OCCHIO AL FISCHIETTO – Dopo la vittoria con Sampdoria nell’ultimo turno di Serie A, per la Roma è il momento di confermarsi per continuare la corsa al quarto posto. Lo farà sabato, allo Stadio Olimpico, contro l’Udinese, nel match valido per la 32esima giornata di Serie A. L’A.I.A., attraverso il suo sito ufficiale, ha reso noto le designazioni arbitrali di questo turno: a dirigere l’incontro sarà Marco Di Bello della sezione di Brindisi, coadiuvato dagli assistenti Tonolini e Tolfo, quarto uomo Pezzuto. Presente Pairetto al VAR e Lo Cicero all’AVAR. Per Di Bello sarà il terzo confronto tra Udinese e Roma: il primo nella prima giornata della stagione 2016/17 con Spalletti in panchina ed un netto 4-0 all’Olimpico, il secondo lo scorso anno alla Dacia Arena, con la vittoria per 0-2 dei giallorossi.

BILANCIO ROMA – Contro la Roma il fischietto pugliese ha portato quasi sempre fortuna: con lui a dirigere la gara i giallorossi hanno collezionato 10 vittorie, 1 pareggio e 1 sconfitta. Quest’ultima è arrivata in Coppa Italia contro lo Spezia ai calci di rigore, partita in cui la Roma uscì agli ottavi di finale. In Serie A invece ha arbitrato quattro partite in questa stagione: la prima di campionato contro il Torino, e poi con Frosinone, Genoa e Bologna all’Olimpico. Tutte e quattro vinte, con tante proteste nella sfida contro i grifoni per un rigore non fischiato all’ultimo minuto per un contatto tra Florenzi e Piatek.

BILANCIO UDINESE – Non può di certo sorridere l’Udinese, visto il bilancio totalmente negativo con Di Bello al fischietto: il bilancio registra 6 sconfitte, 4 pareggi e solamente due vittorie. Quest’anno l’arbitro di brindisi ha incrociato i bianconeri solo in un’occasione: nella sconfitta per 0-1 contro il Milan.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email