Foto Tedeschi

ROMA INFORTUNI – Per la Roma è arrivata una pesante battuta d’arresto contro il Napoli. La squadra di Fonseca arrivava alla sfida contro i partenopei ancora imbattuta sul campo in Serie A, ma alcuni infortuni inaspettati hanno contribuito a complicarle la vita.

Roma di nuovo alle prese con gli infortuni: 30 in 13 gare ufficiali

A Trigoria aumentano gli infortuni e la storia sembra ripetersi. Come riportato da Leggo, a partire dalla fine di agosto sono stati ben 21 i giocatori fermi ai box e 30 gli stop: 11 a causa di problemi muscolari, 5 per traumi (tra cui rientra anche Zaniolo), 2 per influenza e 12 per Covid-19. Numeri preoccupanti, che fanno registrare una media pari a 2,3 forfait a partita nelle prime 13 gare disputate nella stagione 2020/2021. I controlli in programma oggi per Veretout e Mancini saranno fondamentali per capire se ci saranno domenica contro il Sassuolo. Tutto questo ha indubbiamente contribuito a rendere la vita ancora più difficile alla squadra di Fonseca contro il Napoli. A far discutere è però anche la gestione degli impegni settimanali: rientrando a Roma alle 4.30 di venerdì, dopo la sfida di Cluj, i giallorossi hanno avuto un solo giorno per allenarsi prima del big match contro i partenopei. Inoltre sembrano mancare ancora dei sostituti che non facciano rimpiangere troppo i titolari. Per questo Friedkin è pronto ad intervenire sul mercato a gennaio. Ormai parlare di scudetto sembra essere vietato all’interno del centro sportivo, dove dopo la sconfitta il magnate americano ha lanciato qualche occhiata dura, ma senza scaldarsi troppo, poichè si tratta pur sempre della prima sconfitta arrivata in stagione.

Print Friendly, PDF & Email