SASSUOLO ROMA, LE INTERVISTE – Tutte le dichiarazioni dei tesserati neroverdi in occasione di Sassuolo-Roma, match della 37esima giornata di Serie A.

POST PARTITA

ROGERIO IN ZONA MISTA

“Abbiamo dimostrato di essere in grande forma in questo finale di campionato, vogliamo concludere nel migliore dei modi rimanendo nella parte sinistra della classifica. Questa sera abbiamo fatto una grande partita, merito del lavoro svolto in settimana, vogliamo continuare così. Sapevamo che non era una partita facile, loro sono molto fisici, ma noi siamo stati bravi, abbiamo avuto anche le nostre occasioni per andare in vantaggio, è solo mancata un po’ di lucidità nell’ultimo passaggio e nella finalizzazione, cercheremo di migliorare anche questo aspetto. Adesso ci aspetta un’altra grande partita contro l’Atalanta in cerca di punti, proveremo a fare una bella gara per tornare a casa con dei punti”.

Il percorso stagionale?
“Durante il corso del campionato abbiamo lasciato qualche punto per strada, però siamo contenti perché quest’anno c’è stato un grande cambiamento e poi siamo una squadra giovane che ha bisogno ancora di crescere. Siamo migliorati sotto molti aspetti e penso che l’anno prossimo possiamo fare ancora meglio”.

La prestazione?
“Sono felice per come sto giocando, devo ringraziare i miei compagni più esperti che mi danno spesso dei consigli e quando sbaglio mi richiamano all’attenzione. Sono felice per quello che ho fatto quest’anno, ma sono consapevole che posso ancora fare meglio. Devo ringraziare il mister e la società per la fiducia che mi hanno dato, pur non avendo nessuna partita alle spalle tra i professionisti, loro hanno creduto in me”.

DJURICIC IN ZONA MISTA

“Penso che alla fine il pareggio è giusto. È stata una partita sporca. Abbiamo giocato bene e fare un punto contro la Roma è sempre un grande risultato. Capitan Magnanelli prima della partita ci ha detto che il Sassuolo non ha mai battuto la Roma e questo era un motivo in più per noi per fare bene. Siamo diversi da altre squadre, facciamo tanto possesso palla. Ho avuto una grande occasione, è mancato un centimetro. Devo lavorare su queste cose. Stasera ho giocato di fronte a giocatori come Fazio, Jesus e Nzonzi. Per me era difficile. Ho sbagliato qualche palla in più del normale, ma poi credo di aver fatto una bella partita, anche se non ho fatto gol”.

Gli obiettivi?
“Il nostro obiettivo è rimanere al decimo posto. Faremo una bella partita con l’Atalanta, che mira alla Champions. Ci siamo lasciati bene con i tifosi dopo un anno positivo sia per me che per la squadra. L’anno prossimo possiamo fare un po’ di più”.

Print Friendly, PDF & Email