Leggeri: “Maicon fuoriclasse, privarsene sarebbe da dilettanti allo sbaraglio”

0


SENTI CHI PARLA… ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu, “Senti chi parla… alle radio”, diventa quotidiana. Ogni giorno, in questo spazio, potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano, raccolti dalla nostra Redazione

(AGGIORNA)

Angelo Di Livo a Centro Suono Sport: Siamo sicuri che Maicon stia benissimo? Domani ti giochi tanto e c’è bisogno di gente viva. Mi dispiacerebbe per Florenzi, a Mosca è stato uno dei migliori in campo”.

Max Leggeri a Centro Suono Sport: Maicon è uno dei pochi fuoriclasse che abbiamo in casa, privarsene sarebbe da dilettanti allo sbaraglio”.

Alessandro Austini a Tele Radio Stereo:Garcia ha cercato innanzitutto di difendere il suo lavoro, anche se i paragoni con gli altri campionati lasciano il tempo che trovano. Non dimentico i suoi risultati e continuo a considerarlo un valore aggiunto. Può sbagliare come tutti, magari quest’anno gli è successo qualche volta in più ma è anche vero che ci sono più partite e avversari più tosti”.

Marco Madeddu a Tele Radio Stereo: Il fatto che i giocatori fossero inc**zati neri mi fa piacere: questa è la fase più decisiva della stagione. Bisognerà rimanere attaccati alla Juventus e battere il Manchester, solo così potremo respirare l’aria di una grandissima annata”.

Paolo Assogna a Rete Sport: “Non è il momento migliore di Gervinho ma sarà comunque molto difficile sostituirlo. Trovare un sostituto è impossibile, fa reparto da solo”.

Gianluigi D’orsi a Rete Sport: “Non credo che qualcuno si possa accanire sul ginocchio di Maicon. Se ti azzardi a fare una cosa del genere, può darsi che non la racconti…”.

Andrea Di Carlo a Rete Sport: Maicon ha fatto un allenamento più la rifinitura con il gruppo, in un mese e mezzo: ci sono possibilità perché parta titolare ma quel Florenzi visto a Mosca è più che una soluzione di emergenza”.

David Rossi a Roma Radio: “Avere tutti a disposizione ti dà l’opportunità di scegliere in base alle esigenze: la Roma da qualche settimana è entrata in una spirale pericolosa con tutti questi infortuni. Non ti permettono di fare un gioco spavaldo anche se i risultati restano”.

Gianluca Piacentini a Tele Radio Stereo: “Il tridente? Totti, Ljajic e Iturbe: il serbo è il giocatore più in forma della Roma in attacco. L’argentino, oltre ai due infortuni, sta pagando le eccessive responsabilità e aspettative sul suo conto: va recuperato”.

Danilo Salatino a Tele Radio Stereo: “Mi aspetto delle risposte della Roma dopo l’autocritica sulla gestione del secondo tempo di Mosca”.

Alessandro Cristofori a Rete Sport: “Ljajic? Sta studiando da grande: è molto migliorato e lo vedo molto più dentro ai meccanismi della squadra”.

Ugo Trani a Rete Sport“Gervinho domani è la prima volta che rischia il posto per scelta tecnica, perchè non sta in forma. Eppure è un giocatore che si può accendere anche nella giornata nella quale non sta al meglio. Quindi Garcia potrebbe contare ancora su lui. In attacco c’è Ljajic che sta in grande forma. Se lui gioca con continuità da il meglio di sè. Lo è stato anche con la Fiorentina quando uscì di scena Jovetic e lui diventò il protagonista della scena. Ha mezzi straordinari calcia benissimo in porta e questo fa la differenza”.

Augusto Ciardi a Tele Radio Stereo: “Gervinho è uno che gioca meglio in trasferta. E’ un momento no per il giocatore e tutti noi ci aspettiamo che domenica sera possa tornare quello che spesso ha deciso le partite”.


Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here