romanews-roma-alessandro-florenzi-gol-esultanza-fascia-capitano-fiorentina
Foto Getty

ROMA RICCARDI FLORENZI – Più o meno quattro anni fa, era il 6 maggio del 2016, l’allora direttore sportivo giallorosso Walter Sabatini, rispondendo ad una domanda su chi avrebbe ceduto tra Miralem Pjanic e Radja Nainggolan, coniò un’espressione che meglio non avrebbe potuto descrivere le difficoltà che la Roma stava affrontando sul mercato: “Se mi riesce una manovra a coda di gatto maculato – disse -, li possiamo tenere entrambi”. La frase è diventata storica e coda di gatto maculato è diventato il sinonimo di ‘operazione di finanza creativa per rinforzare la squadra’.

Riccardi e Florenzi in partenza

La Roma proverà anche quest’anno, secondo quanto scrive il Corriere della Sera, un’operazione del genere per tenere i suoi gioielli come Pellegrini e Zaniolo. I conti del bilancio obbligheranno la società a fare plusvalenze anche quest’anno e Petrachi sta cercando di identificare chi potrà essere sacrificato. Chi può fare segnare un segno più ai conti romanisti sono il turco Cengiz Under, anche se il suo prezzo si è ridimensionato rispetto alla valutazione che la Roma ne faceva un anno fa, ma anche Florenzi e Riccardi. Entrambi provenienti dal vivaio, i soldi di una cessione sarebbero considerati una plusvalenza integrale: l’ex capitano, poi, ha uno stipendio di 3 milioni netti che pesa non poco sul bilancio. Il talento della Primavera, invece, è valutato circa 8 milioni di euro.

Print Friendly, PDF & Email

1 commento

  1. Bravo Alessandro .. ben scritto .. certo che Riccardi non l’ abbiamo mai visto .. io l’ avrei almeno fatto esordire e gli avrei fatto giocare una decina di spezzoni di partite in serie A ..

Comments are closed.