PAGELLE. La Roma ci mette la testa: Manolas e De Rossi imperiosi. Schick fa rimpiangere Dzeko

9

PAGELLE ROMA-TORINO – Nel primo anticipo della 28esima giornata di Serie A, la Roma supera all’Olimpico il Torino con il punteggio di 3-0 con i gol, tutti nella ripresa, di Manolas, De Rossi e Pellegrini. In classifica, i giallorossi legittimano il terzo posto (con una gara in più) salendo a 56 punti, i granata invece restano fermi a quota 36. E martedì è già tempo di Champions!

Giulia Spiniello

ALISSON 7. Solita prontezza di riflessi, decisivo con due grandissima parata su Falque al 33′ e al 42′ su Acquah

FLORENZI 6,5. Dai suoi piedi nasce il cross vellutato e potrebbe nascere anche il raddoppio se non la spedisse alle stelle proprio a tu per tu con Sirigu al 69′.

MANOLAS 7,5. In difesa pressoché perfetto con chiusure fondamentali sui pericolosi attaccanti granata e in attacco pressochè decisivo insaccando di testa dietro Sirigu dopo uno stacco imperioso. Quarto gol per la Roma, il terzo stagionale per il greco.

JESUS 7. Se la Roma chiama lui c’è: partita ordinata e senza sbavature quella del brasiliano. Sempre concentrato nelle chiusure.

KOLAROV 7. Brutto cliente Iago Falque. Lo soffre tanto nel primo tempo, nella ripresa favorito anche dal gol di Manolas, riesce a prendergli le misure e si libera per andare a dirigere le operazioni davanti.

STROOTMAN 6,5. Si dà da fare, scorrazza in orizzontale e verticale. Quando sbaglia recupera subito. Ferma le iniziate del Toro e fa ripartire la squadra.

DE ROSSI 7,5.  Gestisce le operazioni con esperienza. Rincorre gli avversari come fosse un ragazzino e mette al sicuro il risultato con il secondo gol, senza esultanza, dedicata tutta a Davide Astori. Si fa ammonire a inizio partita, era diffidato e salterà il Crotone.

NAINGGOLAN 7. Impreciso nelle prime battute, da una sua palla persa al 34′ potevano nascere pericoli. Di pasta diversa il suo secondo tempo dove accompagna con più decisione la manovra d’attacco e trova l’assist vincente mettendo in area di testa un pallone alto che De Rossi spedisce in rete.

UNDER 6. Non trova la scintilla giusta. In tono minore ma dà comunque segnali di presenza rimanendo in partita fino alla sua sostituzione.

SCHICK 5,5. Nel primo tempo sciupa malamente l’occasione concessa da Di Francesco di giocare dal 1′ e punta centrale. Fa rimpiangere Dzeko anche nella ripresa sebbene riesca a dialogare di più con i compagni rispetto ai primi 45′.

EL SHAARAWY 5. Vince il ballottaggio con Perotti ma è flop in campo. Il Faraone non riesce a ritagliarsi i suoi spazi e ad innescare i compagni.

Dal 76′ GERSON SV Entra al posto di Under.

Dall’83’ PELLEGRINI 6. Entra di gran piglio al posto di De Rossi e sigla la rete della sicurezza: il suo 3° gol stagionale per il 3-0.

Dall’88’ GONALONS SV. Entra al posto di Strootman

DI FRANCESCO 7. Privo degli squalificati Fazio e Dzeko,  concede spazio a Juan Jesus in difesa  e  Schick come prima punta, affiancato da Under ed El Shaarawy, che vince il ballottaggio con Perotti. Roma in difficoltà quando deve fare la partita. Nonostante il buon pressing sugli avversari è poco pericolosa nel primo tempo, ma è tutta un’altra squadra quella che riparte nella ripresa quando segna tutti e 3 gol partita. Indovina i cambi e porta a casa la seconda vittoria consecutiva e soprattutto torna a gioire all’Olimpico.

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

9 Commenti

  1. Non facciamoci illudere dal risultato. La squadra non gioco’ bene fino al gol. Dopo il gol, tutto bello.
    De Rossi oltre al gol ha fatto pena oggi. 3-4 tocchi e poi passaggio in orizzontale o indietro. Il gol gli salva la sufficienza.
    La difesa fece acqua nel primo tempo, sbagliando il fuorigioco piu di una volta. Alisson come sempre ci salvo’. Voti un po troppo alti la dietro. Manolas ha sbloccato la partita cosi il voto alto ci puo stare. Gli altri propio no.
    Nainggolan ha giocato male a mio avviso. A fine partita ha avuto qualche strappo pero la prima ora di partita andava male. Meglio Strootman.
    Cmq abbiamo preso i tre punti ed alla fine conta questo. Forza Roma!

