romanews-roma-friedkin-guido-fienga-romasassuolo

ROMA TRIGORIA FRIEDKIN – La brutta figura del derby non è andata proprio giù ai tifosi e ha fatto infuriare anche i nuovi proprietari del club, Dan e Ryan Friedkin. I proprietari sono rimasti sconcertati per l’atteggiamento della squadra, delusi per la prestazione imbarazzante.

Mai più quell’atteggiamento

Così, come riporta La Repubblica, il day after a Trigoria viene descritto come piuttosto teso, seppur i confronti andati in scena abbiano avuto toni pacati e di comprensione. I Friedkin hanno parlato a lungo con il general manager Tiago Pinto, che ha raccolto il malumore della proprietà nei confronti di tecnico e squadra. Nessun processo, assicurano da Trigoria, ma i Friedkin esigono che la squadra non ripresenti mai più quel tipo di atteggiamenti, perché si può perdere, ma non in quel modo. A costo di mettere in discussione la panchina, già appesa a un filo sottile, legato alla qualificazione alla Champions.

Print Friendly, PDF & Email

46 Commenti

  1. Si ma con le chiacchere non si conclude nulla ,per mettere delle pezze ci vogliono soldi e se non si hanno o non si puo` spendere ,inutile parlare ,ci si deve tenere quel che si ha.

    • Ciao bruno. Ti volevo solo far notare una cosa.
      Suning è una delle società più ricche del mondo , eppure il mercato è fermo.
      Secondo te quale è il motivo?
      Secondo te i friedkin non potrebbero spendere dopo aver speso circa 500 milioni di euro?
      Secondo te i friedkin non hanno soldi?
      Un caro saluto bruno e forza Roma

      • I Friedkin i soldi che dici tu non li hanno spesi manco per un terzo.L’unico liquidato è Pallotta,se non a rate.Poi hanno messo soldi per aumento di capitale ma i tuoi 500 milioni sono distanti dalle cifre effettive e ti dico chissenne frega.Perché non avendo avuto,giustamente, altra pazienza per Pallotta,non vedo perché se ne debba avere oggi con questi che tu dici che hanno soldi.I giocatori che ci sono li hanno trovati.Pallotta aveva comprato (lui?) società e giocatori;ha venduto giocatori e società per accumulo di debiti d’ingaggio,costi maggiori rispetto agl’introiti e bluff subito per la faccenda stadio che i Friedkin non faranno mai.Devono fare mercato serio subito senza cercare parafulmini tipo Fonseca.

      • A quello che giustamente dici, va aggiunto che oggettivamente anche con la rosa attuale è possibile evitare di giocare partite indegne come quella di venerdì. Questo chiama in causa allenatore e giocatori attuali ed è sacrosanto che la proprietà si faccia sentire e pretenda che scempi del genere non si verifichino più.
        Sul mercato è inutile farsi illusioni.
        E poi davvero qualcuno si illude che, per dire, con un Elsha in più (che pure riabbraccerei volentieri, sia chiaro) le cose cambierebbero di botto???
        Il pesce puzza dalla testa

    • Concordo ,,,,, ma la voce della presidenza quando avremo il piacere di sentirla ? ,,,, così tanto per capire quale timbro ha ,,, tenore .baritono , basso , soprano, contralto …. non devono mica chiedere scusa a nessuno ,,, magari una semplice spiegazione , due parole , …. certamente concordo che contano più i fatti che le chiacchiere ,,,, ma dopo tanto scempio del derby ,,, mi sarei aspettato una sillaba dalla presidenza ,,, ahh dimenticavo , forse parlerà il dg Pinto ? … UMMM forse anche lui ( come tutti a Trigoria , giocatori compresi ) non sa che la maglia della As Roma è speciale ? che va rispettata ? onorata ? ,,, altrimenti qualcuno della dirigenza avrebbe parlato ,,, sicuramente sbaglio , però due parole dopo il derby ,,, erano giuste e sacrosante ,,,
      siamo passati da Pallotta che sparava a zero …. al silenzio tombale ( molto meglio stare zitti che dire fregnacce ,,,, e ribadisco perchè è fondamentale , meglio i fatti che le chiacchiere … ) ma dopo la prova di venerdì sera …. anche due parole , andava bene in Texano in Inglese , come volevano ,,, due semplici sillabe …
      ma tant’è ….
      e comunque ,,,, oggi più che mai FORZA ROMA

