venerdì, 06 Dicembre 2019

Porto Roma

Porto-Roma, Di Francesco in conferenza stampa alla vigilia del match di ritorno di Champions League

Un partita complicata quella che si giocherà allo Stadio Dragão. Queste le parole di Eusebio di Francesco alla vigilia di Porto-Roma

L’attenzione deve essere focalizzata sulla Roma, non sull’allenatore. Questo il concetto espresso da Eusebio Di Francesco in conferenza stampa, alla vigilia del match di Champions League tra Porto e Roma. “Vorrei riportare l’attenzione non su Eusebio Di Francesco e quello che sarà il suo futuro: domani gioca la Roma e l’interesse comune e del romanista è che domani la Roma passi il turno di Champions League, al di là di chi sia l’allenatore o meno”. Non è facile sedere sulla panchina giallorossa e il tecnico lo sa bene: “Credo che da quando mi sono seduto sulla panchina della Roma parte sempre il momento più difficile, ma fa parte del mio lavoro”.

Porto Roma, Perotti conferenza stampa

 

Le dichiarazioni del giocatore della Roma, Diego Perotti, in conferenza stampa allo Estadio Dragāo

Diego Perotti in conferenza stampa parla della partita tra il Porto e la Roma come un match fondamentale, ma analizza soprattutto la mancanza di continuità della squadra giallorossa. “Delle volte potevamo fare quel passo in avanti e stare più in alto in classifica e abbiamo perso punti in partite che potevano sembrare più semplici. Dobbiamo migliorare sotto questi aspetti”. Un accenno, molto sentito, anche alle sue condizioni fisiche che in questa stagione non gli hanno permesso di dare una mano alla squadra e ai compagni. “La cosa più brutta nello stare fuori è non poter dare una mano. A questi livelli ritrovare la condizione non è semplice: non ho più 20 anni, a 30 è più dura”.

 

Porto-Roma, dove vedere la diretta streaming in tv

Tutte le info per vedere la gara di ritorno di Champions League della Roma contro il Porto

La Roma si prepara alla sfida di Champions League contro il Porto per il ritorno degli ottavi di finale. La gara in programma mercoledì 6 marzo alle ore 21.00 all’Estadio Do Dragāo sarà trasmessa in chiaro su Rai Uno, oltre che su Sky Sport. Potrete inoltre seguire la nostra webcronaca in diretta dall’Estadio Do Dragā anche grazie a Romanews.eu! Dove? Sulla pagina Facebook di Romanews.eu.

Roma-Porto: ai giallorossi il primo round di Champions League

All’Olimpico finisce 2-1. Una Roma bella a tratti e molto sprecona, non riesce a chiudere i giochi nei primi 90 minuti. Zaniolo mattatore della serata che con due gol porta la Roma sul doppio vantaggio: prima con un destro all’angolino basso dove Casillas non riesce ad arrivare, poi con una ribattuta vincente a pochi passi dalla porta dopo un gran tiro di Edin Dzeko dalla lunga distanza. Il gol di Adrian Lopez al 77esimo minuto tiene a galla la formazione di Sergio Conceiçao che ora al ritorno avrà il fattore stadio dalla sua parte: appuntamento al Do Dragao il 6 marzo.

Numeri Roma Porto

Quante volte la Roma ha affrontato il Porto in Champions League?

Il Porto segna di più della Roma in Champions, ma meno in campionato. I portoghesi hanno messo a segno 42 reti, senza però detenere il primato della Liga, che invece è ad appannaggio del Benfica, con 47 marcature. Sono invece 15 i gol realizzati dalla squadra di Conçeicao nella fase a gironi di Champions. Una cifra che equivale alla somma delle reti realizzate dalle altre 3 squadre del gruppo D: Schalke 04 (6), Galatasaray (5) e Lokomotiv Mosca (4). La squadra di Conceição resta la squadra da battere per la Roma: I giallorossi non hanno mai sconfitto i portoghesi nella loro storia, riuscendo a raccogliere in totale soltanto 2 pareggi e 2 sconfitte fuori casa e un pareggio e una sconfitta tra le mura amiche. Una formazione, tra l’altro, affrontata una sola volta in Champions League, ai preliminari della stagione 2016/2017 e che resta imbattuta in questa edizione del torneo europeo.

