Foto Tedeschi

ROMA UDINESE LA CRONACA – La Roma reagisce dopo lo stop dell’Allianz Stadium e si riprende il terzo posto. Ancora infallibili i giallorossi contro le squadre della metà destra della classifica. Oggi a cadere all’Olimpico è l’Udinese, sconfitta da una doppietta di un super Veretout e dal gol nel finale di Pedro, al rientro dopo un mese. Match subito indirizzato nel verso giusto al quinto minuto, quando Mancini agisce da ‘ala’ e, dopo aver fatto secco un avversario, mette in mezzo un pallone d’oro per il francese, puntualissimo, di testa, a fare 1-0. 20 minuti dopo e la sfida è quasi in ghiaccio. Mkhitaryan anticipa Musso che lo stende. Veretout dal dischetto trasforma e segna il nono (!) gol stagionale. Record personale già battuto…e manca ancora quasi mezzo campionato. I giallorossi chiudono il primo tempo sul doppio vantaggio e i secondi 45’ scorrono lenti con la Roma che abbassa il ritmo e porta a casa, con l’aiuto di Pau Lopez (decisivo su Deulofeu), un risultato importantissimo. Nel finale, ad addolcire il ‘pranzo’ giallorosso è Pedro, che mette la ciliegina sulla torta e fa 3-0 dieci minuti dopo il suo rientro in campo a distanza di un mese. Fonseca  e i suoi riprendono il cammino e tornano al terzo posto. Miglior modo per iniziare a preparare la trasferta di Europa League in Portogallo…

Roma-Udinese, le formazioni ufficiali

UFFICIALE ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 23 Mancini, 4 Cristante, 3 Ibanez; 2 Karsdorp, 17 Veretout (77′ Pedro), 14 Villar, 37 Spinazzola (87′ Peres); 7 Pellegrini (87′ Diawara), 77 Mkhitaryan; 21 Borja Mayoral (68′ Dzeko).
A disp.: 83 Mirante, 67 Fuzato, 20 Fazio, 33 Bruno Peres, 18 Santon, 42 Diawara, 21 Carles Perez, 92 El Shaarawy, 27 Pastore, 11 Pedro, 9 Dzeko.
All.: Paulo Fonseca

INDISPONIBILI: Zaniolo (rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro), Smalling (lesione al flessore della coscia sinistra), Reynolds (ritardo di condizione), Kumbulla (problema fisico), Calafiori.
DIFFIDATI: Ibanez, Cristante, Villar, Peres, Kumbulla.
SQUALIFICATI:

UFFICIALE UDINESE (3-5-2): 1 Musso; 3 Samir, 14 Bonifazi, 17 Nuytinck; 19 Stryger Larsen (63′ Molina), 10 de Paul, 22 Arslan (74′ Makengo), 11 Walace, 90 Zeegelaar (74′ Ouwejan); 9 Deulofeu, 32 Llorente (63′ Okaka).
A disp.: 96 Scuffet, 31 Gasparini, 87 De Maio, 50 Becao, 5 Ouwejan, 29 Micin, 16 Molina, 30 Nestorovski, 6 Makengo, 7 Okaka, 21 Braaf.
All.: Luca Gotti

INDISPONIBILI: 45 Forestieri (problema muscolare), 8 Jajalo (intervento per rottura del crociato), 23 Pussetto (intervento per rottura del crociato), 37 Pereyra (problema muscolare).
DIFFIDATI: Pereyra, Zeegelaar.
SQUALIFICATI:-.

Arbitro: GIACOMELLI di Trieste
Assistenti: TEGONI – SCHIRRU
IV: MANGANIELLO
VAR: BANTI
AVAR: DE MEO

Marcatori: 5′, 25′(rig.) Veretout (R)
Ammoniti: 56′ Pellegrini (R), 71′ Veretout (R)
Espulsi:

La cronaca

SECONDO TEMPO

90′ +5′ – Finisce qui! La Roma batte 3-0 l’Udinese e torna al terzo posto. Decide una doppietta di Veretout nel primo tempo e, nel finale, il gol di Pedro.

