SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Alessandro Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Ricordo la campagna acquisti del terzino anno di Garcia che non portò difensori. Era una stagione iniziata male e destinata a finire altrettanto male. Friedkin? Non possiamo immaginarci la luna da un giorno all’altro, ma la Roma deve tornare a essere competitiva e deve fare quei 2-3 acquisti per essere competitiva in vista della Champions”

Gianluca Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Nel momento in cui c’è un passaggio di proprietà non mi aspetto che Friedkin possa vendere Pellegrini e Zaniolo. Me lo sarei aspettato da Pallotta per ripianare i conti qualora fosse rimasto. Ora, invece, mi aspetto che restino e che il prossimo anno si rilanci per Zaniolo. Se Nicolò dovesse fare una buona stagione va blindato. La Roma dalla prossima stagione deve assolutamente lottare per entrare in Champions League”

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Pomeriggio: “Zaniolo e Pellegrini non sono sul mercato: questo è quanto emerge da alcuni incontri che sono andati in scena ieri. Fienga in questo momento sta lavorando al fianco di Erik Williamson”.

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Se il nuovo proprietario è intelligente darà un incarico operativo a Francesco Totti, perché uno così farebbe molto comodo alla Roma che ne trarrebbe un doppio vantaggio: avrebbe un grande dirigente in società e un’icona spendibile in tutto il mondo. Convincere Francesco a tornare poi non credo sia così impossibile senza Pallotta”.

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Totti tornerà a far parte della vita della Roma e sono certo che si farà rivedere anche allo stadio. La mancanza di rispetto più grande nei suoi confronti è stata non farlo nemmeno avvicinare a Trigoria nell’ultimo anno, anche più di quando Spalletti lo fece fuori dalla rosa. Totti tornerà attivamente nel club, ma ci vorrà ancora del tempo per capire in quale posizione”.

Paolo Ferrara a Centro Suono Sport: “Stadio della Roma? Sono arrivate due delibere propedeutiche importanti e sono state votate in giunta. È un obiettivo che la gestione Raggi vuole raggiungere, la sindaca è determinata e porterà avanti il processo che poi porterà alla realizzazione dello Stadio della Roma. Ci sono opere pubbliche che possono non compromettere alcune questioni importanti, ma quelle importanti dovranno essere portate a termine. La contestualità della via del mare resterà.”

Marione a Centro Suono Sport: “In questo momento la Roma è terra di nessuno. La priorità è non farci soffiare Smalling dall’Inter, ce la faremo? L’inter al momento non ha questo momento di stallo, se lo vogliono se lo prendono. Quando tornano Zaniolo e Pellegrini probabilmente si parlerà di contratti. Baldini lascia la Roma? Questa è una buona notizia. Pau Lopez ora si è deprezzato, ma in realtà era stato ipervalutato prima. Per vincere ci vuole relativamente poco, un presidente, soldi, e tanta buona volontà. La nuova proprietà dovrà trovare gli uomini giusti, e non sarà facile. Friedkin è un americano vero, perciò credo che non sarebbe male presentarsi con Totti alla prima di campionato.”

Franco Melli a Radio Radio Mattino: “Fonseca resta? Non ne sono sicuro. Sarri rientrerebbe nel personaggio di anti-juventino. Non sarebbe male come soluzione. Ritengo giusto ripartire da Zaniolo e Pellegrini, escludo Dzeko per un fattore di età. Bisogna anche riprendere Smalling”

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Il primo passo da fare per la Roma è il direttore sportivo che possa lavorare con un budget. Mi sembra giusto dire che Zaniolo e Pellegrini siano incedibili. Nella Roma salverei loro due, Smalling che è da ricomprare e anche Dzeko. Gli altri no. Se il Napoli è disposto a dare  30 milioni per Under bisogna portarglielo subito. Dzeko è un grande giocatore, sostituirlo sarebbe difficile e darlo via per risparmiare lo stipendio sarebbe stupido. Bisogna intervenire sui due esterni bassi.”

