SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Max Leggeri a Centro Suono Sport: “A distanza di un anno sembra che il mercato della Roma ruoti nuovamente intorno a Dzeko e al possibile, futuro sostituto. A mio avviso gli sbalzi di umore di Dzeko dipendono nuovamente da Antonio Conte: in maniera ciclotimica, ogni volta che il bosniaco viene concupito da un’altra realtà calcistica, manifesta improvvisamente una certa apatia e una certa svogliatezza in campo. Nella girandola di nomi che circolano, quello di Milik sembra esser il più gradito a Trigoria, ma è un’operazione complicatissima. La Roma in questo momento non ha una squadra competitiva e se Dzeko ha in animo di provare a vincere qualcosa in Italia, quasi certamente sceglierà altre destinazioni. Il cambio col polacco lo farei, il problema è che con l’attuale proprietà Milik è una chimera…”

Francesca Ferrazza a Tele Radio Stereo: “Pedro in questo momento della sua carriera è una scommessa. Pellegrini sarebbe una partenza molto pesante se andasse via. In questo momento non servirebbe un altro titolare a centrocampo”.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Mkhitaryan è un giocatore importante, alza il livello tecnico della squadra. La notizia che resterà anche il prossimo anno è incoraggiante”.

Furio Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Il Verona è tra le squadre migliori nel post lockdown. E’ una partita complicata per la Roma, non mi stupirei del pareggio. I giallorossi sono in crescita, ma domani dovranno stare attenti”.

Marione a Centro Suono Sport: “Preferisco Dzeko a Milik. Che non verrebbe mai perché o non gli piace il progetto o perché vuole uno stipendio che la Roma non può permettersi. Se avessimo avuto solo Kalinic sarebbe stato un affare, ma noi abbiamo Dzeko. Fonseca non è un allenatore neppure da Italia, oltre che non da Roma. Si vede che era la quinta scelta.”

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Il momento della Roma è buono, l’avversario  è complicato, un avversario solido e sicuro. Quindi credo che per la Roma non sia facile, però i giallorossi hanno la testa dalla loro parte, sono più sereni anche perché il posto in Europa League non è quasi più in discussione”

Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Mi aspetto conferme da parte di Ibañez che dopo le incertezze iniziali mi è piaciuto a Brescia; e che magari aumenti il minutaggio di Zaniolo. Bisognerà vedere se la Roma correrà come il Verona, anche se il Verona una ne corre e una no”

Tony Damascelli a Radio Radio Mattino: “Per la Roma la gara è pericolosa, però psicologicamente sta abbastanza bene e potrebbe affrontare bene la gara”

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Dalla Roma c’è da aspettarsi una conferma, anche se il Verona è forte. Hai battuto il Brescia che non è molta cosa, ma è comunque una vittoria, quindi ci si può aspettare solo una conferma”

Filippo Biafora a Tele Radio Stereo: “Ufficialmente non era fissata la riunione per lo stadio, quindi non si può parlare di un vero rinvio. Tra due settimane si capirà meglio cosa si è detto della questione stadio e se ci sono davvero i voti per il progetto. Zaniolo è tornato a fare gol e si sono susseguite voci di mercato. Ma l’intenzione ora è di trattenerlo, sia per un fatto tecnico sia per un fatto economico. La Roma non sta aprendo nessuna trattativa per parlare di possibili scambi e ha sempre rifiutato. Al momento non è sul mercato, anche in vista della cessione societaria non sarebbe una buona mossa. Pellegrini? Non mi sembra che ci siano i presupposti perchè qualcuno paghi la clausola. La sua intenzione è di restare alla Roma, e se il giocatore non vuole non va via. Ad inizio autunno si parlerà di rinnovo. Non credo la sua situazione sia preoccupante, a meno che non ci sia un’offerta fuori mercato. Da lui ci si aspetta di più dal punto di vista realizzativo. Su Dzeko c’è l’Inter, come sappiamo. “

Francesco Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “L’assetto a tre dipenderà anche dal mercato. In un momento storico come questo, con il Covid e il passaggio di proprietà eventuale potrebbero esserci dei cambiamenti. Nonostante i disastri iniziali, Ibañez è stato più sicuro e preciso, con il Brescia non ha fatto una brutta partita”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Milik può avere un mercato internazionale di grande livello, non ho idea di dove possa andare. La Roma quando può giocare a modo suo e con i suoi ritmi poi può fare una buona partita, il Verona non è più lo spauracchio di qualche settimana fa. Questo campionato può riservare ancora sorprese. Credo che la Roma abbia superato il momento di difficoltà, sulla carta le partite che ha sono più semplici”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Milik sembra già fuori dai progetti del Napoli. La Roma ha una partita difficile, il Verona è una squadra temibile e sta bene fisicamente. La Roma viene da due vittorie e sta meglio psicologicamente, però fisicamente non so se starà abbastanza bene per far fronte al Verona.”

