Avviso ai naviganti, non si scherza più: non sulla pelle della Roma

54

EDITORIALE – Il secondo pareggio consecutivo in casa ha il sapore della sconfitta. Fragile e confusa, la Roma concede un punto anche al Chievo dopo il 3-3 interno con l’Atalanta. Una vittoria, due pareggi e una sconfitta, 5 punti in classifica, 7 gol subiti e 7 fatti. Poco cattivi e concreti dice Di Francesco che si indispettisce quando sente parlare anche di difficoltà atletiche. Qualche dubbio sulla tenuta fisica della squadra è, però, lecito visto che la Roma, semifinalista di Champions, terza in campionato a maggio, dopo essere andata due volte in vantaggio si è fatta riacciuffare da un Chievo che prima della sfida dell’Olimpico aveva vinto solo una volta su 16 gare in trasferta.

MAI COSA MALE NELL’ULTIMO LUSTRO – La Roma 2018/19 firma il primo record, negativo, mettendosi in evidenza con il peggior avvio stagionale degli ultimi 5 anni. E i tifosi sono legittimamente preoccupati: “sanguinose” le cessioni eccellenti di Nainggolan e Strootman, “sopravvalutati” alcuni acquisti, vedi Nzonzi. E c’è già chi vorrebbe mandare a casa Di Francesco e se la prende con Olsen che all’ultimo secondo ha evitato con una prodezza il gol della sconfitta che avrebbe potuto mettere in bilico la permanenza del tecnico sulla panchina giallorossa, colpevole di non aver ancora individuato l’11 titolare dopo i due mesi di preparazione.

MONCHI DIVENTA IL CASSIERE DI SIVIGLIA – Nel mirino finisce anche il direttore sportivo, colui che avrebbe avallato le partenze dei big in estate solo per fa cassa. I tifosi ragionano di pancia, ma è indubbio che il reparto che lo scorso anno si è contraddistinto per qualità e quantità, sia stato smantellato e in questo avvio fatichi a ritrovarsi. Se la crisi parte dall’alto non sono esenti, però, da colpe i giocatori, quelli che in campo ci vanno e gli errori li fanno. Mentre Cristante ha reagito alle critiche, Pellegrini è rimasto fermo al palo. Manolas è in crescita ma non è lo stesso della passata stagione. Dzeko ha raccolto l’invito del mister a fare qualcosa in più per la squadra, ma è arrivato poco lucido dinanzi alla porta. Kolarov è il lontano parente dell’uomo-ovunque visto nella scorsa stagione e con il solo Florenzi in rampa di lancio, si va poco lontano. Tra poche ore si rigioca, in una partita che potrebbe valere molto di più di quello che già vale. Di Francesco si gioca il futuro, suo e della squadra. Non sono ammesse distrazioni e altri errori, non sulla pelle della Roma.

Giulia Spiniello

 

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

54 Commenti

    • Troppo facile. Non ci si può nascondere dietro l’alibi mercato. Questa squadra gioca da far schifo e ha l’aggressività di un criceto, ben oltre le carenze dei singoli giocatori.

  1. Avevamo un centrocampo straordinario di tecnica e fisicità inoltre con uno straordinario attaccamento hai valori e colori della Roma oggi quel centrocampo indossa altri colori, tutto questo per fare cassa, non parliamo poi di Salah un’altra grande perdita che il genio di Monchi ha svenduto a due soldi

  2. DiFra ha anche lui le sue colpe ma paga l’ennesima rivoluzione delle plusvalenze che indebolisce la squadra anno dopo anno, e questo e’ il motivo per il quale uno come Conte a Roma non ci viene. Se dovesse andar via DiFra vorrei il DS in panchina.

  3. dire che la colpa sia tutta della società,mi sembra un po’ troppo.da quello che si e visto in campo,un di francesco arrabbiato tutta la partita,e dei giocatori svogliati,impalpabili.in campo vanno loro,e sembra che non svolgano il proprio lavoro,certo la vendita di radja e kevin ha lasciato un vuoto li in mezzo.

