ROMARCORD – Nainggolan in extremis salva la Roma di Spalletti da un deludente pareggio contro il Napoli. Il belga nella storia del club giallorosso non è l’unico ad aver colpito allo scadere dei minuti regolamentari i partenopei, prima di lui in passato un’impresa simile è stata compiuta da Rudi Voeller. Il gol del tedesco è uno dei tre precedenti in cui i giallorossi hanno battuto di misura per 1-0 gli azzurri all’Olimpico dagli anni ’80 a oggi.

ROMA-NAPOLI 1-0 (31 dicembre 1988): la Roma di Liedholm supera il Napoli di Bianchi. La formazione di casa domina il campo ed è superiore ai partenopei, grazie anche al tecnico svedese che indovina i giocatori da schierare. Il guizzo giusto arriva però nel finale, quando Voeller di testa davanti alla curva sud sblocca il match all’87’. I capitolini inanellano la quarta vittoria consecutiva, necessaria per dare una svolta alla stagione partita in sordina.

ROMA-NAPOLI 1-0 (15 dicembre 1996): sullo 0-0 ci pensa Aldair a sbloccare il match, nonostante i fischi dei tifosi infastiditi dall’atteggiamento remissivo della Roma. Il gol  del brasiliano al 78′ risolve la partita e cancella l’errore di Delvecchio dal dischetto, con il rigore parato dal portiere azzurro Taglialatela. I giallorossi rimediano tre punti fondamentali per raggiungere il Napoli in classifica e riaprire la rincorsa alle posizioni che contano.

ROMA-NAPOLI 1-0 (4 aprile 2015): la squadra di Garcia torna a vincere in casa dopo quattro mesi e stacca il club di De Laurentiis in classifica nella lotta per il secondo posto. Il successo per i giallorossi non arrivava dal 30 novembre 2014, ed è merito di Pjanic, diventato una bestia nera per i campani, colpiti già in precedenza dalle reti del bosniaco. A fare la differenza nell’undici del tecnico transalpino è la difesa, che tra Manolas e le parate di De Sanctis, riesce ad arginare seppur con qualche difficoltà gli attacchi di Higuain e compagni.

Sabrina Redi

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here