L’AVVERSARIA – Primo match d’alta quota per la ROMA di Garcia: sabato sera al Meazza si affronta la nuova INTER di MAZZARI che, assieme ai giallorossi, al NAPOLI alla JUVENTUS, è ancora imbattuta in campionato. Sono quattro le vittorie e due i pareggi ottenuti fin qui dal club meneghino che scenderà quindi in campo col chiaro intento di recuperare terreno sulla ROMA capolista. Una squadra che la precede non solo in classifica ma anche in altre graduatorie come i totale dei gol fatti e subiti, dove i capitolini sono i primi della classe (17 gol fatti e 1 solo subito) mentre i nerazzurri inseguono a distanza ravvicinata (16 gol fatti e 3 subiti). I presupposti per assistere ad un match scintillante ci sono tutti: qualità tecniche a disposizione e una rinnovata mentalità tattica sono la forza delle due compagini alla ricerca di riscatto dopo stagioni deludenti. Preparate il popcorn: sabato sera si prevedono i fuochi d’artificio a Milano.

IL MOMENTO DELL’INTER – Se gli uomini di GARCIA hanno mantenuto fin qui un andamento pressoché perfetto, la banda di MAZZARRI ci si è avvicinata molto. L’unico passaggio a vuoto è rappresentato dal pareggio di Cagliari nell’ultima giornata dove l’INTER è stata punita da una conclusione da fuori di NAINGOLLAN deviata da ROLANDO. Prima di allora quattro successi contro GENOA, CATANIA, SASSUOLO e FIORENTINA (in rimonta) e un pareggio contro la JUVENTUS che vale quasi come una vittoria. Insomma, in queste prime sei partite di campionato l’INTER ha dimostrato di essere una vera squadra, molto più compatta delle versioni sbiadite del post Mourinho degli ultimi anni. In più MAZZARRI sta anche recuperando un fuoriclasse come MILITO per l’attacco: ‘El Principe‘ sta tornando ai suoi antichi fasti e sabato sera spera di centrare la prima vittoria casalinga contro la ROMA da quando veste la casacca nerazzurra.

COME SCENDERANNO IN CAMPO – Solo ottime notizie per MAZZARRI: CAMPAGNARO, JONATHAN e ALVAREZ hanno risolto i relativi acciacchi fisici e saranno a disposizione per il big match contro la ROMA. Il difensore argentino riprenderà il proprio posto in difesa al fianco di RANOCCHIA E JUAN JESUS; il brasiliano (una delle rivelazioni di questo inizio campionato) tornerà ad occupare la fascia destra con il conseguente spostamento di NAGATOMO sulla corsia opposta mentre ALVAREZ agirà da rifinitore alle spalle di PALACIO. Infine, per quanto riguarda il centrocampo, ballottaggio KOVACIC-TAIDER per un posto in cabina di regia con il croato in leggero vantaggio.

Daniele Gargiulo

Probabile formazione (3-5-1-1): 1 Handanovic; 14 Campagnaro, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 2 Jonathan, 13 Guarin, 19 Cambiasso, 10 Kovacic, 55 Nagatomo; 11 Alvarez; 8 Palacio.
A disp.: 12 Castellazzi, 25 Samuel, 6 Andreolli, 35 Rolando, 31 Pereira, 18 Wallace, 21 Taider, 17 Kuzmanovic, 16 Mudingayi, 7 Belfodil, 9 Icardi, 22 Milito. All.: Mazzarri.

Squalificati: –
Diffidati: Nagatomo
Indisponibili: Zanetti (Rottura del tendine d’Achille del piede sinistro), Chivu (Problema al piede), Mariga (Problema muscolare), Carrizo (Risentimento all’adduttore della coscia)

F.C INTERNAZIONALE MILANO

Portieri
1 Handanovic Samir (SLO)
12 Castellazzi Luca (ITA)
30 Juan Pablo Carrizo (ARG)

Difensori
2 Jonathan Cicero Moreira (BRA)
4 Zanetti Javier (ARG)
5 Juan Guilheme Nunes Jesus (BRA)
6 Marco Andreolli (ITA)
14 Hugo Armando Campagnaro (ARG)
18 Oliveira dos Santos Wallace (BRA)
23 Ranocchia Andrea (ITA)
25 Samuel Walter Adrian (ARG)
26 Chivu Cristian (ROM)
31 Alvaro Daniel Pereira Barragan (URU)
35 Jorge Pires da Fonseca Rolando (POR)
55 Nagatomo Yuto (GIA)

Centrocampisti
10 Mateo Kovacic (CRO)
11 Alvarez Ricardo Gabriel (ARG)
13 Guarin Vasquez Fredy Alejandro (COL)
16 Mudingayi Gaby (BEL)
17 Zdravko Kuzmanovic (SER)
19 Cambiasso Esteban Matias (ARG)
21 Saphir Sliti Taïder (ALG)
77 McDonald Mariga (KEN)
90 Patrick Olsen (DAN)

Attaccanti
7 Ishak Belfodil (ALG)
8 Palacio Rodrigo Sebastian (ARG)
9 Mauro Emanuel Icardi (ARG)
22 Milito Diego Alberto (ARG)

Allenatore: Walter Mazzarri (ITA)

 

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here