Modulo e coppia d’attacco mai provati dal 1’ e la Roma scoppia: è già crisi?

13

EDITORIALE  – Pozioni magiche, fumi che si librano nell’aria, mescola, getta nel lavandino e riprova da capo. Al maghetto Eusebio oggi non è riuscito l’incantesimo. Voleva stravolgere la Roma per dimenticare la figuraccia con l’Atalanta che, nel frattempo, è riuscita a non centrare la qualificazione all’Europa League. Rivoluzionare per dimenticare. Di Francesco l’integralista, alla Scala del calcio, è stato umile a mettere in discussione le sue idee varando un 3-4-3 inedito, mai provato nel pre-campionato. Ma l’autentico rivoluzionario è logico e freddo, non sentimentale. Voleva ridare fiducia a una squadra smarrita dopo il primo passo falso in casa, ma ha sbagliato e regalato 45’ al Milan e un gol allo scadere che pesa tre punti.

PROBLEMA ATTACCO – Fa tremare i polsi il resoconto finale che recita 26 tiri totali per i rossoneri, solo 6 per la Roma che al Meazza non perdeva col Diavolo dal 2015. Dzeko e compagni si presentavano da favoriti, con l’attacco primo per numero di tiri in campionato e di tiri ne hanno fatti vedere ben pochi. Il bosniaco in coppia con Schick in estate non sono stati mai provati dal 1’: eppure il mister ha voluto rischiare. Anche a Milano Di Francesco è stato bravo come con l’Atalanta a ribaltare la squadra nella ripresa, togliendo un difensore per un attaccante, El Shaarawy. Mossa azzeccata visto che la coppia di cui sopra non si ha mai fatto paura a Romagnoli e colleghi.

INCOGNITA DIFESA – Ma qui entra in gioco la difesa che “ha perso compattezza”. Sarà mica colpa di tre cessioni eccellenti che qualcosa a che fare con la compattezza ce l’hanno?  Vedi il portiere più forte del mondo e due centrocampisti solidi e tatticamente insostituibili. Tutti gli indizi portano ad Alisson, Nainggolan e Strootman…e i tifosi si interrogano.

Giulia Spiniello

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

13 Commenti

  1. Ma un applauso al genio spagnolo?invece de Michi avemo preso un monco…a spagnolo spiegace che squadra volevi costruire.. pastore,zaniolo,coric,cristante…quattro trequartisti (con un allenatore che fa il 4-3-3)…3 ali sinistre e una a destra…solo de Rossi a fare filtro (35 anni…)e poi Olsen che nun esce manco se arriva Belen…bah

  2. Difesa forte e compatta dell’anno scorso? Ricordiamoci delle prodezze e dei miracoli di Alisson…si vendono giocatori di carisma e che fanno gruppo, per prendere scommesse, misteri e scarti….Dzeko e Schick incompatibili….gesto con frattura di Di Francesco, preparazione tattica e lettura delle partite in corso, ultime sue dichiarazioni post partita, discutibili ed allarmanti.
    Squadra e gioco, brutti da vedere.

  3. Giulia se scrivi queste cose sei della perkulazio,sei formelesse.
    Purtroppo hai ragione, chiunque non fosse un Pallotta accecato lo aveva capito subito, che questa è una squadra con difetti strutturali enormi,costruita male innanzitutto sul mercato.
    Ora metterci una pezza e trovare soluzioni è un casino.
    Bisognerebbe trovare un allenatore bravo ed esperto,ma è dura chi ti viene a prendere in corsa una squadra così sconclusionata.

  4. io so felice de sta sconfitta: modulo, uomini e movimenti che volevano tutti, la difesa a 3, schick vicino a dzeko, derossi co nzinzi e pastore trequartista. tutto tranne quello che voleva l’allenatore. risultato: abbiamo perso contro na squadra incapace de gioca a pallone. mo possiamo torna a esse a roma? o volete ancora mette bocca?