  2. Ripeto il primo acquisto deve essere l allenatore che aspettano che usciamo dalle coppe e un altro anno de mer…. Poi serve in ordine: faraone,montiel,milik,cragno,anbrabat,antov,thovain,ottavio,gomez. Non mi pare una campagna acquisti da real dato che alcuni sono a zero e altri non devi fare follie vendendo qualche carneade come perez ecc. A dimenticavo serve un altro centrocampista modello tonali rovella ormai andato rimane pobega dello spezia

  3. Io credo che stavolta la “colpa” sia solo di Fonseca. Ho idea che questi giocatori magari non super eccelsi ma allenati e disposti in campo da un altro (ad es. Spalletti?) avrebbero fatto diversa figura. Il calcio totale e propositivo riusciamo a farlo con le “piccole” perchè vi è una grande sproporzione di valori in campo e allora ok. Ma quando questa differenza non c’è vengono fuori le magagne del sistema di gioco. Ergo o diventiamo il Barcellona (seeehh magara) oppure con questi chiari di luna finanziari costa meno cambiare allenatore (scegliendo bene pero’). Lo dico con rammarico perchè come persona Fosenca mi piace, ma… sono romanista e voglio vincere! Forza Roma.

  4. La storia che i Friedkin si erano infuriati ce l’hanno propinata anche dopo l’Atalanta, rivelatasi poi una bufala giornalistica smentita categoricamente in conferenza stampa, sono cose che scrivo i giornalisti per inventarsi qualche zizzania. Il mercato conta ma di figuracce ne abbiamo fatte anche quando avevamo Totti o De Rossi, l’unico periodo in cui non ne ricordo è stato nello Spalletti Bis, questo dovrebbe già darci un idea del perchè. Spalletti oltre a capirne di calcio era uno che si faceva sentire, l’ultimo ottimo allenatore degli ultimi 20 anni. Il periodo di Garcia fu buono ma non c’era concorrenza in campo, solo la Juve, le altre erano messe malissimo, arrivavamo sempre secondi senza che la cosa fosse mai in discussione, con Spalletti fu un secondo posto da urlo, a 4 punti dalla Juve e col Napoli stellare di Sarri, senza dimenticare che l’anno precedente ci prese al settimo posto e portandoci al terzo, ad un solo punto dal Napoli. Nonostante tutto questo fu costretto ad andarsene a furor di popolo per aver “osato” mettersi in guerra con Totti, una roba ridicola, la colpa va ricercata in curva Sud. La rosa c’è, è chi la guida che purtroppo non è così illuminato, Fonseca mi piace ma ha dei limiti evidenti

    • d’accordo sullo spalletti allenatore a roma ma se ne volle andare di sua sponte nonostante le proposte di pallotta perché all’inter finita sotto tra l’altro gli offrivano più soldi e ancora li prende il caro luciano, poi certo anche io lo riprenderei

    • Veramente nella seconda stagione di Spalletti, vincemmo 2 derby noi e due la lazio, ma loro ci eliminarono dalla coppa italia, nonostante fossimo più forti. E non dimenticherei nemmeno il preliminare di champions dove uscimo perdendo 3 a 0 in casa. Garcia portò una squadra che l’anno prima nemmeno era entrata in europa league a 2 passi dallo scudetto (fermata dall’infortunio di Strootman). L’anno successivo tra infortuni e mercato, non aveva più i 4/5 della difesa. Vero che Spalletti arrivò secondo, ma con una squadra molto più forte di quella di Garcia,e senza mai dare fastidio alla juventus(tra noi e loro non ci furono mai meno di 4 punti di distanza)

  5. Non è la prima prestazione scandalosa e purtroppo credo non sarà l ultima.
    Fonseca è inadeguato e alcuni giocatori si credono top Player o star.
    Se il signor Pellegrini e il signor dzeko ad esempio non corrono e sembrano zombi in campo vanno SOSTITUITI SUBITO
    e non aspettare di fare cambi al 70 esimo sul 3 a 0.