Roberto Renga a Radio Radio Mattino: “Mi sembra scontato che non vogliano vendere Zaniolo e Pellegrini. Sono sicuro che rimangano, lo dò per scontato. Per quanto riguarda il ds elimino Paratici, non si muoverà dalla Juve. Traballa invece Ausilio. Ha commesso errori, ad esempio Zaniolo stesso. Mi preoccupa quando sento che la Roma può prendere il secondo del Barcellona. Io rimarrei in Italia, quindi Ausilio perché no. Sarri lo potresti prendere, la Juve non dovrebbe neppure pagarlo. Dopo il primo errore Pau Lopez ha dimostrato di non avere una grande forza caratteriale, e il portiere è fondamentale. Chi prende Sirigu fa un affare.”

Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “C’è stato un comunicato in cui sono stati formalizzati i patti parasociali. È una cosa pazzesca. Mi ha molto incuriosito, ormai il calcio è anche finanza. Sul ds non saprei. Il casting vorrebbe Paratici, e ho dubbi che lui sia il meglio per Agnelli, e a Roma sarebbe lui il primo candidato. C’è stato un vertice ieri alla presenza di Fienga e i manager di Zaniolo, anche gli uomini di Friedkin, e si è deciso che Zaniolo e Pellegrini non sono in vendita. Sarri non c’entra molto con la Roma.”

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “La Roma non vuole vendere né Zaniolo né Pellegrini. Non erano in vendita per Pallotta figuratevi per Friedkin, che non si può presentare con la vendita di uno dei due. Non ci sono molti centravanti all’altezza di Dzeko disponibili in Europa, è giusto che poi l’indicazione sia che sono tutti in vendita, soprattutto quei giocatori che presentavano musi lunghi. È dura però vendere al prezzo giusto giocatori come Cristante ad esempio. È un rinnovamento che però io condivido, cambiamo tutto l’armadio. Nessuna offesa per i tifosi della Roma, ma al momento il progetto della Lazio è migliore”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Giusto che la Roma faccia un rinnovamento totale, a patto che ci sia un progetto, che non si cominci con la Roma che fa trading. Se i progetti ci sono è giusto che vengano portati avanti, e per vincere ci vogliono 2-3 anni. Con Pallotta non è successo. Se Pellegrini e Zaniolo non sono in vendita allora bisogna costruire la squadra intorno a loro. Però bisogna fare dei progetti triennali, sennò non si va avanti”