  4. Geni del calcio ….. tutti quanti…. non parlo dei dirigenti della roma parlo di voi tifosoni….. che sparlate e stra parlate…..
    la Roma oggi aveva 4 giocatori diversi in campo …… di cui uno L anno scorso che tutti acclamavano titolare al posto di Strootman che era cotto (come dicevano in molti….) per cui oggi la Roma rispetto all anno scorso aveva 3 giocatori nuovi e diversi….. 1 il portiere che c ha salvato…… 2 N’zonzi, duemila volte meglio del miglior de rossi degli ultimi 7/8 anni….. 3 Cristante che ha fatto il goal del 2 a 0……
    Dette queste cose reali…… riprendete i vostri discorsi surreali e fantascientifici….. attaccando tutto e tutti…… Strootman per tutti era finito…. Nainggolan sta facendo meglio con L anti Juve …… se noi stamo anna’ male lui con uno squadrone e il suo mentore sta anna’ proprio tanto meglio…..
    Salah e alisson….. ma che volete che rimangono a Roma per la maglia????? Ma se dopo 4 giornate li fate tutti a pezzi lo sapete come ci rimangono qui a Roma ….. co sto grande caaaa…….. e qui finisco …. forza Roma!!!! Sempre e comunque !!!!
    Un conto è essere incazzati dopo un primo tempo dominato e un secondo tempo discreto……. perso su 3/4 tiri del Chievo…… la diversità della Juve col Chievo è che ha avuto più fortuna di noi e ha vinto all ultimo….. punto…. forza Roma!!!

    • Guarda ti do ragione su una parte, cioè del fatto che pure a me Nainggolan e Strootman non piacevano, Nainggolan più fuori dal campo ma anche lui alternava prestazioni eccellenti a deludenti. Inoltre N’Zonzi si rivela un po meglio di Strootman (non però tutto sto fenomeno). Però di ca**ate ne spari a Pallottate.
      N’Zonzi ha giocato bene una fase l’altra è stata pessima: ha marcato bene ma poi il suo ritmo LENTO ha dato squilibrio al centrocampo, ma la colpa non è solo sua ovviamente vero meglio di De Rossi degli ultimi anni ma duemila volte meglio è una esagerazione bestiale.
      Cristante ha fatto il gol del 2-0 davanti alla porta, bell’inserimento e tanto di cappello ma tu vedi il gol ma non il totale: in tutte le sue partite giocate ha fatto letteralmente schifo, anche in Nazionale, a parte il gol di cui tu parli dunque parli vedendo solo la minestra dentro il piatto, del resto non fai alcuna valutazione.
      E ancora insulti i tifosi senza ragionare. La Juventus pure come noi quest’anno gioca con 4 NUOVI titolari rispetto lo scorso anno: Cancelo, Bonucci (si vero ex Juve ma ha perso un anno di intesa coi nuovi giocatori), E. Can, Ronaldo. Strano che stia a 12 punti. Poi ne ha giocate sicuramente più difficili di noi. Ricordo a chi vuole vedere solo ciò che gli si pare che noi col Chievo giocavamo in casa, la Juve in trasferta e fortuna a parte ha comunque vinto in trasferta.
      Altra cavolata che spari è del fatto che Salah ed Allison sono stati trattati male dai tifosi e se ne sono andati per questo motivo: solo i bugiardi o chi non ci capisce nulla di calcio inventa una scusa simile. Salah ed Allison sono stati ceduti perché su Salah dovevamo venderlo entro giugno per il Fair Play finanziario, la Società ha scelto lui perché con più mercato e lui ha scelto la Premier ed il Liverpool di conseguenza. Allison invece aveva fretta di sapere se la Roma gli rinnovava il suo misero stipendio (1,5 milioni mentre Schick panchinaro ne prendeva ben 2,5 per stare a curarsi i problemi fisici) normale qualsiasi giocatore di livello chiede l’aumento visto che ti porta in semifinale dunque la Roma ha preferito venderlo a 72 milioni che rinnovargli il contratto ma come disse il tuo amico Pallotta, Allison per qualsiasi cifra è incedibile e non abbiamo il bisogno di venderlo perché arrivati in semifinale di Champions. Si infatti.
      Continuate a credere ai bugiardi che vi prendono per fessi.
      Tifate la Roma quando perde per difendere il vostro amico for president.
      Io tifo la Roma e se perde e si gioca male, se si vendono i forti e poi dire di voler vincere lo Scudetto,
      a me non sta bene.
      FORZA ROMA