  6. I friedkin oggettivamente non hanno esperienza nel calcio e soprattutto nei confronti della Roma….dovevano scegliersi un buon consigliere già molto tempo fa…per invertite la rotta di Pallotta… L’allenatore e la rosa sono quasi tutti dell’era precedente… Ormai le capacità di manovra a metà campionato sono ridotte…ho l’impressione che non hanno l’umiltà di farsi guidare..

  7. In effetti è colpa di Fonseca se Spinazzola invece di dar la palla laterale la da al centro a Smaling che scivola, ed è sempre colpa di fonseca che Ibanez fa l’ennesimo errore di sopravvalutazione e regala la palla alla lazio a 2 metri dalla porta, ed è sempre colpa di fonseca se smaling non va a mettersi tra immobile e pau lopez. Ed è sempre colpa di fonseca se ibanez si fa scappare lazzari, e non ti fischiano un fuorigioco enorme. Abbiamo giocatori normali, e quando le partite salgono di livello, i limiti diventano palesi. Gli errori li fanno tutte le partite, solo che se hai davanti il benevento o il bologna, è probabile che le palle perse non diventino un gol, ma se giochi con quelle 5 o 6 squadre migliori, ci puoi mettere la firma che accadrà. Fonseca ha dimostrato che con una squadra decente ha saputo vincere l’europa league, cosa hanno dimostrato quelli della rosa? I migliori sono venuti alla Roma perchè in situazioni più competitive non avevano spazio… L’unica colpa do Fonseca è che a parte contro il milan, dzeko nelle partite importanti ha sempre steccato lì davanti, ma non sono sicuro che possa lasciarlo fuori…

    • Ok i ns giocatori non saranno eccelsi, ma se l’allenatore lo sa li dispone a prima non prenderle e non a sono il Barcellona. Verona docet

    • Hai ragione su tutto ma… È colpa di smalling o di Ibanez se a centrocampo veretout è stato spostato indietro e non hai filtro? Oppure se spinazzola da dopo l’infortunio non è rientrato bene? Oppure se pellegrini non è tutto sto fuoriclasse che viene descritto? O se dzeco manda il fratello in campo da ormai 5 partite?
      Se un allenatore non sa leggere le partite in corso d’opera e al 57esimo si siede in panchina senza fare nulla e nel post partita mi dice che la formellese è una squadra fortissima (2 volte l’ha detto) e che non c’era nulla da fare…
      Solo per quelli che ha detto, non prendendosi responsabilità se ne deve andare subito!
      E deve portarsi dietro il magnifico 7 se non si toglie dalla testa che non è Ronaldo e deve ancora dimostrare tutto

      • L’ho scritto: la mia impressione è che Fonseca non possa togliere Dzeko e Pellegrini quando vuole… Per quanto riguarda l’aspetto tattico, se perdi tutte le seconde palle, in ogni parte del campo, il problema non è l’allenatore, ma la personalità dei giocatori. Vero che Ibanez si è trovato spesso 1 contro 1, ma aveva davanti Lazzari mica Garrincha, e in ogni caso non credo che Fonseca avesse detto a Spinazzola di non dare una mano in difesa. La squadra ha un gioco, quindi la mano dell’allenatore c’è, se non riesce a fare il salto è perchè a parte Mikitarian(ieri primo passaggio a vuoto della stagione), nelle partite più importanti i giocatori spariscono… Il problema è lo stesso da anni: consideriamo fenomeni dei giocatori normali, e poi ci stupiamo davanti a queste prestazioni, ma il problema è come consideriamo i giocatori, non sono loro che fanno un passo indietro…

    • Si, e’ sempre colpa di Fonseca che fa giocare Spinazzola che non è in forma e quindi non può correre per coprire Ibanez lasciato solo con Speedy Gonzalez Lazzari , e’ colpa di Fonseca che lascia Dzeko camminare sul campo e posso continuare fino a domattina.