90′ + 2′ – GOOOOOOOOOL della Roma! 3-0 e match chiuso! Mkhitaryan salta un paio di uomini, Dzeko resiste a una carica e dal limite serve Pedro. Lo spagnolo apre il piatto destro e fulmina Musso sotto all’incrocio. Quarto gol in campionato per il fantasista giallorosso!

90′ – 5 minuti di recupero.

87′ – Doppio cambio per Fonseca: Bruno Peres e Diawara entrano al posto di Spinazzola e Pellegrini.

85′ – Ultimo cambio nell’Udinese: Nestorovski entra al posto di Walace.

83′ – Contropiede della Roma orchestrato da Dzeko che prova a servire Mkhitaryan: l’armeno viene anticipato da Musso.

77′ – Si rivede, dopo più di un mese, Pedro. Lo spagnolo entra al posto di Veretout.

74′ – Altro doppio cambio per Gotti: escono Zeegelar e Arslan. Subentrano Ouwejan e Makengo.

71′ – Veretout ammonito per un fallo tattico su De Paul.

70′ – Clamoroso errore di Cristante che sbaglia il controllo e consente a Deulofeu di lanciarsi a tu per tu con Pau Lopez. Miracolo del portiere spagnolo che in uscita toglie il pallone al connazionale dell’Udinese e salva il risultato.

70′ – Subito occasione per Dzeko! Ripartenza della Roma, il bosniaco raccoglie e calcia dal limite: blocca Musso.

68′ – Primo cambio per Fonseca: entra Dzeko al posto di Borja Mayoral.

65′ – Fiammata dei giallorossi con Pellegrini! E’ ancora devastante Spinazzola sulla sinistra che fa secco un avversario e crossa all’indietro. Si inserisce Pellegrini che di testa, in torsione, non inquadra lo specchio.

63′ – Doppio cambio nell’Udinese: escono Llorente e Stryger Larsen. Dentro Okaka e Molina.

57′ – Pericolosa la punizione di De Paul che finisce fuori non di molto.

56′ – Ammonito Pellegrini e calcio di punizione dal limite per i bianconeri. Primo cartellino giallo del match.

54′ – Grande occasione per l’Udinese in campo aperto ma Cristante è decisivo e, da ultimo uomo, non si fa saltare e salva la Roma.

50′ – Stryger-Larsen strappa il pallone a Mayoral, poi Deulofeu calcia ma il tiro è debole e facile per Pau Lopez.

47′ – Recupera palla De Paul che prova a calciare da fuori area: conclusione fuori.

46′ – Fischio d’inizio di Giacomelli: è iniziato il secondo tempo.

PRIMO TEMPO

45’+1‘ – La Roma chiude in avanti il primo tempo: corner senza pericoli però per l’Udinese.

45′ – Due minuti di recupero.

38′ – Mancini lancia per Spinazzola, che trova ancora Mkhitaryan: la conclusione dell’armeno viene murata dalla difesa bianconera.

31′ Annullato il gol di Pellegrini. Dopo un check al VAR, Giacomelli annulla il gol. Punito il fallo di Mkhitaryan a inizio azione.

29′ TERZO GOL DELLA ROMA! Pellegrini, davanti a Musso, mette in retedopo l’ottimo suggerimento di Veretout. Sembra però esserci un fallo a inizio azione di Mkhitaryan.

25′ GOOOOOOOOOOOOOL della Roma! Veretout infallibile dal dischetto. Palla alla destra di Musso e 2-0! Doppietta e nono gol stagionale per il francese.

23′Calcio di rigore per la Roma!!! Mkhitaryan, innescato da Veretout, anticipa e salta Musso con uno scavetto. Il portiere argentino aggancia il piede dell’armeno e Giacomelli non ha dubbi: rigore!

19′ – Ancora Roma pericolosa! Occasione importantissima per Ibanez che dopo un batti e ribatti, su sviluppi di corner, calcia a botta sicura! Decisivo il salvataggio di Larsen!

14‘ – Prova a rispondere l’Udinese, De Paul a tu per tu con Spinazzola prova a saltarlo per concludere a pochi passi da Pau Lopez. Bravissimo il 37 giallorosso a contenerlo.