      • Ciao caro amico….. ti ricordo che salah fu definito da molti come il nuovo gervinho…. che non segnava mai…. come Dzeko la super Pippa….. come rudiger lo scarparo…… alisson che non era forte come scszesny …… Under che era coma salih ucan,il nuovo Iturbe…… Kolarov che era solo un ex laziale bollito …. fazio che era lento e non poteva giocare con la difesa a 4……. Strootman che era finito….. t ho fatto tutta la formazione……. e ancora prima tutti gli altri…… io ormai sono abituato….. ne ho 62 di anni e ne ho sentiti pure di peggio di voi nei miei 57 anni da romanista….. la verità è questa che dico io….. voi vivete de fumetti e non capite che la vera battaglia deve essere per Lo stadio perché con questa politica e 60/70 milioni dello stadio come la Roma non ce n è…..
        Voi invece guardate sempre il negativo perché dentro di voi c’è solo quello…. a chi mi dice che con i sensi si è vinto L ultima volta dico che con i sensi si era falliti….. io parlo di realtà voi no…… e UniCredit ci ha salvati…..
        Altra cosa non ho detto che salah e alisson se ne sono andati per i tifosi …. loro se ne sono andati perché senza quei 60/70 milioni che ha la Juve con lo stadio e derivati , la Roma non potrà mai e dico MAI offrire ad un giocatore 5 volte tanto i loro stipendi……. Lo volete capire o no….. si ve sta bene pace….. altrimenti vivete nel mondo delle favole …. se po esse incazzati ripeto ….. ma non sempre rompere i coglioni su cose lontane dalla realtà che non servono a nulla!!!! Io non difendo nessuno….. ne Pallotta ne monchi ne di Francesco ….. io TIFO PER TUTTI, è diverso…….. io TIFO LA ROMA SEMPRE E COMUNQUE COME HO SEMPRE FATTO….. e non sparisco nei momenti negativi…… anzi::.:. Da quando scrivo qui cioè da anni…… io sparisco sempre nei momenti positivi perché è troppo facile scrivere li….. io la ROMA LA DIFENDERÒ SEMPRE CONTRO TUTTO E TUTTI!!!!!!
        Forza Roma con amore immenso sempre sempre sempe!!!!

    • Bravo Balbo bella analisi la tua, continui a voler mettere la testa sotto la sabbia, sei rimasto l’ultimo dei moicani, spari luoghi comuni e le tue giustificazioni sono come unghie sul vetro. Balbo sono i tifosi come te che fanno il male della Roma, un signorsi non in grado di fare un analisi critica, mi dispiace fino a che saremo pecoroni come te non andremo mai lontano. Ma lo so che per te la semifinale è stato come vincere, per me no. La vostra ambizione è piccola, come la disponibilità di Pallotta. Tutti a casa in primis i tifosi di questa società

  5. Balbo2 solo giustificazioni e nulla più . La realtà va oltre . Nessuna competizione vinta dopo i sensi . Vedrai sarà un bellissimo campionato è una grande coppa campioni specie quando a gennaio unicredit ne vende altri due di giocatori. Cordialmente a tutti

  6. Monchi torni a Siviglia subito, sta portando la Roma al disastro tecnico e anche a quello economico finanziario, abbiamo una squadra piena di troppi giocatori molti di loro mediocri. Spero che siano solo errori tecnici e non vi siano altri risvolti. Di sicuro mai in una società seria il ds ha avuto questi poteri da plenipotenziario.

  7. Squadra pietosa. I disastri andrebbero previsti: già lo scorso anno la Roma aveva mostrato limiti enormi di gioco e spessore agonistico. La semifinale Champions (casuale) ha nascosto un po’ tutto e Di Francesco è stato confermato. Personalmente non avrei mai venduto Nainggolan (malgrado la stagione modesta) né avrei mai preso Pastore. Dzeko a parte l’assist disputa un’altra partita scialbissima, J.Jesus lo vedrebbe anche un neofita che è giocatore da terza fascia. Kolarov ha giocato 3 partite decenti all’inizio dello scorso campionato.

  8. Sono spariti gli Amici di Pallotta e Monchi, di questa estate, che mi davano adosso, quando criticavo una Societa’ solamente di business e che NON lavora in prospettiva per fare una grande ROMA, mi dispiace di essere un cattivo profeta, ma in una recensione feci i complimenti a 3 Presidenti degli anni passati Anzalone, per aver messo la prima pietra di una Roma futuristicamente vincente, con Dino Viola che ha realizzato il sogno di una citta’ dopo molti anni, ma il piu’ GRANDE e’ stato FRANCO SENSI (che si e’ svenato come si dice a Roma), e gia’ che ci sono, faccio tantissime condoglianze a Rosella Sensi, per la scomparsa dell’amata madre sig.ra MARIA NANNI, moglie del Presidente SENSI, prima tifosa della NOSTRA AMATA ROMA!!!! Sempre vicini con il cuore, ma NO a questa SOCIETA”!!!!