      • Puoi continuare per un mese, soprattutto se sei convinto che bruno peres ti dia più garanzie di Spinazzola… Forse ti conviene guardare la carriera di Lazzari (professionista da 11 anni con solo 3 gol in serie A, di cui uno solo giocando con la lazio). Se questo fosse un organico di primo ordine, avresti avuto la fila per volerlo allenare, e non mi sembra che sia così…Per quanto riguarda Dzeko, te lo ripeto: Fonseca, probabilmente, non può decidere di lasciarlo fuori… e così anche pellegrini. Se invece puà farlo e non lo fa, hai ragione tu, ma sempre una squadra di senzapalle abbiamo. Perchè nonostante le deficienze che tu dici di Fonseca, senza gli errori personali la lazio fino al 67° non aveva segnato. E anche sul terzo gol ennessimo errore sulla seconda palla, se vogliamo illuderci che sia l’allenatore a dover correre a coprire lo spazio benvenga…

  8. balle. Il solito giochino della stampa italiana di mettere in bocca dichiarazioni o frasi quando è palese che nessun giornalista sa cosa pensano e cosa dicono i friedkin ai loro. Meglio così. Siete sgamati.

  9. Le chiacchiere stanno a zero …qui non si vince più niente dai tempi di Liedholm e Capello ,con due presidenti che avevano gli attributi e due allenatori fenomeni del calcio giocato e allenato .Le ultime soddisfazioni le abbiamo avute con il toscanaccio Spalletti, COPPE iTALIA E SUPER COPPA, MOLTO MEGLIO DI NIENTE COME ORMAI DA ANNI IMMEMORABILI. Tutti felici quando erano e sono arrivati gli americani…poveri noi!
    Fonseca un bravo uomo si vede, ma ora con questi giocatori perchè i soldi non ci sono…ci vorrebbe almeno gente tipo Mazzone o anche lo stesso Spalletti che intanto conoscono il calcio italiano e che si fanno sentire sul campo e fuori e non sbaglierebbero i cambi sbagliati e tardivi come avviene oggi e…FORZA ROMA!

  10. La Roma paga il terzo monte ingaggi della serie A. La prestazione nel derby, Atalanta e Napoli è stata indecente (personalmente non i sono entusiasmato nemmeno nelle altre). Io qualche domanda su Fonseca e management che ha costruito/avallato la rosa me la porrei.

  11. Basta leggere le panchine della Roma contro Inter e Banzio per rendersi conto di quanto ciarlatanesimo continuano ad inculcare al tifoso . In campo i famosi Campioni della carta hanno dimostrato che non sono tali. Altro che Zorro,che resta un allenatore da campionato asiatico. I Texani devono cacciare subito Fienga che non fa gli interessi del club. E devono subito comprare VERI giocatori a suon di milioni e cacciare tutta la pletora di “procuratori” che ormai hanno le scrivanie a Trigoria….a proposito,Baldini ancora è operativo…..basta pure con la solfa che “accontentamose” da piccoli tifosi. O spendono,o “go back home”. Tutto passa la ROMA resta.

  12. Scusate, l’atteggiamento non ha niente a che vedere con la qualità dei giocatori!
    Le partite si possono perdere, compreso il derby ma, prestazioni così, non devono essere tollerate! Fanno bene i Friedkin a pretendere ciò, dovrebbe essere questa la normalità e non quello che si è visto nell’era Pallotta!

  13. Credo che continuare a spendere soldi per giocatori di media qualità serva a poco. Rifare la squadra ora è impossibile.Più facile investire su un allenatore vincente. Fonseca è bravo ma non vincente.

  14. Da sempre chi muove grandi capitali, friedkin-toyota ed altro, acquista un club sportivo perche’ ha agevolazioni fiscali sui capitali investiti che sono profitti dati da altre attivita’.