Print Friendly, PDF & Email

41 Commenti

  1. Alcune riflessioni dopo la notte di San Lorenzo ci stanno tutte. Più o meno tutti in questa notte abbiamo alzato la testa con la speranza di vedere una “stella cadente” ed esprimere un desiderio. Intanto subito scatta la riflessione che una “stella cadente” come Romanisti l’abbiamo vista in questi giorni : Pallotta che ritorna a Boston o chissà dove a fare danni. E immediatamente scattano i desideri , perchè qualsiasi Romanista che vede una stella cadente esprime lo stesso desiderio : VINCERE LO SCUDETTO! VINCERE UNA COPPA! VINCERE! Ebbene con l’arrivo di Zio Frank&Brother è automatico pensare a queste cose , ovviamente se si è Romanisti. E da Romanisti però purtroppo aleggia un entusiasmo non pieno: a Roma in qualsiasi strada o bar o locale si sta festeggiando sì l’arrivo di una nuova presidenza ma solo perchè ci si è liberati dal disastro di 10 anni del gruppo Pallottiano. Purtroppo di quest’altro americano non si sa nulla e si sospetta che sia un altro dispositivo ad orologeria innestato per gli interessi di Unicredit che vanno da sempre al di là del calcio giocato. Ma noi Romanisti vogliamo comunque esprimere i desideri e dunque chiediamo e pretendiamo che siano portati a compimento : 1) via tutta la dirigenza Pallottiana da Baldini a Fienga a Baldissoni 2) smantellamento di una squadra che è stata ridotta a lottare per il 5 o 7 posto, dunque via tutti i vari Veretout,Diawara etc e al massimo relegarli a panchinari e acquisto di soli Top Players 3) Scudetto, la Rubentus è in forte discesa con Pirlo che forse non mangerà il panettone e vuole ripartire dai giovani 4) Coppa Italia,si la vogliamo subito per sbattere in faccia ai fuori mura una bella Stella che in 10 anni abbiamo aspettato 5) Coppa Uefa , eh già una bella Coppa che è alla portata di una squadra che poi diverrà protagonista e vincente della Coppa Campioni. 6) vogliamo “botti di mercato” perchè solo così possiamo credere a zio Frank&Brother , dunque i primi obiettivi richiesti sono Messi e Ronaldo (giocherebbero insieme…il sogno di chiunque!!!) e si ripagherebbero da soli con le maglie vendute (della Roma!!!) in tutto il Mondo e tutto il carrozzone che ne consegue….SVILUPPO MARKETING IMMEDIATO ED ENTUSIASMO STELLARE A ROMA !! . Un allenatore su tutti : Maurinho. E far entrare SUBITO Rocca a Trigoria e rispettando i tempi anche tutta la Romanità che è stata insultata da un bifolco di Boston. Questi sono i desideri di Roma e dei Romanisti, ce li aspettiamo e dobbiamo CHIEDERLI E PRETENDERE. Zio Frank&Brother aspettiamo fino al closing per vedere di che pasta siete fatti, Roma è delusa,amareggiata e frustrata dai vostri predecessori,sappiate che non avete alibi per non esaudire i desideri del Popolo Romanista. La mediocrità e la pochezza delle Vedovelle ex Pallotta-boys, non deve essere più ascoltata,sono dei perdenti e anti Romanisti acclarati con i loro discorsetti da pidocchiosi e provinciali. P.V.

    • Friedkin e fratellini andatevene!

      Vogliamo, esigiamo, pretendiamo MESSI e RONALDO.
      Altrimenti noi pseudo tifosi ve la faremo vedere!
      Andremo su tutti i blog del web a scrivere e frignare, a sbattere i piedi, a far finta di tifare Roma che raccattiamo un click in più..

      Triste tu e triste la redazione che ti pubblica.

    • Magari prendessero almeno uno tra Messi e Ronaldo!! A me personalmente Mourinho fa impazzire….speriamo che questi nuovi proprietari siano all’altezza di portarci in alto!! Forza la Roma!!

    • Sognare è lecito , anzi il tifoso deve poter sognare. Il gruppo Americano dovrebbe essere in grado di portarci ai vertici del calcio Italiano ed Europeo. E spero proprio che dopo il 15 Agosto ci diano segnali in questo senso.

    • La tristezza di un post farneticante e di tre commenti finti che hai scritto per auto darti retta (basta vedere l’orario dei commenti tra le 13 e le 13.10, almeno fai passare un po’ di tempo sennò si capisce che sei un triste multi nick) posa er vino

    • Anche la Roma a quanto pare sta pensando ai giovani, la notizia della conferma di Zaniolo e Pellegrini dimostra questa teoria. Certo sarebbe opportuno inserire in rosa calciatori di fama e di esperienza. Peggio di Pallotta non credo si possa fare,e di certo si può solo migliorare. Noi come tifosi ci auguriamo che prendano il meglio , del resto questi di Friedkin sono molto più facoltosi del fondo di Pallotta.

    • gia un tipo che prende come nick un riferimento a quello che e successo ai neri in america lascia presumere l´eta allincirca al quindicesimo anno. saluti.

    • Ciao Yellow&Red, a me sta bene l’idea di fare “pressione” per avere finalmente una squadra tipo la Roma di Batistuta…ricordo con tanta gioia quell’estate che eravamo in attesa del “botto” di mercato…e avvenne…tutti allo stadio a festeggiare!!! Che emozione pazzesca!! Ci vorrebbe proprio quell’entusiasmo hai PERFETTAMENTE RAGIONE!!! Ci abbiamo riprovato col tempo a ricreare quell’emozione che ci portò poi grazie al grande Franco Sensi a conquistare lo scudetto! Ci abbiamo provato (che io mi ricordo) con Cicinho,con Pastore con Shick con Dzeko…tutti all’aeroporto….ma nulla è poi risuccesso. Spero proprio anche io che riaccada con questa nuova proprietà,deve cancellare questi anni di false promesse e aspettative….lo spero! Ti seguo sempre perchè sei “genuino” nelle tue idee !!!