De Rossi

Le parole del capitano della Roma, Daniele De Rossi, in conferenza stampa prima di Roma-Porto

E’ tornato il Capitano della Roma. Sarà lui, come a Verona, a guidare i giocatori in campo nella sfida di martedì contro il Porto. Il numero 16 giallorosso, infatti, ha dovuto fare i conti già all’ottava partita di campionato con un problema alla cartilagine del ginocchio che l’ha tenuto lontano dal campo per diverso tempo e l’ha addirittura portato a pensare ad un ritiro anticipato dal calcio giocato. “La cosa importante è la partita – ha detto in conferenza stampa pre Roma Porto Daniele De Rossi – “per me è logico che sia anche la mia condizione fisica. Ma non è sapere se giocherò sei mesi, un anno e mezzo o due anni e mezzo. L’importante è pensare collettivamente e non singolarmente. Domani abbiamo una partita da vincere, non dobbiamo fare dei test sulla mia condizione fisica. L’importante è la squadra”.

Di Francesco

Le principali dichiarazioni di Eusebio Di Francesco in conferenza stampa alla vigilia di Roma Porto, gara di andata di Champions League

roma-porto-difrancesco-romanews-conferenzaUno Stadio Olimpico strapieno (si attendono oltre 50mila spettatori, ndr), quello previsto per la gara tra Roma e Porto in Champions League. Il tecnico della Roma lo sa bene e lo ribadisce anche in conferenza stampa pre-gara: “Specialmente in questa gara è fondamentale avere solidità, giocando in casa ancor di più. Dobbiamo fare una grande fase difensiva per poi fare una grande fase offensiva. Dobbiamo mantenere la porta inviolata, ma non vuol dire perdere l’identità di squadra. Significa avere qualche accortezza in più, specialmente contro una squadra che sa ripartire bene ed il Porto è una squadra contro cui la Roma non ha un gran feeling”. Il risultato di Roma Porto sarà fondamentale per affrontare nel modo giusto la gara di ritorno, prevista il 6 marzo in terra portoghese: lo sa bene Di Francesco e lo sanno bene anche i giocatori.

Conceição

Le principali dichiarazioni di Sergio Conceição in conferenza stampa alla vigilia di Roma Porto, gara di andata di Champions League

roma-porto-conceicao romanewsLa gara tra Roma e Porto sarà un ritorno al passato per Sergio Conceição. L’allenatore portoghese, infatti, ricalcherà da tecnico il terreno dello Stadio Olimpico di Roma in occasione della gara di Champions League come un vero e proprio “uomo derby”. Primo a chiamare in causa, da ex giocatore della Lazio, è il capitano dei suoi tempi, Francesco Totti. “Francesco Totti ha detto che il Porto è stato un sorteggio positivo? – ribadisce Conceição in conferenza stampa pre Roma Porto – “Forse per la simpatia o antipatia che ha nei miei confronti e perché ho vinto per sei anni di fila il titolo qui”. Lapidario, ma incisivo. E la sfida si accende.

Roma-Porto diretta in tv

Dove vedere Roma-Porto?

I canali sono i classici, con l’esclusiva Sky Sport della Champions League seguire Roma Porto in diretta tv sarà cosa facile. Ma per i non abbonati all’emittente satellitare? Semplice. Oltre a Roma Porto in streaming, messo a disposizione attraverso la piattaforma Sky Go, sarà possibile ascoltare il match anche grazie alla web cronaca di Romanews.eu o seguire la diretta del match sul nostro sito www.romanews.eu.

ROMA PORTO TUTTE LE NOTIZIE