Accadde domani: 17 giugno, dopo 18 anni la Roma torna Campione d’Italia

0

ACCADDE DOMANI – La protagonista dell’appuntamento odierno con la storia giallorossa è la squadra di Fabio Capello. Il 17 giugno 2001 in un Olimpico stracolmo si gioca l’ultima partita di campionato tra Roma e Parma. I pareggi negli ultimi due match hanno rallentato il trionfo dei capitolini, pronti comunque a prendersi il meritato scudetto contro i ducali. I padroni di casa iniziano forte e al 19’ sbloccano il risultato con un bolide di Totti, servito benissimo da Candela. La corsa sotto la Sud del capitano apre i festeggiamenti sugli spalti ed è 1-0. La Roma insiste e ci prova più volte con Batistuta, ma Buffon è insuperabile. Al 39’, però, arriva il 2-0 giallorosso con Montella, bravo trovarsi nel momento giusto al posto giusto. La ripresa inizia con gli uomini di Capello all’attacco, decisi a chiudere definitivamente la gara. Arriva il 3-0 sempre del numero 9, ma l’arbitro annulla tutto per fuorigioco. Il “Re Leone” vuole a tutti i costi mettere a segno il gol vittoria e al 78’ ci riesce. 20° sigillo stagionale e partita chiusa. Poco dopo arriva il gol della bandiera di Di Vaio, ma al triplice fischio la Roma è Campione d’Italia. Dopo 18 anni i giallorossi tornano a festeggiare uno scudetto, il terzo della loro storia.

Il 17 giugno 1972 nasce lo scandalo Watergate. La vicenda sale alla ribalta della cronaca grazie a due reporter d’assalto del Washington Post: Bob Woodward e Carl Bernstein.

Dario Marchetti
@dariomarchetti7

Print Friendly, PDF & Email
© RIPRODUZIONE RISERVATA - La riproduzione, anche parziale, dell’articolo è vietata. I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here