romanews-roma-napoli-dzeko-mkhitaryan
Foto Tedeschi

ROMA EUROPA LEAGUE – La Roma è entrata in un tunnel senza fine. Tre sconfitte consecutive, con un solo gol segnato e ben 6 subiti, quarto posto distante 15 punti e ora anche l’Europa League è a rischio. La squadra di Fonseca si trova al quinto posto, a pari punti con il Napoli, e a solo un punto di vantaggio dal Milan, al settimo posto. Il piazzamento europeo sarebbe perso in caso di arrivo in ottava posizione, occupata ora dall’Hellas Verona e distante 6 punti.

I verdetti e il calendario

Se il campionato finisse oggi, giallorossi e partenopei finirebbero di diritto in Europa League, con i rossoneri ai preliminari, e questo grazie alla vittoria della squadra di Gattuso in Coppa Italia. Ma mancano ancora otto partite e la Roma sembra essere senza dubbio la squadra più in difficoltà e in continua involuzione. Il calendario non dà vantaggi a nessuno con sfide impegnative per tutte: la Roma affronterà Inter, Juventus e Fiorentina, il Napoli se la dovrà vedere con i nerazzurri, la Lazio e nello scontro diretto con il Milan, che nelle ultime giornate giocherà contro i bianconeri di Sarri e l’invincibile Atalanta.

Pericolo esclusione e i preliminari

Ad oggi il vero pericolo sembrano essere i preliminari di Europa League che avranno inizio il 25 agosto. Vorrebbe dire niente vacanze e un ritorno repentino in campo appena finita la stagione. L’esclusione dalle coppe europee sembra difficile, ma la sfida all’Hellas Verona del 15 luglio può rimettere tutto in discussione. Per questo, per la Roma sarà fondamentale battere la squadra di Juric per allontanare in modo (quasi) decisivo l’ottavo posto. Prima, però, si dovrà ritrovare forma, gioco, intensità e ritmo: solo così possono tornare i risultati. Per evitare quel pericolo preliminari che non permetterebbe di programmare al meglio quella che dovrà essere la stagione del riscatto. Quello vero.

Alessandro Tagliaboschi

Print Friendly, PDF & Email

6 Commenti

  1. Non fa mica male un preliminare (1 PARTITA!!!!) , almeno così non si danno alla pazza gioia. Perciò ci auspichiamo un bel preliminare per Zorro e la truppa Brancaleone. P.V.

  2. La peggior ROMA degli ultimi 40 anni assieme a quelle del 1979-1980 e 2014-2015. Quando si perdono 10 gare si raccoglie cio’ che si e’ seminato.

    • Pure la data sbagliata.
      Era il 2004-2005 e non il 2014-2015, anno in cui la roma arrivò seconda battendo la lazio nel derby con gol di yanga bwinwa.
      Informati mi raccomando

  3. Il 5° posto è andato. Non so se avete visto la partita del MIlan. Attualmente non c’è possibilità alcuna di restae quinti.

Comments are closed.