    Ma non solo, allo stesso tempo chi ha un conto molto grande in una banca e’ spinto dalla banca stessa a fare investimenti.

    L’acquisto della societa’ sportiva non e’ un acquisto diretto.

    I friedkin non si sono esposti direttamente andando a prelevare dal loro conto il costo della AS Roma, ma hanno avuto un prestito(chiamiamolo cosi’..)
    Che rientra nella trattativa di quel 2% di rendita del loro capitale che hanno depositato nella banca e che la banca gli deve.
    Quindi se una famiglia ha un conto in una banca grandissimo, ed in crescita per i prossimi 30 anni, quel 2% di rendita in prospettiva e’ una cifra enorme.
    Allora e’ la banca stessa che ti dice prendi il valencia o la roma, te la compro con quello che ti devo di interessi che hai sul conto in deposito.

  15. Con Fonseca stiamo inseguendo una meravigliosa utopia zemaniana. Pressing alto e tutto si risolve. Pressing degli attaccanti, ma anche dei difensori – appena un attaccante / trequartista ha la palla, subito un centrale difensivo si stacca e pressa, rubando palla o inducendo all’errore l’avversario. Poi, verticalizzazioni super-rapide, e gol. Bellissimo!
    Cosa succede però se la squadra avversaria attacca in contropiede in modo “corale”, con tre-quattro uomini? Cosa succede se l’attaccante riesce a svincolarsi dal pressing, magari passando la palla a un compagno vicino? La linea difensiva a tre si sfascia, e si aprono praterie. Poi a quel punto ti ritrovi come nel primo gol di Ibanez, col difensore da solo, e nessun compagno nelle vicinanze. Un errore del difensore, e gol sicuro.
    Parte di questi problemi sono stati oscurati dal clamoroso Spinazzola pre-infortunio, che insieme con Miki obbligava tutta la fascia destra avversaria a dover ripiegare: ma oggi che è sottotono i problemi stanno venendo a galla.
    Detto questo, è anche vero che siamo migliorati tanto rispetto allo scorso anno, dove bastava il pressing degli attaccanti avversari per farci perdere palla, o a indurci a sanguinosi retropassaggi. Oggi la squadra gioca meglio, e domani, migliorerà ancora (anche perchè tornerà Zaniolo, che è uno dei nostri giocatori più forti).
    Il problema non è solo quando… ma anche “quanto”! A forza di giocare con questo gioco diventeremo FORTI?

    • Ma quale utopia? Ma quale meraviglia? Famo ride, ogni volta che giochi contro una squadra seria prendi bastonate. Io il Siviglia non me lo dimentico. Il derby tale e quale a quella partita.

    • Zeman e’ opposto al gioco di Fonseca a cominciare dallo schema di gioco. Zeman e’ il 4-3-3 e non a caso.
      Dopodiche’ Fonseca gioca per di piu’ in orizzontale. Il pressing alto e’ copiato dal Barcellona.

  16. bisogna capire quanto e’ realmente conveniente investire per una squadra vincente.
    Pallotta e’ stato un esempio chiaro, ha preferito avere una squadra forte ma non vincente.
    Per lui era conveniente il businnes dello stadio.
    Se voleva vincere bastava puntare anche a meta’ delle plusvalenze.
    Ma evidentemente gli e’ convenuto piu’ vendere e guadagnare con le vendite che vincere e guadagnare con i profitti delle vittorie

  17. Fonseca è stato il principale artefice del licenziamento di Petrachi, perche non voleva Dirigenti dentro gli Spogliatoi che attaccavano la squadra per mancanza di impegno a piu riprese ha detto ” Alla squadra devo pensare solo io”.
    Penso che se avevamo tenuto Petrachi e preso un altro Allenatore (magari Allegri) non ci ritrovavamo in questa situazione. Sono sincero non conosco Pinto, ma non credo che si puo far gestire tutto a lui, il calcio Italiano non lo conosce deve essere affiancato perche i Friedkin non ci pensano? Ho paura che il duo Pinto-Fonseca faccia danni piu della grandine.

