Roma-Real Madrid. Contro le merengues è sempre l’Olimpico a fare la differenza

1

ROMARCORD – La sfida contro il Real Madrid rievoca ricordi bellissimi e al contempo molto dolorosi. Oltre al precedente che risale all’11 settembre 2001, giorno dell’attacco alle Torri Gemelle, quando la Roma tornava in Champions League dopo 17 anni. C’è poi il 2-1 del 19 febbraio 2008 inflitto ai blancos dalla squadra capitolina, guidata dallo stesso tecnico che l’allena oggi. Quella formazione seppur inferiore sulla carta oltre che sul campo conquistava il match di andata per ottenere successivamente il passaggio ai quarti con il 2-1 al Bernabeu. All’epoca la gara non si era messa nel modo migliore con il vantaggio degli ospiti, realizzato all’ottavo minuto da Raul. I giallorossi, per tutto il primo tempo chiusi in difesa, riescono comunque a trovare il pareggio grazie alla rete di Pizarro (24′ pt).

IL PUBBLICO SPINGE LA ROMA –  A fare la differenza otto anni fa è stato il pubblico che nella ripresa ha spinto i propri beniamini verso la vittoria. E infatti al 13′ del secondo tempo arriva il gol del sorpasso alle merengues con Mancini, il quale servito da Totti in verticale, dribbla Casillas. Il brasiliano una volta messo il pallone in rete corre a festeggiare sotto la Curva in festa. Pure ieri sera dagli spalti, gremiti, si è percepito il sostegno all’undici giallorosso, nonostante la sconfitta finale per 2-0. In 55.612 erano presenti per seguire il confronto tra gli uomini di Spalletti e quelli di Zidane. Un dato, che quest’anno non si registrava da Roma-Barcellona del 16 settembre. Gli spettatori hanno assistito a una buona prestazione dei capitolini, piegati però dai gol di Ronaldo (57′) e Jesé (85′); anche se i padroni di casa hanno dimostrato di saper lottare, senza arrendersi. E di questo se ne sono accorti i supporters che hanno accompagnato con gli applausi l’uscita della squadra dal campo al termine dei 90 minuti. Come ha notato Florenzi: “Ci hanno sostenuto perché hanno visto che abbiamo lottato fino alla fine”.

Sabrina Redi

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here