romanews-roma-mkhitaryan-colley-romasampdoria
Foto Tedeschi

SAMPDORIA ROMA, L’AVVERSARIA – La Roma è pronta ad affrontare un nuovo impegno in campionato dopo la terribile sconfitta incassata in Europa League contro il Manchester United. Ad attenderla al Ferraris c’è la Sampdoria dell’ex Claudio Ranieri, reduce dalla sconfitta incassata in trasferta contro il Sassuolo, che si avvicina pericolosamente al settimo posto dei giallorossi in Serie A.

Prossimi impegni

Sampdoria-Roma (34° turno di Serie A, 2 maggio ore 20.45, Stadio Luigi Ferraris)
Inter-Sampdoria (35° turno di Serie A, 8 maggio ore 18.00, San Siro)
Sampdoria-Spezia (36° turno di Serie A, 12 maggio ore 20.45, Stadio Luigi Ferraris)
Udinese-Sampdoria (37° turno di Serie A, 16 maggio ore 15.00, Stadio Friuli)

Leggi anche:
Sampdoria-Roma, arbitra Sacchi: nessun precedente con i giallorossi

Come la Sampdoria arriva alla sfida contro la Roma

L’ultima giornata di Serie A ha visto la Sampdoria impegnata in trasferta contro il Sassuolo. Il match andato in scena al Mapei Stadium è terminato 1-0 per i neroverdi, passati in vantaggio al 69′ con il gol siglato da Berardi. La squadra di Ranieri è andata ko dopo due vittorie consecutive in campionato e ora si trova al 9° posto in classifica, con 42 punti.

Punti di forza e debolezze

In 33 gare di Serie A la Sampdoria ha collezionato 12 vittorie, 6 pareggi e 15 sconfitte. Ha messo a segno 43 gol (media di 1.3 a partita) e ne ha incassati 47 (media di 1.4 a partita). La squadra di Ranieri ha effettuato 327 tiri, 144 dei quali in porta (44%), 449 cross, 147 dei quali utili (33%) e 302 sbagliati (dato peggiore in Serie A) e ha battuto 171 corner (media di 5 a match). I blucerchiati sono inoltre penultimi per numero di legni colpiti (6) e terzi per numero di pali subiti (26). Si sono dimostrati anche piuttosto pericolosi di testa (9 gol siglati, terzi in Serie A). Non brillano invece per il possesso palla (media di 23’21, 9’56 nella metà campo avversaria).

Il rendimento della Sampdoria è leggermente migliore in casa, dove ha ottenuto 7 vittorie, 2 pareggi e 7 sconfitte, ha realizzato 25 gol e ne ha incassati 24 (media di 1.44 punti a partita). In trasferta invece sono arrivate 5 vittorie, 4 pareggi e 8 sconfitte, sono stati messi a segno 18 gol e ne sono stati subiti 23 (media di 1.12 punti a partita). Un’occhiata al cronometro rivela che la squadra di Ranieri tende ad essere più pericolosa nell’ultimo quarto d’ora di gioco (23% dei gol realizzati tra il 75′ e il 90′) e più vulnerabile tra il 60′ e il 75′ (23% dei gol subiti).

I numeri dei singoli

Il miglior marcatore della Sampdoria è Quagliarella, autore di 11 gol in 29 partite. Il capitano blucerchiato è inoltre il giocatore che ha creato più occasioni da gol (26) ed effettuato più tiri (67). Il miglior assist man è invece Candreva (6 assist). Thorsby spicca tra i compagni per la media di chilometri percorsi (11.8) e di duelli aerei vinti (media di 4.7) a partita. Adrien Silva vanta invece la più alta percentuale di precisione dei passaggi (87.6%). I giocatori più utilizzati in campionato da Ranieri sono Audero, Augello e Thorsby, tutti in campo per più di 2.500 minuti. Il portiere italo-indonesiano ha mantenuto la porta inviolata in 4 gare su 33.

Leggi anche:
Sampdoria, seduta mattutina: parzialmente in gruppo Keita e Torregrossa, individuale per Quagliarella

Le scelte di Ranieri per Sampdoria-Roma

Il modulo più utilizzato in campionato dalla Sampdoria di Ranieri è il 4-4-2. Sono molti i giocatori in dubbio per il match di campionato contro la Roma. Si tratta di Candreva, che in allenamento ha rimediato una botta al piede, Quagliarella, ancora alle prese con alcune noie muscolari, Ramirez, Torregrossa e Keita, fermati di recente da infortuni muscolari. Le loro condizioni saranno valutate quotidianamente in vista della sfida contro i giallorossi. In porta ci sarà Audero, poi difesa a quattro con Bereszynski, Yoshida, Colley e Augello. Davanti spazio a Damsgaard, che potrebbe prendere il posto di Candreva, Thorsby, Silva e Jankto. Vista la possibile assenza di Keita e Quagliarella, Ranieri potrebbe optare per un 4-4-1-1, con l’ex Verre dietro a Gabbiadini.

La probabile formazione

SAMPDORIA (4-4-1-1): 1 Audero; 24 Bereszynski, 22 Yoshida, 15 Colley, 3 Augello; 38 Damsgaard, 18 Thorsby, 5 Silva, 14 Jankto; 8 Verre, 23 Gabbiadini.
A disp.: 30 Ravaglia, 34 Letica, 25 Ferrari, 21 Tonelli, 26 Léris, 2 Rocha, 6 Ekdal, 20 La Gumina.
All.: Claudio Ranieri

BALLOTTAGGI: Damsgaard-Candreva, Ekdal-Silva, Yoshida-Tonelli, Verre-Keita.
IN DUBBIO: 87 Candreva (contusione al piede), 27 Quagliarella (problema muscolare), 11 Ramirez (contusione al ginocchio), 9 Torregrossa (problemi muscolari), 10 Keita (problema muscolare).
INDISPONIBILI:-.
DIFFIDATI: Keita, Thorsby.
SQUALIFICATI:-.

Martina Cianni

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità