Lo Monaco: “Romagnoli titolare? Al primo errore avrebbe difficoltà a giocare in casa”

11

SENTI CHI PARLA A… RETE SPORT – La nuova rubrica di ROMANEWS.EU “Senti chi parla a… Rete Sport”. Ogni giorno, in questo spazio, potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti sui 105.6 e raccolti dalla nostra redazione.

(AGGIORNA)

Daniele Lo Monaco (Ore 18.00-18.30): “L’Italia U21? Ha pagato la prima partita con la Svezia. Romagnoli? Rugani è più forte. Se la Roma lo schiera titolare e al primo errore che fa non riuscirebbe più a giocare all’Olimpico. Viviani? Ha un calcio meraviglioso e anche la testa è sta bene.”

Carlo Zampa (Ore 17.15-18.00): “De Sanctis dovrebbe essere il primo portiere della Roma. L’attaccante della Roma deve essere uno come Higuain. Il profilo deve essere quello. Lacazette sarebbe un sogno” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Chiara Zucchelli (Ore 17.10): “La Roma ha provato ad inserire Kurzawa nell’affare Destro. Già vendere l’ascolano a 15 milioni sarebbe un affarone. Ibarbo? Incomprensibile l’operazione a livello economico. Se la Roma ingrana la stagione giusta poi tutto può girare in suo favore, anche gli acquisti che oggi sembrano dubbiosi.”

Patrick Vom Bruck (Ore 17.15): “Doumbia e Destro nel 2015 hanno fatto lo stesso numero di gol. Iago Falque? Bisogna capire se confermerà quanto visto quest’anno. Ljajic comunque in una stagione negativa ha fatto 8 gol.”

Iacopo Savelli (Ore 16.00-16.30): “Senza la volontà di Nainggolan di restare a Roma, la vicenda sarebbe finita in un altro modo. Ibrahimovic rimane una suggestione. Totti oltre ad essere un calciatore, per la Roma è uno straordinario veicolo di marketing. Nel mondo l’80% delle maglie giallorosse vendute portano dietro il numero 10. Ovviamente Garcia non lo deve far giocare solo per quante maglie vende ed escludo che il francese abbia mai fatto un ragionamento simile. All in su Pjanic, il prossimo sarà il suo anno.” (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Francesca Ferrazza (Ore 15.15): “Per il mercato serve pazienza. I nomi che girano intorno al mondo Roma richiedono tempo. L’importante è  che Garcia abbia la squadra pronta entro fine luglio. Poi per fare bene la prossima stagione serve grande coesione tra allenatore e giocatori”

Fabrizio Aspri (14:15-14:45): “La personalità manca nel settore nevralgico della Roma: l’attacco. In mezzo al campo ce n’è, la trovi in Manolas, in Castan. Iturbe lì davanti ne ha poca, deve maturare. Iago Falque può averne ma lo conosciamo poco. Il vero biglietto da visita di questa Roma lo darà l’attaccante. La Roma va migliorata, Pallotta lo sa. Sa dove mettere le mani. L’attaccante, a meno che non ci siano clamorosi colpi di scena, sarà un grande attaccante. Su Holebas occorreva aspettare un po’ di più prima di bocciarlo”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Paolo Franci (ore 12:35-13:05): “Hai venduto Gervinho, un giocatore top di due stagioni fa e hai preso Ibarbo. Ad oggi in attacco hai un 40enne, Iago Falque, Iturbe e Ljajic. E fino a pochi mesi fa parlavamo di duello con la Juventus”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Alessandro Angeloni (ore 12:10-12:40): “Al top del rendimento, tra Iago Falque e Gervinho scelgo l’ivoriano. Però va capito quanto il primo sia il sostituto del secondo”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Luca Valdiserri (ore 10:45-11:15): “Spero che Ibarbo faccia benissimo, spero che Iago Falque si ripeta: ma onestamente non credo siano grandi acquisti. Specie se vanno via Ljajic e Gervinho. Io voglio un centravanti che giochi con esterni di qualità, senza disfarmi di 3-4 giocatori bravi”.