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “L’operazione Dzeko-Inter la stanno impostando come l’anno scorso, ma non so su quali basi. Dzeko per me è un campione anche se Milik mi sembrerebbe una bella opportunità per la Roma. Se cerchi un sostituto per Dzeko, difficile trovare alternativa migliore. Credo che Marotta riguardo a Dzeko stia dicendo ‘attenzione ai conti. La Roma col Verona è una sfida pericolosa’”

Alessio Nardo a Tele Radio Stereo: “Con il Verona sarà una gara difficile. A livello statistico il pareggio potrebbe essere dietro l’angolo. Il mercato della Roma sarà molto lungo quest’anno.”

Print Friendly, PDF & Email

12 Commenti

  1. invece di dare addosso a tutti i nostri giocatori, fate na cosa romanista: scrivete come me a lega e figc, allegando il link dell’intervista a Pineda (se digitate “la nacion mauricio pineda” nel motore di ricerca si trova al volo) e chiedete inchiesta federale, revoca dello scudetto alla rubentus e assegnazione alla Roma. ci vogliono 30 secondi.

    • E comunque non è soltanto quello,bisognerebbe vedere anche l annata di Ranieri e gli strani campionati dell Inter dopo. Ovviamente tutto sempre a discapito della Roma. E chi ancora sostiene che è colpa della famiglia Sensi può tranquillamente tacere per sempre. P.V.

    • fosse così facile, avremmo lo scudetto del 2002..ma ci revocherebbero quello del 2001, imho.
      Perchè almeyda disse la stessa cosa di Roma-Parma del 2001.

      Detto questo, lo faccio subito. ;-D

      • facile non è, infatti non mi hanno ancora risposto, ne lega ne figc. riguardo ad Almeyda, non parla di accordo, ma di richiesta rifiutata “alcuni giocatori ce lo hanno chiesto ma noi rifiutammo” e lo disse con la maglia della Lazio addosso

  2. Abbiamo capito che Pally deve fare il “novantino”, quindi due tre giocatori andranno via con la scusa di sempre (10 anni fa non siamo andati in champions, mancato ammortamento di Aldair etc). C’è poco da fare: i primi ad andare via saranno quelli che hanno più mercato. Pallottesi contenti?

  3. E aggiungo che uno come Grillo che si permette di insultare Roma definendoci “gente de fogna” , ha risposto bene Gassman . Non bastava Pallotta che ogni volta aggiunge “idiots” . La nostra memoria non è corta. P.V.

    • Pallotta deve andarsene perché ha fatto danni.
      Ma non ha fatto SOLO danni. Tra le pochissime cose buone che ha fatto c’è quella di aver commentato gli striscioni usciti che inneggiavano a De Santis ed insultavano la madre del morto ….
      Quegli striscioni hanno comportato multe salatissime … ma che ve frega, no ? Da una parte dite che non abbiamo un euro .. e poi glielo facciamo spendere in multe ? Geni .. anzi no .. f*****g idiots.
      Appunto.

      • Anche lo scorso anno a Sassuolo ci sono state multe,cosa e con chi ce l hai? Ha dato dell idiot a tutti,anche ai giornalisti. Meno ipocrisia pls. P.V.

    • OH NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…. QUAGLIA [email protected]@KG IDIOT…… PJATELANDER….. GAME OVER….NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO…….SSLAZZIE IDIOT…. NOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOONOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO………………

  4. …come al solito la grande stampa romana ha paura di esporsi…
    Hai visto mai che poi a qualcuno gli fanno cambiare mestiere?…e dove la trovano una pacchia cosi’?

  5. Edin Dzeko è un professionista serio e non alterna prestazioni in senso umorale perché invocato da Conte. Per chiunque ci sono giorni in cui ci va bene tutto o ci va storto tutto. Chi allena o ha giocato al calcio, sa che anche con le migliori predisposizioni non sempre quello che si ha nelle intenzioni riesce. Nello sport in genere il dettaglio fa la differenza. Anche la dedizione maniacale non sempre viene premiata al 100%. Saluti.

Comments are closed.