questo stadio e affrontare questa partita. Vogliamo portare avanti la nostra idea di calcio, giochiamo per i nostri tifosi con tanta fiducia nella possibilità di vincere il doppio confronto e qualificarci.

Quali sono i punti deboli della Roma e come potrete sfruttarli?
Non credo che possiamo parlare di questo. Come ha detto il mister, prima di ogni partita analizziamo i nostri avversari. Non è giusto parlare dei punti deboli della squadra avversaria, in questo modo finiremmo per scoprire le nostre carte e i nostri piani di gioco, permettendo a loro di preparare le giuste contromosse.

In passato sei stato spesso avvicinato alla Roma, anche per la volontà di Paulo Fonseca…
Sì, ci sono state queste voci. Ho lavorato con Fonseca e durante quel periodo sono cresciuto molto, però adesso la cosa importante è la gara di domani. Il nostro obiettivo è vincere, tutto il resto adesso rappresenta il passato.

Print Friendly, PDF & Email