    • Tu non sei normale… nel senso che ti pubblicano per alimentare commenti e fomentare i tifosi… non puoi essere vero… non può essere che questo sito non tenga conto di quello che scrivi e di come le scrivi… hai già battezzato il Friedkin&Brother i nuovi proprietari… c’è qualcosa che non mi quadra…
      @redazione… come mai pubblicate sempre i “commenti” di questo mentre altri (compreso i miei) spesso sono dimenticati… prego pubblicare e rispondere… grazie

  2. Zaniolo no. Pellegrini invece, magari trovi qualcuno che ti paghi la clausola. Certo, giocatori (relativamente) giovani possono riservare sorprese, ma Pellegrini per diventare importante dovrebbe migliorare del 100% il proprio rendimento: mi pare difficile sinceramente.

  3. Pretendi Messi e Ronaldo? Nient’altro? Anche io li pretendo e pretendo anche la fine della fame nel mondo, la fine di tutte le guerre e che scompaia il buco dell’ozono in due settimane, mi sembrano tutte richieste equilibrate. Ultima cosa, vorresti Maurinho come allenatore? E’ un allenatore che non esiste come i Pallotta Boys, forse Mourinho

  4. Se la NUOVA società dovesse continuare sulla falsa riga delle gestioniprecedenti, affidando ruoli essenziali a persone non in grado di comprendere il calcio, (acquistando da Josè Angel, sino a Florenzi, Zappacosta, Santon, Kasdorp e Bruno Perz come terzini), NESSUNO capace di assolvere al proprio ruolo, e continui a lasciare sul mercato Szczęsny a 16 milioni (valendone 40), vendendo Allison e comprando Olsen e Pau Lopez (scarsissimi), per parlare solo dei primi due ruoli di squadra, sarebbe un triste e drammatico ritorno al passato. Dentro Capello affiancato da De Rossi, con Totti libero di trovare talent scout, un D.S. che sappia comunicare e lavorare sul mercato e qui mi fermo. Sarebbe già un buon avvio.

    • Niente eh. Il portiere polacco che era in prestito secco non fu acquistato perché avevi già preso Alisson a 8 milioni. Che senso aveva spenderne 16 per tenerlo in panchina? Quello che non capisco è perché se vi sentite così superiori alla dirigenza romanista voi siate a commentare qui e loro seduti li.

  5. Capello non allena più e comunque farebbe poco anche lui senza giocatori forti, anche Guardiola se gli dai Pau Lopez, Juan Jesus, Kalinic ecc farebbe mooolto poco, l’equazione è semplice: Se hai soldi, compri giocatori forti e qualcosa vinci. Basta vedere la Juve, Conte, Allegri, Sarri ma hanno sempre vinto solo lo scudetto e qualche Coppa Italia, a prescindere da chi c’era in panchina. Un allenatore forte ti può dare una marcia in più sicuramente ma se non spendi sul mercato non vai da nessuna parte, se no devi sperare in una di quelle congiunture astrali che capitano ogni 30 anni, tipo Leicester di Ranieri, lo scudetto del Verona anni ’80, possiamo anche parlare dei miracoli di Gasperini ma non ha primedonne, solo ragazzi che hanno voglia di correre, senza dimenticare bei giocatori come Gomez, Ilicic, Zapata ecc e comunque non ha vinto niente in ogni caso

  6. Io un pensierino su Sarri lo farei.
    Fonseca mi è simpatico, ma non mi sembra forte tatticamente, nè particolarmente autoritario.
    Forse Sarri sarebbe più adatto per una piazza come la Roma, anche se lo trovo dimesso ed inelegante.