  5. Caro Eusebio,
    torna al 4-3-3. Metti Cristante e Pellegrini oppure alza Florenzi facendo giocare Karsdorp. Dimentica Pastore e butta quel moviola di Nzonzi in panca.
    E’ tempo che il cialtrone spagnolo (ed il suo capo americano analfabeta) si assumi le sue responsabilita’, altrimenti
    per questa stagione penosa tu sarai il capro espiatorio.
    Non si puo’ rivoltare la pianificazione di un allenatore in questa maniera: se cambi modulo la colpa diventa tua!.

  6. NON CI ILLUDIAMO ASSOLUTAMENTE, LA ROMA NON NON C’E’. E’ U NA SQUADRA ASSENTE E PRIVA DI CERVELLO. I PROBLEMI CI SONO E SONO SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI, NON SI PUO’ NEGARE ASSOLUTAMENTE. QUALI SONO ????? DALL’ALLENATORE, AL PORTIERE E A SCENDERE FINO ALL’ATTACCO
    (se attacco si puo’ definire) .
    SPERIAMO DI CORREGGERE IL TIRO….. ALTRIMENTI SONO VERAMENTE GUAI SERI !!!! CHE PENA, CHE TRISTEZZA, OGNI ANNO LA STESSA VERGOGNOSA, FIGURACCIA !!!! SAREBBE IL CASO PARLARE MENO STARE CON I PIEDI A TERRA, EVITIAMO DI DIRE : SIAMO, SAREMO, FAREMO….ZITTI TUTTI E LAVORARE DI PIU’ TUTTI !!!! ….. QUANDO FINIRA’ TUTTO CIO’ ???? PERLOPIU’ AGGIUNGIAMOCI ANCHE, LE AVVILENTI SOPORIFERE TELECRONACHE DI SKI….(molto spesso tolgo l’audio del deprimente commento)
    MAMMA MIA CHE TRISTEZZA !!!!
    E IL QUADRETTO E’ COMPLETO…….E’ STATO TOLTO ZAMPA…..MA DEI TIFOSI NESSUNO SI INTERESSA E TUTTI SE NE FREGANO ALTAMENTE…..CONGRATULAZIONE SOCIETA’ “GRAZIE ROMA”…..

  7. QUESTO E’ IL RISULTATO DI UNA NN PROGRAMMAZIONE EUSEBIO NN TI DEVI SNATURARE RITORNA AL 4 3 3 RECUPERA PEROTTI E FAI GIOCARE KLUIVERT CENTROCAMPO ZONZI PELLEGRINI CRISTANTE DIFESA TITOLARE QUESTA E’ LA TUA SQUADRA

  8. LA SQUADRA E’ IN RITARDO DI CONDIZIONE OLTRE A GIOCATORI CHE DEVONO INSERIRSI.
    UNO DI QUESTI E’ NZONZI ARRIVATO 15 GIORNI FA, KARSDORP NON HA MAI GIOCATO E CMQ E’ STATO UNO DEI MIGLIORI IN CAMPO, OLSEN CHE NON E’ ALLISON SCICK CHE VICINO A DZEKO NON RIESCE A GIOCARE, PASTORE SU TUTTI E CRISTANTE CHE E’ ENTRATO DOPO……, MARCANO E SONO 7.
    POI KOLAROV , FAZIO, DE ROSSI, DZEKO CHE CAMMINANO FORSE MANOLAS HA FATTO QUALCOSA.
    POI GLI ESPERIMENTI NZONZI DE ROSSI, ALTERNATIVI, DZEKO SCICK …..O CI LAVORI PUNTANDOCI OPPURE SCICK ALTERNATIVA DZEKO PUNTO E BASTA.
    HO VISTO BENE KARSDORP MA ANCHE LUI NON GIOCA DA TANTO TEMPO E QUESTO POTREBBE PORTARE FLORENZI PIU’ AVANTI
    troppo brutta la squadra per essere vera ma la difesa a prescindere dalla compattezza della squadra e la parte più brutta e pericolosa attualmente.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here