      • Forse non abbiamo visto la stessa partita.
        Anch’io sono d’accordo con Peter, De Rossi non ha fatto tutta questa grande partita.
        Sufficienza per il gol e basta.

        Ha fatto molto meglio a Napoli (forse non era al meglio della condizione fra l’altro).
        Florenzi ha giocato bene in tutte due le fasi ed è una buonissima notizia.
        La coppia Manolas/Juan Jesus ha fatto veramente bene.
        Alisson, sempre al top.

        I peggiori, tutti gli attaccanti, specialmente catastroSchick!

      • Tu invece vai a metterti un paio di occhiali o controlla la tv qualora fosse truccata.Nel primo tempo hanno fatto tutti schifo e DeRossi particolarmente.Nel secondo dopo il goal tutti meglio e anche Daniele,autore di un bellissimo goal.Cerchiamo di essere meno tifosi e soprattutto basta di dare del Laziale a chi non la pensa come noi.

    • @Peter, concordo, squadra inguardabile nel 1 tempo e, lo ricordo, contro un Torino decimato… brutti presentimenti per martedì… Speriamo bene e FORZA ROMA!

  2. Schick ha fatto poco ma, secondo me, come punta centrale è sprecato. Oggi vabbe’ non c’era Dzeko, ma Schick Quando parte da sinistra o destra, o amministra palla a trequarti, fa scemi gli avversari, ha colpi che là davanti nessuno ha, in termini di tecnica ed imprevedibilità. Né Perotti nè Under, unico attualmente insostituibile. Ma il Faraone è un pianto, farebbe quasi meglio come sostituto di Kolarov…

  3. Ma non ti viene il dubbio che nel primo tempo gli avversari corrono x 2 e nel secondo sono a terra ? Hai visto Iago Falque con Kolarov ? come mai il nostro è rimasto in campo 90 minuti e il loro è stato sostituito dopo un ora scarsa ? Ha ragione Giancarlo, torna a tifare Lazio…..

    • L’osservazione è corretta ,se corri per 2 per un’ora poi ti devi fermare.E’ vero pure che per un ora Roma veramente brutta e grande Allisson.Se in quell’ora ti fanno il goal (e ci sono andati vicini) la partita si mette veramente male….

  4. È vero che ci sarebbe da fare una media tra il primo ed il secondo tempo, però i voti questa volta mi trovano abbastanza d’accordo. Sopratutto perchè in questi giorni abbiamo in molti, compreso Eusebio, fatto paragoni con la Rube che anche quando è in difficoltà riesce ad essere efficace. Ieri, dal punto di vista del carattere, abbiamo fatto una partita simile a quella che hanno fatto loro col Tottenham, al netto delle differenze tra torino e la squadra inglese. In parte Strootman e Kolarov è giusto che abbiano voti alti, ma Alisson e Manolas hanno in modi diversi indirizzato la gara. Il primo ci ha tenuti in partita nei momenti difficili, il secondo lo ha aiutato a farlo, per poi sbloccarla e spianare la strada per il 3-0 finale. Partita di personalità di Kostas. Il ninja l’ho visto ritrovato, grazie anche al cambio di modulo nel secondo tempo. Però, a parte il modulo, lui ci ha messo del suo per fare una bella partita. Mi è sembrato il vero ninja e un giocatore così quando gioca in questo modo fa innamorare. Una menzione particolare va secondo me a De Rossi e Florenzi. Li ho anche criticati in certi momenti, ma qualcuno diceva dopo Napoli diamo a Dzeko quel che è di Dzeko. Oggi credo si possa dire diamo ai romani quel che è dei romani. De Rossi ha giocato bene non credo si possa discutere su questo. E poi…Florenzi…è giusto criticarlo quando è necessario. Sono il primo a dire che un rinnovo a 4 milioni è esagerato, ma ieri è stato perfetto e lo è stato dall’inizio. Grande concentrazione, grandi chiusure nel primo tempo e poi un secondo tempo sontuoso…secondo assist vincente in due partite. Forza Roma.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here