      • Balbo2 ha descritto perfettamente l’ambiente Romano, buffoni che se credono de tifa il Real Madrid e de pote davvero compete in competenza e bravura co gente che fa del calcio il proprio mestiere ( a cominciare dal più umile calciatore del Frosinone). Texber facce ride, compratete la Roma, co’ l’azionariato popolare.

  9. Le rimostranze verso i vertici tutti della società sono plausibili, ma non si può ignorare l’incapacità di DiFra di individuare una formazione più valida, prigioniero del suo 4-3-3. Fa finta di sperimentare altri moduli, ma poi finisce sempre nello stesso imbuto. Nella fattispecie, visti i grandi cambiamenti e le difficoltà a centrocampo e conseguentemente in difesa, ritengo che attualmente sia da applicare il classico 4-4-2, meglio il 4-4-1-1.

    • Veramente é quando cambia strada che cominciano i guai. I grandi allenatori hanno una loro visione e non la cambiano. Il problema semmai é non aver capito che doveva comportarsi da big e non da comprimario di un Monchi disastroso protagonista di campagne acquisti cessioni folli sia dal punto di vista tecnico che economico-finanziario.

  10. Di Francesco scarsone ambizioso, unico allenatore mediocre che accetta tutto dalla dirigenza. Ma secondo voi quanta stima hanno i giocatori di un tecnico che è il tappetino della società? Di un tecnico che va in conferenza stampa dicendo “speriamo che non mi vendono Strootman”? Secondo voi lo rispettano? Monchi è stato chiamato a liquidare la Roma, il resto sono chiacchiere. Pallotta vuole rientrare dei soldi spesi vedendosi pure i cancelli di Trigoria, ora che ha capito che lo stadio non si farà mai. Diamoci una mossa e andiamo a Trigoria, altro che scrivere forza roma sui social..Ma diamoci una svegliata, amici miei.

  11. Sto guardando l’Empoli. Perde ma corre e lotta dieci volte più della Roma (che viceversa costerà almeno 10 volte più dell’Empoli). Io due domandine su Di Francesco me le farei.

    • non avevo dubbi, quella è la partita dei tuoi beniamini
      sto sito è diventato un covo di sbiaditi…d’altra parte, con un editore pigiamato non poteva essere altrimenti

      forza Roma…scrivilo pure te, chioschettaro de caciotte

      • Se hai (a sorpresa, perchè non pare proprio) cose sensate da rispondere, interloquisco volentieri, se invece sei qui a scrivere scemenze, aria, non ho alcun interesse. Io quando la Roma gioca così male butterei la tv dalla finestra e mi rode per giorni, tu probabilmente sei sempre contento con la bandierina in mano, perchè sei più tifoso di me…

    • Però guardiamo anche il Marsiglia di Garcia, ricordiamoci di come camminavano tutti l’ultimo periodo di Rudi, é diamoci due risposte ripensando a Roma Chelsea e a Roma Barcellona.

  12. ci può pure stare che mi vendi nainggolan e strootman, e posso pure capire il sacrificio di alisson per 70 milioni, ma poi con tutti i soldi incassati, più tutti i soldi della champions e degli sponsor, in un anno in cui stai a posto col fair-play finanziario, mi devi comprare dei campioni!!!!!
    invece hanno preso un doppione di de rossi (nzonzi), un trequartista inadatto al 433 (pastore) e qualche discreto calciatore in prospettiva futura plusvalenza (cristante e kluivert)
    questi cialtroni i soldi se li sono intascati!!!!!

  13. concordo in tutto è per tutto con Balbo 2, però comprare giocatori per 100 mln e vederne 3 in campo, di cui uno è il portiere, un dubbio sulla campagna acquisti credo sia lecito .