12′ – Occasione Roma! Ancora Veretout! Giallorossi che ribaltano la situazione e volano in contropiede con Mayoral che serve Veretout, il francese prova a calciare a botta sicura ma Musso gli nega la doppietta!

8′ – Spinazzola sontuoso sulla sinistra conquista il fondo e crossa: deviazione decisiva di Nuytinck che salva i suoi.

6′ – Prova subito a reagire l’Udinese con Deulofeu che scappa via in profondità, ma il tiro viene respinto dalla difesa giallorossa.

5‘ – GOOOOOOOOOOL della Roma! Grande azione di Mancini sulla destra che fa fuori il marcatore con una finta e mette al centro un cross perfetto. Arriva, puntualissimo, Veretout che di testa da pochi passi batte Musso! 1-0 subito dei giallorossi!

2‘ – Doppio corner per la Roma: il primo è lungo ma finisce sui piedi di Ibanez che calcia addosso al suo marcatore e guadagna il secondo. Nulla di fatto anche per il secondo tentativo dalla bandierina.

1‘ – Inizia il match! Primo pallone giocato dalla Roma.

Pre partita

Ore 11.15 – Ufficiale anche la formazione titolare dell’Udinese. Gotti sceglie Samir al posto di Becao in difesa. In attacco confermato il tandem spagnolo Deulofeu-Llorente

Ore 11.05 – Ufficiale l’undici di partenza giallorosso: nessuna sorpresa, torna Pellegrini dal 1′ e Cristante gioca in difesa al fianco di Ibanez e Mancini

Ore 10.30 – Angelo Mangiante di Sky Sport conferma le indiscrezioni della vigilia: in attacco confermato Borja Mayoral, in panchina Dzeko.

I precedenti

Sono 93 i precedenti complessivi tra le due squadre, con 48 successi giallorossi, 23 pareggi e 22 vittorie dell’Udinese. Bilancio positivo per i giallorossi anche contando solo i precedenti allo Stadio Olimpico con 27 affermazioni dei capitolini, 12 pareggi e 7 sconfitte, di cui l’ultima nella sfida di luglio dello scorso campionato per 0-2.

Dove vederla

La partita sarà visibile in esclusiva sulla piattaforma streaming Dazn, visibile anche tramite Sky Q e Premium. Ma non solo: la partita sarà trasmessa anche sul canale 209 di Sky. Dal 20 settembre 2019 è infatti attivo il nuovo servizio che permette agli abbonati Sky Sport e Sky Calcio di vedere le partite della piattaforma streaming sulla tv satellitare.

Print Friendly, PDF & Email

36 Commenti

  1. Leggere Pastore in panchina è da brividi. Sulla partita: amichevole da risultato ampio anche se dovessero giocare i primavera. A Roma aspettiamo la partita con il Milan.

  2. Andatevi a vedere lo score dell’Udinese fuori casa….. gatto col topo, come sempre….speriamo che con il milan si inverta la tendenza contro le “grandi” e ci rilassiamo, finalmente, per una settimana

  3. vero che aspettiamo il Milan .. ma non e’ una amichevole e il risultato ampio lo raccontavi anche un anno fa quando poi perdemmo 0 a 2 e di te mi ricordo soprattutto per questo ..

  4. Le formazioni che di solito nasconde Fonseca….le deduce pure un incompetente di calcio. Il permalosetto fa giocare i suoi cocchi….Cristante papera lopez pastore la chioccia dei più giovani …. Speriamo bene. Mikitharian ora fa il prezioso? Non si ricorda più che deve baciare in terra a Roma se è tornato a essere un campione. Nel mio cuore c’è solo Roma e la Roma.

  5. lazzie ^^€[email protected]
    Voglio vedere Pastore in campo, sta sanguisuga, spero di vederlo a partita in corso. Con Cristante in difesa il gol subito è certezza. Ma Fazio cosa lo porta a fare se gli preferisce Cristante?