  18. Tra tante voci, vorrei dire la mia e, prometto, sarò breve. alla fine del primo tempo di un indegno derby, io Presidente e/o VicePresidente, scendo negli spogliatoi e faccio un casino con giocatori, allenatore e staff tecnico. Non avrei salvato nessuno. Invece questi se ne stanno comodamente in tribuna lasciando poi trasparire, il giorno dopo, che “forse” sono infuriati con Fonseca. INCOMPRENSIBILE.
    Altra questione : non sarebbe cambiato nulla ma il secondo gol è IRREGOLARE. Domanda : qualcuno della Roma, tipo Fienga o Pinto o chi vi pare, è andato davanti alle telecamere a rilevare il giusto? NO.
    Mi spiace doverlo ribadire (l’ho detto pochi giorni dopo il passaggio di proprietà – i più buoni mi hanno solo deriso o dato del laziale, gli altri molto peggio) ma la Roma è ancora delle banche, è stata solo un’operazione di facciata perché ormai J.P. era improponibile. Niente di più.
    P.s. i risultati sul campo sono solo la logica conseguenza di tutto ciò.

  19. Che Fonseca non sia adatto ormai l’hanno capito tutti , a questo punto dobbiamo agire: i tifosi della Roma in Italia sono circa 3 milioni, se ognuno mettesse 5 euro raggiungeremmo la cifra di 15 milioni sufficienti per convincere Allegri, che magari non è un esteta come Fonseca ma almeno vince.

  20. Rosella non aveva soldi, Pallotta era assente, Sabatini era della lazio, Spalletti bollito, Garcia era tenero, Ranieri vecchio, Dzeko è incapace, Pellegrini è nullo, Ibanez “che se era bono aaAtalanta o dava a te…”. Manca abanca e radione, così il minestrone è pronto. Esistono i bilanci e la A.S. Roma, con qualsiasi proprietà, ha ricavi RIDICOLI da club di media classifica. I ricavi veri in Italia li ha solo la Juventus, quelli finti come Inter e Milan durano poco e il resto è fuffa…. Provate a tifare ROMA come si faceva una volta con qualsiasi classifica oppure fate aumentare i ricavi…….
    Forza ROMA

    • Però è sempre stato così. E nonostante questo tra viola e sensi 2 scudetti, 7 coppe Italia e 2 supercoppe italiane le abbiamo vinte. Questo non per criticare i friedkin che sono appena arrivati e tra l’altro a mio giudizio hanno iniziato bene. Però dire che è impossibile competere e ogni tanto portare un trofeo a casa è smentito dai fatti

  21. Inutile fare commenti adesso quando danno e già fatto! Speriamo che riesce a capire tutta dirigenza che problema sta in modulo di squadra fatto in torno a Dzeko che secondo me non e abbastanza veloce per gioco che vuole Fonseca! Ancora si insiste con lui!!!

  22. Leggo che la Roma farebbe pressing alto. Immagino scherziate: la Roma non fa affatto pressing alto, Napoli e Atalanta lo hanno fatto contro di noi e anche bene infatti non siamo mai usciti dalla nostra metà campo.

  23. I BLIES BROTHERS :):):)

    MA CACCIATE LI SORDI E PIJATE ALLEGRI E HAALAND … PURCIARI !!!

    … SE PENSATE CHE VE REGGEMO ARTRI 10 ANNI COME LO GNOCCHETTARO … AVETE CAPITO MALE … VOI E I VOSTRI LACCHE’ DELLA CARTA STAMPATA …

  24. Anche con Spalletti abbiamo perso circa la metà dei derby che lui ha disputato ( di cui uno per 3 a 0 non giocato come questo ultimo ) e tra questi c’è anche una pesante recente eliminazione in semifinale di coppa Italia dalla lazio , peggio di Spalletti nei derby hanno fatto solo Mazzone che ha perso 3 derby e vinto 1 e Zeman che come allenatore della Roma ne ha persi 5 su 7 ( vincendone 1 solo) . Ci siamo rialzati invece con Garcia, Capello e Ranieri.

Comments are closed.