Ugo Trani (ore 10:20-10:50): “Il mercato della Roma deve ancora iniziare. Ormai devi aspettare le cessioni. Balzaretti e Cole vanno via? Devi sostituirli. In ogni caso il centravanti è tutto. Se devo fare una pazzia sul mercato la faccio per Higuain”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Daniele Lo Monaco (ore 9:05-9:30): “Lo ‘scoop’ dell’Unione Sarda? Volto ad alzare il prezzo di Nainggolan. Se ho un solo acquirente – la Roma – faccio di tutto per alzare la posta in palio. Di Biagio? Ha presentato una squadra con un ottimo atteggiamento offensivo”. (CLICCA QUI PER L’AUDIO)

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

11 Commenti

  1. La Roma continua ad operare sul mercato a casaccio, senza un progetto. E finche’ ci sara’ Sabatini sara’ cosi’, purtroppo. Ma l’errore vero e’ che non si cercano “uomini”, giocatori con grande personalita’ e grinta. Ne abbiamo solo tre (Strootman, se tornera’, Radja e Florenzi), e sono pochi.

    • Ciao grandissimo. Ma tu sei stato alla riunione a Londra per dire che al 25 Giugno non abbiamo un progetto? Magari attendere almeno fino a quando il calciomercato si aprirà (1 Luglio)? State bboni, bboni…

    • Oirzibaf, perchè non presenti il tuo curriculum direttamente a Pallotta, dicendo che tu sei bravissimo ad operare con una linea logioca e razionale? Perchè dare fiducia ad uno che opera a casaccio e a danno della Roma. Pallotta ti sarà sicuramente riconoscente. Pero dovresti scriverlo in inglese, altrimenti ti cestina subito!

  2. A proposito di voci, ecco oggi quella su Ibrahimovic da parte di una famosa radio che, diciamolo, non è proprio di fede giallorossa. La finalità? A parer mio quella di creare un’aspettativa grandiosa, in modo tale che poi, quando la Roma acquisterà un buon attaccante, ma non certo lo svedese, la cosa venga vista come un ripiego, agitando un pò le acque nell’ambiente. Legittimo atteggiamento, se vogliamo, da parte di chi non è tifoso della Roma, anche perchè mettere in giro una voce di mercato in questo periodo ci sta. Ma per evitarci cocenti delusioni, è meglio che tutti noi tifosi Romanisti non si vada appresso a queste voci che, ritengo, sono destituite di qualsiasi fondamento.

  3. Penso che se la Roma decidesse di optare per la difesa a tre, questa rosa sarebbe perfetta e non ci sarebbe bisogno che di un grande centravanti e di un portiere, e magari, proprio per mettere la ciliegina, un forte esterno, tipo Bruno Peres o Cuadrado. Il fatto è poi che con la difesa a tre puoi ancora valorizzare De Rossi, mettendolo sulla linea dei difensori, ma con la difesa a 4 De Rossi va ceduto perché abbassa troppo il centrocampo. Gli esterni che hai, poi, sono perfetti per giocare davanti a una difesa a tre: Florenzi, Ibarbo, lo stesso Maicon, ma anche Torosidis e Holebas se devi difendere un risultato. Davanti, pur comprando una punta davvero forte, con le due punte devi tenere uno tra Gervinho e Dumbia, e potresti allungare la vita anche al Capitano come seconda punta libera di svariare. Non si può fare ogni anno una rivoluzione bisogna dare continuità al gruppo. ACQUISTI: Begovic, Cuadrado e Bacca. CESSIONI: Liajc, Dumbia, Destro.
    Begovic
    Manolas De Rossi Castan (Romagnoli)
    Florenzi Naingollan Strootman Cuadrado (Ibarbo)
    Pjanic
    Bacca Gervinho (Totti)
    A disposizione: Yanga Mbiwa, Torosidis, Bertolacci, Paredes, Ucan, Iago Falque. Ponce

  4. buongiorno per me sabatini se ne deve anna se il presidente ha detto non ce problema con higuain.
    perche non lo compra subito?
    scudetto alla lazio e il grande sensi in tutta risposta batistuta 32 anni 70 miliardi. piu samuel,montella,emeson,. vecchio cucs 1972

  5. Nessuno ha pensato al chicharrito Hernandez del Manchester United che é un buon attaccante, segna e credo che si possa prendere a meno soldi,magari vendendogli strootmann che credo che non si riprenderá piú dai mali alla gamba.

  6. Caro Lo Monaco, secondo lei, perché a Roma non potrebbe giocare Romagnoli? Giocherà come ha giocato Astori lo scorso anno, quando serve! I giovani sono bruciati in partenza da giornalisti come lei

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here