  14. Alla signora Sensi non l hanno neanche fatta morire, sti buffoni ( giocatori e società) , che subito l hanno fatta rivoltare nella tomba…. felice di non aver fatto nessun abbonamento…

  15. È una squadra costruita malissimo e la colpa è tutta di Monchi.
    Ma Di Francesco non sa più che pesci prendere.
    Per me sarebbe da cacciare subito Cosmi per esempio farebbe meglio.

  16. Mi dispiace molto vedere la Roma cosi, dopo la scorsa bella stagione.
    Eusebio: il centrocampo non fa filtro, ha due incursori (Cristante e Pellegrini) troppo simili tra loro e non eccelsi. Per questo la difesa balla.
    Per favore, prova a schierare Florenzi (che e’ in forma) a centrocampo.

    Karsdorp Fazio Manolas Kolarov
    Florenzi Nzonzi Cristante
    Under (Kluivert) Dzeko Kluivert (El Sharawi, Perotti)

  17. Io, come tutti voi, non sono felice del risultato; però credo che proprio ora, in un momento in cui è facile lasciarsi prendere dalla foga, un’analisi obbiettiva sulla partita vada fatta. Per me la Roma oggi ha creato molte palle-gol, ne ha sbagliate tante (troppe!) ma ha giocato. Il problema, semmai, è nella sconfitta di Milano dove ha costantemente giocato in 10 per tutto il primo tempo, e pure col modulo sbagliato; infatti nel secondo, pur continuando a giocare in 10, ha fatto molto meglio. E qui concludo la mia analisi : ti sei schierato col tuo caro 4-3-3 e stai vincendo 2 a 0 (parlo ovviamente di Di Francesco) se vuoi “addormentare” la partita devi cambiare modulo perché, Zeman insegna, il 4-3-3 prevede che tutti giochino e tutti corrano, altrimenti il centrocampo va in sofferenza e tu non giochi più; e allora devi passare a un più consono 4-2-3-1 (hai i giocatori per farlo) e sicuramente ci sarebbero stati meno “buchi”, sia sulle fasce che a centrocampo, che ti avrebbero permesso di portare a casa la partita ed evitare sta valanga di critiche successive.
    P.s. Personalmente non credo che Monchi sia un incapace, altrimenti non penso che il Real Madrid prima, e il Barcellona adesso, lo cercherebbero. Bisogna vedere quali ordini ha ricevuto dal suo datore di lavoro (che, sempre secondo me, non è Pallotta ma la BANCA).
    P.p.s. Io un ex juventino sulla panchina della Roma (l’ho già detto in un altro post) non ce lo voglio vedere. Chi ha la mia età si ricorderà senz’altro di De Marchi – prestito della Juventus e autogol a Torino – e di Del Neri – tifoso della Juventus dichiarato – attaccato al muro da Totti dopo una vergognosa intervista al termine di una ancor più vergognosa Roma – Juventus (con rigore inesistente e Montella che dice al guardalinee “Non guardare solo bianconero!”). Mi spiace : proprio no!
    P.p.s. Non capisco perché, stando ad alcuni commenti, Totti avrebbe dovuto dimettersi.
    Forza Roma Sempre.

  18. La squadra e’ stata allestita molto male. Ad oggi la squadra e’ da europa league. Di Francesco e’ il meno colpevole di tutti. Rimuovere il centrocampo titolare ha destabilizzato il gioco. I meccanismi di copertura della difesa sono saltati. La squadra e’ lunga e non si fa pressing alto.
    Non solo ma Di Francesco non ha interni da alternare. Risulta cosi’ che deve cambiare modulo per far rifiatare Pellegrini o Cristante inserendo Nzonzi e De Rossi insieme (giocatori speculari). Io proporrei a Di Francesco di far salire Florenzi come interno di centrocampo ed inserire Karsdop titolare. Poi ci sarebbe da pensare come una squadra che ha comprato 10 giocatori si ritrovi cosi’ in carenza di alternative.
    FINITELA CON ETICHETTARE I PENSIERI DEGLI ALTRI COME DISCORSI DI PANCIA, brutte bestie, laide cortigiane di giornalisti: quali pensieri proponete che siano piu’ alti del vostro sfintere sfondato?
    Una squadra che non puo’ avere un calciatore superiore alla media perche’ viene immediatamente venduto denota un approccio da societa’ provinciale. A mia memoria, anche ai tempi di Ciarrapico non ricordo una situazione del genere. Se Pallotta e soci hanno compreso che lo stadio non si fara’ (e non si fara’), cedano la societa’ con buona pace di tutti.

