Foto Tedeschi

ROMA YOUNG BOYS PAGELLE QUOTIDIANI – La Roma batte lo Young Boys e si qualifica ai sedicesimi di finale di Europa League da prima del girone. I giallorossi hanno dominato e segnato, mettendosi alle spalle la gara del San Paolo. Queste le pagelle dei quotidiani:

Roma-Young Boys, le pagelle dei quotidiani

IL MESSAGGERO:
Pau Lopez 5; Ibanez 5 (1’ st Spinazzola 6), Cristante 5 (20’ st Fazio 6), Jesus 5,5; Bruno Peres 6,5, Villar 5,5 (15’ st Pellegrini 6), Diawara 6, Calafiori 7,5; Pedro 6 (1’ st Mkhitaryan 6,5), Perez 6,5; Mayoral 7 (15’ st Dzeko 6,5). All. Fonseca 7

LA GAZZETTA DELLO SPORT:
Pau Lopez 6; Ibanez 6,5 (1’ st Spinazzola 6), Cristante 6 (20’ st Fazio 6), Jesus 6; Bruno Peres 6,5, Villar 7 (15’ st Pellegrini 6,5), Diawara 6,5, Calafiori 7,5; Pedro 6,5 (1’ st Mkhitaryan 6,5), Perez 7; Mayoral 7 (15’ st Dzeko 7). All. Fonseca 7.

CORRIERE DELLA SERA:
Pau Lopez 5,5; Ibanez 5,5 (1’ st Spinazzola 6), Cristante 5,5 (20’ st Fazio s.v.), Jesus 5; Bruno Peres 6,5, Villar 7 (15’ st Pellegrini 6), Diawara 6, Calafiori 7,5; Pedro 6 (1’ st Mkhitaryan 6), Perez 7; Mayoral 7 (15’ st Dzeko 6,5). All. Fonseca 7.

LEGGO:
Pau Lopez 5,5; Ibanez 6 (1’ st Spinazzola 6), Cristante 5,5 (20’ st Fazio 6), Jesus 6; Bruno Peres 6,5, Villar 6,5 (15’ st Pellegrini 6), Diawara 6, Calafiori 7,5; Pedro 7 (1’ st Mkhitaryan 6,5), Perez 6,5; Mayoral 7 (15’ st Dzeko 6,5). All. Fonseca 7.

IL TEMPO:
Pau Lopez 5; Ibanez 6 (1′ st Spinazzola 6), Cristante 5,5 (20′ st Fazio 6), Jesus 6; Bruno Peres 6, Diawara 6, Villar 7 (15′ st Pellegrini 6), Calafiori 7,5; Perez 6,5, Pedro 6 (1′ st Mkhitaryan 6); Mayoral 6,5 (15′ st Dzeko 6,5). All.: Fonseca 6,5.

CORRIERE DELLO SPORT:
Pau Lopez 6; Ibanez 6 (1′ st Spinazzola 6), Cristante 5,5 (20′ st Fazio sv), Jesus 6,5; Bruno Peres 6,5, Diawara 6, Villar 6,5 (15′ st Pellegrini 6), Calafiori 7,5; Perez 7, Pedro 6 (1′ st Mkhitaryan 6); Mayoral 7 (15′ st Dzeko 6,5). All.: Fonseca 7.

IL ROMANISTA:
Pau Lopez 6; Ibanez 6 (1′ st Spinazzola 6), Cristante 6 (20′ st Fazio 6), Jesus 6,5; Bruno Peres 6,5, Diawara 6, Villar 7 (15′ st Pellegrini 6), Calafiori 7; Perez 6,5, Pedro 6 (1′ st Mkhitaryan 6,5); Mayoral 7 (15′ st Dzeko 6,5). All.: Fonseca 6,5.

LA REPUBBLICA:
Pau Lopez 5,5; Ibanez 5,5 (1′ st Spinazzola 6), Cristante 5 (20′ st Fazio sv), Jesus 5,5; Bruno Peres 6,5, Diawara 6, Villar 6,5 (15′ st Pellegrini 6), Calafiori 7,5; Perez 6, Pedro 6 (1′ st Mkhitaryan 6); Mayoral 6,5 (15′ st Dzeko 6,5). All.: Fonseca 7.

TUTTOSPORT:
Pau Lopez 5,5; Ibanez 6 (1′ st Spinazzola 6), Cristante 5,5 (20′ st Fazio 6), Jesus 6; Bruno Peres 6,5, Diawara 6, Villar 6,5 (15′ st Pellegrini 6), Calafiori 7,5; Perez 6, Pedro 6 (1′ st Mkhitaryan 6,5); Mayoral 7 (15′ Dzeko 6,5). All.: Fonseca 6,5.

ROMANEWS:
Pau Lopez 5,5; Ibanez 5,5 (1’ st Spinazzola 6), Cristante 5 (20’ st Fazio 6), Jesus 6; Bruno Peres 6,5, Villar 6,5 (15’ st Pellegrini 6), Diawara 6, Calafiori 7,5; Pedro 7 (1’ st Mkhitaryan 6,5), Perez 6; Mayoral 7 (15’ st Dzeko 6,5). All. Fonseca 7.

Print Friendly, PDF & Email

5 Commenti

  1. Il Messaggero è incommentabile 5,5 a Villa tra i miglior in campo e 6 a Pellegrini che ha fatto la solita partitella insignificante.. nn dico nulla .. ma qualche sospetto mi viene.

    Fortuna che tt gli altri hanno visto in modo diverso le prestazioni .

    • Concordo, guarda caso il competitor di Pellegrini per una maglia viene puntualmente affossato chiunque esso sia.
      Il buon Lorenzo entra a partita in discesa (grazie al buon Villar) con la solita aria da divo annoiato, batte una punizione facile facile 1 mt sopra la traversa stile cross da amichevole, poi ferma Perez diretto a battere un corner facendogli notare che essendo entrato “lui” la questione era di sua competenza. Risultato che batte il corner in modo da far ripartire un contropiede che fa correre tutti i compagni urgentemente all’indietro x 70 metri rischiando di prendere un gol.
      Perde tutti i contrasti e sfoggia i soliti due/tre “tocchetti” velleitari specialità del suo repertorio e immancabilmente critica i compagni per i loro errori manco lui fosse Cruyff.
      Ma ormai il trucco dei “benefit” ai giornalisti è vecchio e sgamato specialmente quello nelle testate romane a favore dei pseudo campioni “romani”.
      Cristante era partito bene come trequartista con buoni fraseggi ed anche qualche golletto che faceva ben sperare, almeno di avere in “rosa” un decente giocatore (niente di più).
      Ma bisognava fare spazio al campione “romano”, quindi vai di pagelle devastanti e cambio ruolo “degradante” ed umiliante. Ma almeno è umile e non batte cassa in modo arrogante ed ingiustificato come LP7……

  2. Poi si passa dal 5 al 6,5 per Ibanez, segno evidente che fare il giornalista non è sinonimo di equilibrio, se tifi Lazio o ti sta antipatica la Roma per qualche motivo metti voti del cavolo, un bel mistero

Comments are closed.