  6. La verità e che gente qui sopra e tanta altra parlate solo quando tutto va male perché non sete Boni a parlare di calcio di niente. Quindi sete come i giornalari che domani diranno “fonseca ha fatto il suo” L Udinese fa schifo è una squadretta. Fino ad oggi invece la quinta miglior difesa.

    Il mio pupillo Pellegrini se non compriamo uno che lo fa sedere sarà sempre un mezzo giocatore di mentalità. Je vojo un mondo di bene perché incarna il romanismo, ma mentalmente se rimarrà sempre così farà fatica… forza roma! Sempre!

  7. Che schifezza assoluta per il calcio Italiano vedere solo 4 “italiani” in campo…..la cosa poi ancor più squallida è vedere squadre come l’Udinese che portano nel campionato detto “italiano” giocatori talmente scarsi e perdipiù di altre nazionalità…..sempre peggio

    • Hai ragione. Te saluta il Milan 2 italiani.
      Te saluta L Inter 2 italiani.
      Te saluta la Juventus 3 italiani contro di noi. Di solito anche 2.
      Ti saluta il Napoli al completo 2 italiani.
      Ti saluta L atalanta 1 massimo 2 italiani.
      Lo scarso qui sei tu , er problema è che sei pure italiano! Espulso! Via , t ho visto al var, 3 anni de squalifica..

    • Ma te stai zitto pensa alla formellese che stasera va a Milano a pija i schiaffi su fatte na vita gufo triste sei ricascato dal trespolo.

  8. E anche oggi è andata.
    Semo terzi a guuuufiiiiii mannateve via da soli!! Ahahahahahahahah
    Per fare salto di qualità non giocatori forti , ma uomini forti! Mentalità ,.. MENTALITÀ’! Ancora due tre giocatori non ce L hanno, bravo borja, bravi tutti. Lavorare sulla mentalità!
    Il Milan da scudetto e dei fenomeni sta a 6 punti. Bye bye e forza roma!

  9. oggi nulla da dire ottima prestazione…facendo il nostro con le medio piccole , possiamo ancora giocarcelo il 4 posto ma devi chiudere qualche scontro diretto che hai in casa con Napoli Lazio e Atalanta…Avanti cosi..

  10. E` andata bene, 3-0, ma forse non mi contento io….pero` il secondo tempo ti fanno proprio cagare sotto, imprecisi, lasciano il centrocampo in mani nemiche, cincischiano in difesa e non si sa come ci siamo salvati i soliti due goals.

  11. Ora aspetto con ansia il milan, così esageratamente pompato….
    Poi ne riparleremo.
    FORZA ROMA SEMPRE E PER SEMPRE!!!!

    • Tvb , ma io m accontento di aspettare intanto il Benevento. Anche perché domenica prossima c’è Napoli Atalanta e Inter Milan. Quindi una alla volta ragazzi! Stiamo a 6 punti dal Milan, magari prima di aspettarli andiamo a 3.. zitti zitti.. Gnamme gnamme… daje! Forza Roma ciao

  12. Grandissimo primo tempo della nostra Roma. Secondo meno ma bisogna anche ricordarsi che giochiamo giovedi. Un peccato l’annullamento del terzo gol, ma ci sta. Un pensiero su Dzeko: Edin ma che t’è successo? Molle, svogliato, non protesti manco sul fallo da rigore che subisci? Va bene che sei stato messo, fuori, va bene che ti hanno tolto la fascia, ma gli uomini si vedo in queste occasioni. Daje

  13. Daje così! E mo la “squadra P” che si inventerà per massacrare Pellegrini? Ah dimenticavo sono gli stessi che quest’estate “piangevano” per la cessione di Kolarov!! Oggi ovviamente si vince e manco un commento, buon campionato rosiconi! Andate a ripassare i principi contabili

    • Tu sei matto scatenato , oltre ad essere un non romanista. Questo è sicuro. Tutto er resto è noia. Elconde.. espulso pure tu , er var è stato chiaro. E se reagisci o fai ricorso la squalifica è doppia.
      Nun ve volemo ,elconde nun veeee voleeeemoooo nun veeee voleeeemooooo elconde nun veeeee voleeeeemooooo!!!
      Forza roma!

Comments are closed.