Maccheroni: “Se Castan sta bene è il centrale più forte del campionato”

3

SENTI CHI PARLA A… RETE SPORT – La rubrica di ROMANEWS.EU “Senti chi parla a… Rete Sport”. Ogni giorno, in questo spazio, potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti sui 105.6 e raccolti dalla nostra redazione.

(AGGIORNA)

Fabio Maccheroni (ore 15.00-15.30): “Quest’anno la Roma ha lavorato poco sugli esterni, ha un attacco molto forte ma in difesa e sulle fasce c’è qualche problema di troppo. In questo momento il reparto difensivo più forte in questo momento è quello della Juventus, anche se Chiellini in questo momento è alle prese con un infortunio. Se Castan sta bene è il centrale più forte del campionato.”

Chiara Zucchelli (Ore 14.15-14.45): “L’unico dubbio di formazione può essere De Rossi-Keita. Il tridente migliore rimane quello con Dzeko, Salah e Falque. Soprattutto quest’ultimo credo si sia guadagnato la stima di Garcia durante tutta la preparazione estiva. Sottoscrivo poi le parole di Keita, non basta il centravanti da solo, deve girare tutta la squadra, perché a lungo termine è il gruppo che fa la differenza e non il singolo.”

Maurizio Catalani (Ore 13.05-13.30): “Rudiger è un giocatore di affidamento medio alto. Sulla fascia sinistra però, la Roma è in ritardo. La mia paura è che questa incompletezza se non la recuperi in 8 giorni hai “un’anatra zoppa””

Luca Valdiserri (Ore 12.35-13.00): “Potrebbe esserci una grande sorpresa nella formazione di oggi, magari Totti. Quest’anno la cosa più difficile per Garcia sarà la gestione di Francesco con tutti gli impegni di campionato, Champions e in Coppa Italia. Mercato? In difesa qualcosa bisognerà fare.”

Paola di Caro (Ore 10.55-11.25): “La Roma ha fatto delle scelte, ha investito sull’attacco, mentre non lo ha fatto a centrocampo. In difesa probabilmente si è fatto il minimo. Ci sono ancora dei punti interrogativi sul mercato e sarebbe stato meglio arrivarci senza nessun problema in modo da concentrarsi solo sul campionato. In campionato quest’anno la forbice tra le piccole e le grandi è aumentata. Mi aspetto che la Roma certe partite le vinca in tranquillità”

Ugo Trani (Ore 10.00-10.30): “Szczesny, i due centrali, Pjanic e Nainggolan sono gli inamovibili della stagione. I terzini sono fondamentali nel disegnare questa squadra. Digne è il minimo che deve prendere la Roma. I giallorossi devono trovare la giusta dimensione difensiva in modo anche che il portiere possa sbagliare il meno possibile. Juve? Il vero problema per loro è sostituire Tevez, non solo per i gol, ma per la rabbia che ti porta in campo o per il recupero da terzino che faceva.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

3 Commenti

  1. Mancano i terzini oltre ad un centrocampista e un’altra punta che sappia fare goals 8 – 10 dzeko non le giocherà tutte e Totti nemmeno…..
    machin e paredes non giocano mai
    EDER peres ……
    L’incognita però è Garcia vediamo cosa farà

    • Appunto. Garcia è la vera incognita. Comunque ricordo a tutti che il tanto chiaccherato Digne nel PSG è una riserva. Ma pare che la campagna acquisti della Roma sia incentrata su i panchinari delle squadre europee.

  2. Ripeto, con tutto il rispetto per la straordinaria e irripetibile carriera del Capitano ma il suo rinnovo per l’anno prossimo no, non sono d’accordo. E’ malinconico un finale così, è sempre meglio lasciare all’apice della carriera e non sul viale del tramonto alla Charlot…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here