romanews-roma-maurizio-sarri-panchina-napoli
Foto Tedeschi

ROMA SARRI MOURINHO – L’arrivo di José Mourinho alla Roma è stato inaspettato, soprattutto perchè sembrava che fosse Maurizio Sarri il principale candidato per il dopo-Fonseca. Come riferisce il sito di Alfredo Pedullà, proprio il tecnico ex Juve aspettava con l’entusiasmo di un bambino di poter sedere sulla panchina giallorossa, e sia lui che il suo agente sono stati tra i primi ad essere colti di sorpresa dalla notizia. Fali Ramadani, infatti, venerdì avrebbe avuto in programma un incontro con il club di Trigoria per portare avanti le trattative, che sembravano ormai al fotofinish e, invece, sono sfumate nelle scorse ore. Tuttavia, i tifosi hanno accolto elettrizzati l’arrivo del mister lusitano, delle sue idee, e dei suoi possibili acquisti. L’ex Inter ha firmato un contratto con la società di Friedkin fino al 2024.

Leggi anche:
Mourinho: “Ecco perchè scegliere me”

Print Friendly, PDF & Email

19 Commenti

  1. eh bello mio, ce potevi pensa’ prima… alla faccia tua e de tutti quelli che hanno preso tempo oppure hanno detto no alla Roma.

    • Pericolo scampato? guarda che non stiamo prendendo il Mou del triplete ma quello dei 4 esoneri consecutivi.Chiediti perche’ e datti una rispostaPerche non credo che il Madrid il Chelsea,il Manchester e il tottenham non capiscono niente e gli unici geni siamo noi a prendere un allenatore in caduta libera, che in passato ci ha pure presi per i fondelli ripetutamente.Comunque a fine mercato capiro’ le reali intenzioni degli Americani,perche’ ora non c’è piu’ il fpf come alibi,di cui ha fatto grande uso il fruttarolo di boston.

      • quello che dici è vero, ma come persona tra i 2 preferisco Mou, darà una sferzata all’ambiente, gli ridarà un po di aspettative, di sogni, di speranze ormai perse da decenni….Sarri non avrebbe stimolato l’ambiente a dovere. Mi piace il Mou delle esternazioni, uno che non le manda a dire, che risponde a tono ai tanti “giornalari” presenti a Roma….eppoi in italia a fatto benissimo……per me un grande Beltornato!
        Sono fiducioso e carico e cerchiamo di cavalcare l’onda dell’entusiasmo tutti insieme invece di affossare già da ora l’arrivo del nuovo allenatore!!! Ve prego!!! Forza Roma !!!!

      • Si a madrid è stato esonerato dopo due anni e uno scudetto vinto in faccia al barca di guardiola, al chelsea è stato esonerato dopo aver vinto un altro scudetto, al ManUnited è stato esonerato dopo aver vinto una Europa Legue (quella dove noi prendiamo 6 gol).
        Io ci sto che dopo tre anni vince uno scudetto e una coppa europea e poi viene esonerato …

      • Caro Roberto in Spagna la liga un anno la vince il madrid e un anno il barca,a prescindere dagli allenatori.A madrid fu chiamato per vincere la champion e falli.Al chelsea gli comprarono la luna,al manchester doveva vincere il campionato(fallito),si ha vinto l’EL,ma se il siviglia ne ha vinte 6,non deve essere un’impresa.Al Tottenam lo hanno mandato via per disperazione.Comunque quel poco che ha vinto ultimamente lo ha fatto con i maggiori club europei e non con il getafe,west ham,ecc.

      • Roberto, ci sto anch’io!
        E’ un grande momento di speranza, lasciamo perdere i “pelinell’uovisti”…
        Forza Roma Sempre e oggi, se si potesse, ancor di più!

      • gentile Fabiano un certo Guardiola solo dopo 5 anni al Manchester City e con un budget spropositato per acquisti di giocatori è riuscito ad arrivare ad una finale di Champions….

    • Ciao Fabrizio ti leggo sempre con piacere e sono sempre d’accordo con te. Ora però godiamoci il momento felice di avere mourinho, poi magari andrà come dici tu, ma intanto godiamo l’attimo. Mi stanno chiamando tanti amici interisti, che avrebbero fatto carte false per riaverlo.
      E poi se in passato ci prendeva in giro, che dire, chi se ne frega, fa parte del gioco delle parti

  2. Infatti menomale… se non altro Mourinho se sta vincendo 2-1 a Manchester non ti fa prendere 3 gol in contropiede per questa mania estetica dei retropassaggetti e della difesa alta. Con Sarri temevo che avremmo fatto altri figure, buon allenatore, per carità ma preferisco uno pragmatico alla Mou che pensa ‘l’importante è vincere’. Di certo commenti del tipo ‘abbiamo giocato una bella partita, creato occasioni da gol peccato che l’avversario ha vinto perché ha fatto solo un tiro in porta’ non li sentiremo più. Con Mou se sei in vantaggio, ti parcheggia il pullman davanti alla porta e ciao

  3. Me de che parliamo, ragazzi questo signore è uno degli allenatori più vincenti in circolazione, 25 trofei in bacheca dove è andato ha vinto, se non sbaglio ha toppato solo al tottenham. Anche a me quando stava all’Inter non mi era simpatico, ma è un vincente e uno che tira dritto per la sua strada senza problemi e quello che serve a noi adesso non è uno simpatico bello e pettinato bene, ma uno che ce fa vince qualcosa, o almeno ce prova……….DAJE ROMA

Comments are closed.