Foto Getty

CORONAVIRUS LEGA CALCIO SERIE A – L’emergenza Coronavirus ha fermato il calcio ed è ancora incerta la data di un possibile ritorno alla normalità e alla ripresa della Serie A. La discussione in Lega infatti, in questo momento non è più quando tornare a giocare, ma se farlo oppure no. I club sono divisi, da chi spinge per una ripresa a chi è più pessimista e mette il calcio in secondo piano.

Le posizioni dei club

In questo momento, come riporta Il Corriere della Sera, esistono tre fronti: chi vuole riprendere (Lazio, Napoli, Roma, Sassuolo, Cagliari), chi è più deciso nel voler congelare la classifica (Milan, Inter, Samp, Genoa, Brescia) e chi ha posizioni più moderate. Di quest’ultimo avviso sembra essere il presidente del Torino Urbano Cairo: “Quella attuale è una stagione disgraziata, stravolta dall’emergenza Coronavirus. Se si parla di ripartenza non bisogna andare oltre il 15-22 giugno, sennò il rischio è guastare il prossimo campionato. Gli allenamenti? Lì bisogna essere chiari: se si può si ricomincia, altrimenti no”. Intanto, nella video riunione di ieri c’è stato un nuovo scontro, protagonista sempre Lotito, che questa volta si scaglia contro l’ad dell’Inter Beppe Marotta: “A te che te ne frega, tanto hai già mandato via tutta la squadra”. Ma il dirigente nerazzurro continua a tenere la linea consigliata dai medici: non ricominciare gli allenamenti.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Strano non vedo l’Atalanta tra i club interessati…. forse perchè a Bergamo hanno altri problemi ? Veramente un mondo di ipocriti quello del calcio

  2. nella Roma dichiarano tutti che non sembra possibile un riavvio del campionato, come fa a finire fra le squadre che vogliono la ripresa? perchè noi non mandiamo via i calciatori contravvenendo al fatto che il paese è in quarantena, come fanno juve e inter?

  3. Lotito, inzia di nuovo e andate a giocare a Bergamo, da soli però così vincete 0-3 a tavolino es è la volta buona che vi ci togliamo dai coglioni definitivamente!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here