romanews-roma-paulo-fonseca-romanapoli
Foto Tedeschi

SASSUOLO ROMA CONFERENZA FONSECA – Paulo Fonseca interviene in conferenza stampa per presentare il match con il Sassuolo di domani pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15). Dopo la sosta per gli impegni delle nazionali, la Roma deve reagire alla sconfitta contro il Napoli anche in vista della doppia sfida europea contro l’Ajax.

Leggi anche
Sassuolo-Roma, le probabili formazioni e dove vederla in tv

Sassuolo-Roma, la conferenza stampa di Fonseca

Come stanno Smalling e Cristante? Chiederà un sacrificio a Spinazzola?
“Smalling sta meglio ma non è pronto. Bryan sta meglio, giocherà domani. Può essere una possibilità forte utilizzare Karsdorp o Spinazzola nella difesa a tre”.

Gazzetta dello Sport: ha visto El Shaarawy come si aspettava?
“Non possiamo dimenticare che Stephan è arrivato dopo. Penso che nelle ultime partite lo abbiamo visto molto meglio, sta crescendo. Ha bisogno di giocare di più e così tornerà ad essere l’El Shaarawy che conosciamo”.

In questo finale di stagione la Roma privilegerà l’Europa League?
“La priorità è la partita di domani. Sono concentrato solo sul Sassuolo, dopo penserò all’Ajax”.

Veretout è assente da un mese. Come va il suo recupero? Sarà tra i convocati?
“Sta molto meglio, oggi si è allenato con la squadra e sarà convocato per domani. La prossima settimana possiamo averlo al 100%”.

Il Romanista: è ipotizzabile l’alternanza tra campionato e coppa tra Dzeko e Mayoral?
“Io sto pensando solo alla prossima partita. Ho scelto chi giocherà domani, poi vediamo con l’Ajax”.

Si è scritto che i giocatori non credano più alla qualificazione alla Champions. Ha questa percezione?
“No, è totalmente l’opposto. Non sento questo, ci sono ancora 30 punti a disposizione”.

Prima della sosta disse che nel giro di pochi giorni Smalling sarebbe tornato in gruppo. Ha avuto una ricaduta o ha avuto bisogno di ulteriori trattamenti?
“Smalling sta molto meglio, questo è l’importante. E’ vero che abbiamo bisogno di più giorni per recuperarlo al 100%, non vogliamo correre rischi. Deve ritornare solo quando sarà al 100%, ora ha bisogno di più giorni”.

C’è il rischio che la stagione di Cristante sia terminata?
“No, la situazione è sotto controllo. Oggi si è allenato con la squadra, non è a rischio, e penso giocherà fino alla fine della stagione”

Esiste ancora un ballottaggio in porta?
“No, ho fatto la mia scelta e domani giocherà Pau. Poi penseremo all’Ajax”.

Può essere un vantaggio affrontare squadre che vogliono giocare e quindi si offrono anche al contrattacco?
No, Sassuolo e Ajax sono due squadre che vogliono avere la palla ma attaccano diversamente. Preferisco giocare contro questo tipo di squadre ma dipende da noi.

Le condizioni di Mkhitaryan?
“Sta lavorando individualmente, sta molto meglio, vediamo la prossima settimana”.

Dovete fare i conti con diverse assenze. Che partita si aspetta?
“Difficile, giocare col Sassuolo è sempre difficile. Vogliono avere sempre l’iniziativa, ma dobbiamo stare al 100% se vogliamo vincere. La squadra è motivata e pronta a fare una buona partita”.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

Comments are closed.