  7. La Redazione pubblica tutto…. anche la materializzazione della FOLLIA……
    Buon Ferragosto (quasi…..) a tutti!
    Daje Roma E Daje Dan (così si chiama…)
    Daje Fabrì dajeeeeeeeeeeeeee!!!!!!!!!
    “Tutto il resto è NOIA”…..

  8. Se questo signor Felici fosse intelligente, non lavorerebbe in una emittente da quattro soldi, direbbe cose meno banali, e magari visto che fa il giornalista si potrebbe anche documentare un po’. Se lo facesse scoprirebbe che uno che fa il procuratore di mestiere non può avere incarichi in una società di calcio.

    • Avere patenti di intelligenza dal sig. Felici è l’anticamera della scomparsa della razza umana. Gli scimpanzé, ci sovrasteranno e prenderanno il controllo del mondo. Ed il sig. Felici si domanderà perchè???

  9. Totti può fare solo l’uomo immagine … non ha la testa ( intesa come preparazione ) per fare nessun tipo di direttore ….al massimo può controllare il comportamento dei giocatori , ma non può andare oltre . totti è stato uno dei più grandi calciatori , però basta co sto totti , io che ho visto I grandi, Di Bartolomei , Conti , Falcao , Cerezo , Pruzzo , etc etc etc

    • Totti può fare tutto. Le capacità da dirigente le ha dimostrate in breve tempo: vai a risentire la conferenza di addio e capirai quali acquisti e allenatore propose…quindi andate a cuccia aquilotti P-boys!

      • propose per allenatore quella bella persona dell’ex capitano della rube dopata e moggiana, cui hanno tolto 2 scudetti perchè qualcuno finalmente dimostrò che rubava. poi l’hanno condannato per calcioscommesse. ma che bello… proprio na cosa romanista… forse stava troppo confuso dalla delusione

    • Se garantiva il Capitano per Conte lo avremmo accettato. E al di là di tutto ha dimostrato di essere dirigente al contrario di molti. Il vostro problema è di odiare tutto ciò che è Romanismo . Lo avete fatto con Pallotta che vi ha dato la ciotola e lo continuate a fare oggi trovando sempre modo di dare addosso ai nostri colori e alle nostre bandiere. Siete Vedovelle smarrite a quanto pare, E siete sicuramente non-Romanisti. Totti nella sua conferenza-verità vi ha smentiti su tutta la linea ed ha avuto ragione su tutto….e lo deridevate un anno fa. Tacete per cortesia. P.V.

  10. A parole anche io potevo proporre Guardiola, De Bruyne, Sterling, Messi ecc non serve competenza tecnica, solo soldi. La competenza la vedi quando prendi giocatori per pochi soldi e diventano Marquinhos, Zaniolo, Alisson, Salah ecc allora si può parlare di occhio per il talento, tolto questo serve solo un portafoglio bello gonfio

  11. Messi e Ronaldo sono ovviamente troppo. Però che male c’è nello sperare che la nuova proprietà decida di investire più della precedente sui giocatori e porti gente molto forte? Magari tenendosi per tanti anni i nostri migliori. Non dovremmo augurarcelo tutti da romanisti? Poi come trovare le risorse sarà compito loro. Del resto se hanno investito così tanto per averci avranno in mente una strategia per migliorare la situazione attuale, altrimenti che senso avrebbe, quale ritorno d’immagine avrebbero senza risultati?

  12. Su Totti stendo un velo pietoso, che rimanga alle sue comparsate tv, agli sketch pubblicitari, ha dimostrato di essere un grandissimo calciatore ma di non poter svolgere altri ruoli nel calcio e di non avere la voglia di studiare e imparare. Quanto agli acquisti, mi Sto arrivando! che il caldo africano ha fatto bollire il cervello al molti. Leggo di prendere Messi, Ronaldo, di investire centinaia di milioni! Ma di che parlate? La Roma dovrà vendere e tanto per comprare qualche giocatore di medio livello, nella speranza di non dover vendere Zaniolo. Quando vi metterete in testa che la Roma è una società in passivo che continua a creare passività?

Comments are closed.