  19. IL PROBLEMA GRANDE E’ CHE I GIOCATORI NN SEGUONO PIU’ LA DIRETTIVE DELLO
    ALLENATORE PER VARI MOTIVI
    1)NN SI E’ IMPOSTO ALLA VENDITA DI STROTMAN PASSANDO PER ZERO DI PERSONALITA’
    2) MONCHI HA COMPRATO ALI E TREQUARTISTI CHE HA IN PROGRAMMA DI FAR FUORI IL TECNICO CHE DA IL MEGLIO CON UN SOLO MODULO 4 3 3
    3) IL FAIR PLAY LO PAGA SOLO LA ROMA MILAN E INTER SPENDONO COME GLI PARE
    O INTERVENGONO METTENDO DENARO FRESCO, DA OGGI NN SI DEVE VENDERE NE UN CALCIATORE PER IL FAIR PLAY SE PALLOTTA NN RIPANA CON I SOLDI ANDASSE VIA E CENDESSERO LA ROMA AL PROPIETARIO DI WIND CHE I SOLDI LI HA.
    A FENBAUO COMPRASSERO ARiOLA O SCRAGNO GODIN IN DIFESA BALEY IN ATTACCO VENDESSERO EL SHARAWY JUAN JESUS PELLEGRINI E SCHIK COMPRASSERO ZAPPACOSTA BARELLA RITORNO DI DEFREL, BASELLI: CONTE ALLENATORE
    SCRAGNO
    MANOLAS FAZIO GODIN
    FLORENZI BARELLA BASELLI CRISTANTE
    BALEY DZEKO KLUIVERT

  20. mi diverto a leggere i vostri commenti perchè tutti hanno la propria ragione e soprattutto perchè tutti sanno tutto ed hanno più ragione dell’altro. Ovviamente è proprio cosi. Ognuno ha ragione per il semplice fatto che tutte le cose che dite sono vere e per lo stesso motivo false. Non sono psicopatico ma semplicemente cerco solo di dire che ci sono sempre decine di motivi per queste situazioni,tutte con più o meno peso. Il tifoso,come tutti noi siamo, ragiona di pancia, non conosce intrighi societari e quindi giustamente bada solo a voler vincere. Una società, non solo calcistica intendo,deve far utili e se riesce vittorie(in questo campo). Ed in questo campo non ha dipendenti che non sanno dove andare domattina se perdono il lavoro, ma ha alligatori-procuratori che minacciano continuamente terremoti finanziari se non vengono accontentati. Il problema del calcio attuale è questo, cose che noi amanti della MAGGICA non potremo mai capire non essendo addetti ai lavori, forse nemmeno ci interessano,ma vogliamo o no sono le reali cause di questi risultati assurdi !!!!!!

    • quello che dici è anche vero…ma è cosi per tutte però, per tutte le società! io vedo che le altre in un modo o in un altro riescono a gestire tale cosa, la Roma questa gestione no! io vedo che si accettano offerte assurde(vedi naingollan) che si vendono giocatori a mercato chiuso (vedi strootman) vengono acquistati giocatori per far numero e non perche servono effettivamente alla squadra (pastore) io capisco tutto e valuto tutto…gli errori ci possono stare, ma se gli errori lo fai tutti gl anni sempre gli stessi sempre uguali beh allora no nn ci sto piu!

      • hai ragione Andrea, ma ricordati che solo una vince ed ovviamente noi ci preoccupiamo della nostra, mentre è evidente che da qualche tempo hanno tutte lo stesso problema: ecco perchè dico che, non avendo la possibilità di vincere (ed è inutile fare qui l’elenco dei motivi,anche perchè ce ne sono di extracalcistici) bisogna far conto con la mancanza degli introiti derivanti dalle vittorie e quindi trovare i soldi per rimanere a galla in altro modo. Forza Roma sempre Andrea

  21. Ma dove stanno quelli che davano del laziale a tutti quelli, compreso me, che criticavano il mercato? Ecco il risultato. Per me Difra non è malaccio come allenatore ma ho la forte impressione che venga considerato un coglio** dai giocatori. Ormai va cambiato. Purtroppo non basta, la squadra è scarsa nella rosa e ormai non penso arriveremo oltre il quinto-sesto posto. L’unico modo per andare in Champions è che le altre squadre facciano più schifo di noi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here